Approfondimenti

Stranger Things 2, il ritorno agli anni Ottanta

La prima stagione travolse l’estate del 2016 come un ciclone inaspettato: Stranger Things era stata realizzata in sordina, non aveva grandi nomi nel cast, eccezion fatta per Winona Ryder, i creatori erano i fratelli gemelli Duffer, classe 1984, due perfetti sconosciuti. Eppure fu un successo, uno dei più grossi per Netflix, grazie soprattutto al passaparola e a un innamoramento istantaneo del web.

Poco più di un anno dopo, il 27 ottobre scorso (e in tempismo perfetto per Halloween), è arrivata la seconda stagione, in uno scenario completamente diverso: è senza dubbio tra le serie più attese dell’anno, i suoi interpreti sono diventati nel frattempo piccole star in ascesa, il budget è considerevolmente aumentato. Ma di cosa parla, Stranger Things, e qual è la ragione del suo successo?

Ambientata a Hawkins, un paesino come tanti, nell’Indiana dei primi anni 80, ha come protagonisti un gruppo di ragazzini un po’ nerd e pieni di risorse: all’inizio della storia uno di loro scompare nel nulla, mentre in città si palesa una misteriosa bambina stramba e forse dotata di superpoteri. Poi ci sono un sinistro istituto governativo che conduce esperimenti poco chiari, una realtà parallela chiamata il Sottosopra, un mostro spaventoso, le vicende intrecciate di uno sceriffo ficcanaso, di una madre disperata, dei fratelli maggiori.

Ci sono, a vario titolo e con vari riferimenti, Stephen Spielberg e Stephen King, una colonna sonora carpenteriana e sprazzi di commedie alla John Hughes, ci sono I Goonies, Stand By Me e E.T. – L’extraterrestre: la seconda stagione aggiunge qualche personaggio (tra gli attori, Sean Astin e Paul Reiser, entrambi volti anni 80), allarga il campo dell’azione e ritrova i ragazzi cresciuti quel tanto che basta per iniziare a esplorare, oltre ai pericoli del Sottosopra, i territori scivolosi ed eccitanti dell’adolescenza. È come una macchina del tempo azionata a cultura pop: ci riporta indietro, non solo a un preciso periodo storico o alla nostra infanzia, ma dentro un particolare tipo di cinema, il primo a mettersi davvero ad altezza di ragazzino, consegnando a chiunque la promessa di un mondo d’avventure, e di meraviglia.

  • Autore articolo
    Alice Cucchetti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 27/05/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 27/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 28/05/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 28/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 27/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 28/05/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 27/05/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 28/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 27/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 10 – Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 7 – Our Side Till We Die – Conflitto Tra Coste

    Our Side Till We Die – Conflitto Tra Coste

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 27/05/2022

    1- Egitto. Lo sciopero della fame di Alaa Abdel Fattah, una sfida lanciata al Presidente Al Sisi. Da 56 giorni…

    Esteri - 28/05/2022

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia di venerdì 27/05/2022

    “Giustizia, Diritti e Memoria” È il titolo del nuovo e sesto ciclo di lezioni di antimafia che inizia martedì 15…

    Lezioni di antimafia - 28/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 27/05/2022

    Quando le prime luci della sera… no, non è l’incipit di un romanzo. E’ l’orario in cui va in onda…

    Muoviti muoviti - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 2 – All Eyez On Me – Chi era Tupac Amaru Shakur

    All Eyez On Me – Chi era 2Pac Amaru Shakur

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Scuola di Arte Applicata

    La Scuola di Arte Applicata di Milano mette a disposizione tre corsi online per una persona, relativi alla tecnica di…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Viaggi&Miraggi

    L'agenzia Viaggi&Miraggi mette in palio un viaggio a Lanzarote per 2 persone, il nostro primo premio. Al1 e Disma hanno…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di venerdì 27/05/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 28/05/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 27/05/2022

    Tommaso Toma ricorda Andy Fletcher, Intervista a Cathy Lucas ( Vanishing Twins)

    Jack - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ramen Remix

    quando il dj emergente Niccolò Guffanti presenta il nuovo remix di Noi siamo i Robot da lui stesso eseguito, poi…

    Poveri ma belli - 28/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 27/05/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/05/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 27/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare: l'ultimo collegamento da Cannes con Barbara Sorrentini, Tiziana Ricci parla della…

    Cult - 28/05/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 27/05/2022

    Torniamo a parlare dei Medici di Medicina generale; le ultime decisioni prese dalla Regione in materia sanitaria; ci spostiamo a…

    37 e 2 - 28/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 27/05/2022

    GUERRA IN UCRAINA ANALISI E AGGIORNAMENTI. Con l'ex Ambasciatore Gianpaolo Scarante e Francesco Giumelli docente di Relazioni internazionali a Groningen…

    Prisma - 28/05/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 27/05/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 28/05/2022

Adesso in diretta