Approfondimenti

Svezia, in crescita i “democratici” di estrema destra

Democratici Svedesi

Domenica 9 settembre torna al voto il Paese governato dal centrosinistra, culla del welfare nordico e della tolleranza, che sono proprio i due temi che stanno portando alla ribalta il partito dei Democratici Svedesi, quotato dagli ultimi sondaggi al 25%.

Il partito dei Democratici Svedesi è nato dalle ceneri dell’estrema destra e il suo slogan potrebbe anche essere “prima gli Svedesi“. Ce ne parla il regista italo-svedese Erik Gandini, autore di “Videocracy” e di “La teoria svedese dell’amore“. L’intervista di Claudio Jampaglia a Giorni Migliori.

I democratici svedesi si sono riappropriati un concetto di democrazia di cui non si possono appropriare. Il loro nome è proprio Democratici Svedesi, SD. Il grande problema è che forse nessuno vuole collaborare con loro. Siamo passati da una realtà, esistita per tanti anni, di due blocchi: sinistra e destra, i social-democratici a sinistra e i moderati a destra, mentre ora dovremmo avere a che fare con tre blocchi. Questo partito populista è passato dal 5,7% delle elezioni del 2010 al 12.9% delle elezioni del 2014. Forse arriveranno oltre il 20% stavolta. Loro hanno una retorica molto mite, perchè devono fare i conti con un retaggio svedese di grande umanismo. C’è questo senso di responsabilità che nemmeno altri Paesi della Scandinavia hanno.

È sull’immigrazione che si è giocata gran parte della partita.

Sì, il flusso grandissimo del 2015, con 160mila profughi, è stato una cosa che ha sconvolto il Paese e che questo partito ha sfruttato al massimo, ma senza una retorica aggressiva. Non si parla di ruspe e campi rom, ma più un “vogliamo davvero aiutarli a casa loro“. Il leader di questo partito è molto attento ad escludere o cacciare via i suoi colleghi appena fanno dichiarazioni più o meno razziste. È vero che questi hanno un retaggio dei movimenti neonazisti degli anni ’80, ma molte delle persone che i Democratici Svedesi sono riusciti a coinvolgere sono spesso uomini senza lavoro o precari, tutta quella fetta di popolazione che è stata vittima dello smantellamento del welfare state svedese. E i Democratici Svedesi vogliono far riappropriare il cittadino svedese di una ricchezza perduta, senza far riferimento alla divisione ingiusta di ricchezza che c’è stata. La sinistra non ha avuto forse la capacità di fare questo discorso, perchè è più facile far passare il messaggio che è il migrante ad averti rubato i soldi. In un certo senso si sono riappropriati di un senso di welfare state di difendere il cittadino, però soltanto il cittadino svedese.

RIASCOLTA L’INTERVISTA

Democratici Svedesi
Foto dalla pagina FB dei Democratici Svedesi https://www.facebook.com/sverigedemokraterna/
  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 27/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 27/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 27/05/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 27/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 27/05/2022

    Quando le prime luci della sera… no, non è l’incipit di un romanzo. E’ l’orario in cui va in onda…

    Muoviti muoviti - 27/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 2 – All Eyez On Me – Chi era Tupac Amaru Shakur

    All Eyez On Me – Chi era 2Pac Amaru Shakur

    Who shot ya - 27/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Scuola di Arte Applicata

    La Scuola di Arte Applicata di Milano mette a disposizione tre corsi online per una persona, relativi alla tecnica di…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Viaggi&Miraggi

    L'agenzia Viaggi&Miraggi mette in palio un viaggio a Lanzarote per 2 persone, il nostro primo premio. Al1 e Disma hanno…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di venerdì 27/05/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 27/05/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 27/05/2022

    Tommaso Toma ricorda Andy Fletcher, Intervista a Cathy Lucas ( Vanishing Twins)

    Jack - 27/05/2022

  • PlayStop

    Ramen Remix

    quando il dj emergente Niccolò Guffanti presenta il nuovo remix di Noi siamo i Robot da lui stesso eseguito, poi…

    Poveri ma belli - 27/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 27/05/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 27/05/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 27/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare: l'ultimo collegamento da Cannes con Barbara Sorrentini, Tiziana Ricci parla della…

    Cult - 27/05/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 27/05/2022

    Torniamo a parlare dei Medici di Medicina generale; le ultime decisioni prese dalla Regione in materia sanitaria; ci spostiamo a…

    37 e 2 - 27/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 27/05/2022

    GUERRA IN UCRAINA ANALISI E AGGIORNAMENTI. Con l'ex Ambasciatore Gianpaolo Scarante e Francesco Giumelli docente di Relazioni internazionali a Groningen…

    Prisma - 27/05/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 27/05/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 27/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di venerdì 27/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 27/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 27/05/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 27/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di venerdì 27/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 27/05/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di venerdì 27/05/2022

    ...Il Caffè Nero Bollente del venerdì con musica, sfoglio dei giornali e i suggerimenti su cosa fare a Milano e…

    Caffè Nero Bollente - 27/05/2022

  • PlayStop

    Serve & Volley di giovedì 26/05/2022

    Musica e parole per chiudere in bellezza il palinsesto dei giovedì! Con Marco Sambinello e Niccolò Guffanti.

    Serve&Volley - 27/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di giovedì 26/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 27/05/2022

Adesso in diretta