Approfondimenti

Seveso: quando l’Italia scoprì la diossina

Dopo il 10 luglio 1976 nulla sarà più come prima. Non solo per gli abitanti di Seveso e Meda che dovettero lasciare le proprie case, non solo per le persone che si ammalarono, ma anche per il sistema industriale italiano, fino ad allora tollerato perfino quando inquinava. E’ conosciuto come il disastro di Seveso, la fuoriuscita dalla fabbrica chimica Icmesa di diossina. Quarant’anni dopo Seveso ricorda con una serie di iniziative che si tengono al Bosco delle Querce, un luogo altamente simbolico, come ci spiega Paolo Butti, il sindaco di Seveso.

paolo_butti_1

Il sindaco di Seveso è intervenuto venerdì mattina nel programma Radiosveglia, ricordando il costo sociale per i suoi concittadini che hanno dovuto abbandonare le loro case.

paolo_butti_2

Seveso

Paolo Butti, attuale sindaco Pd di Seveso, aveva 11 anni nel 1976 e racconta che da ragazzo non gli piaceva essere accomunato alla città del disastro ambientale: “per molti anni ho continuato a dire che abitavo a Milano”, ha detto al Corriere della Sera. Ora, invece, Paolo Butti si dice orgoglioso di essere il sindaco di Seveso, perché è diventato simbolo delle direttive italiane ed europee che dettano (dovrebbero dettare) le norme per le aziende a rischio. Ma intorno a Seveso, alle sue eredità negative, c’è ancora molta strumentalizzazione. Sentiamo ancora l’intervista al sindaco Paolo Butti.

paolo_butti_3

Grazie a Dino Fracchia/buenaVista per le fotografie che corredano questo servizio

Seveso

  • Autore articolo
    Danilo De Biasio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 22/10/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 22/10/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 22/10/20 delle 07:15

    Metroregione di gio 22/10/20 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 22/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Prisma di gio 22/10/20

    Prisma di gio 22/10/20

    Prisma - 22/10/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/10/20

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/10/20

    Rassegna stampa internazionale - 22/10/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/10/20

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/10/20

    Il demone del tardi - 22/10/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 22/10/20

    Fino alle otto di gio 22/10/20

    Fino alle otto - 22/10/2020

  • PlayStop

    Funk shui di gio 22/10/20

    Funk shui di gio 22/10/20

    Funk shui - 22/10/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di mer 21/10/20

    A casa con voi di mer 21/10/20

    A casa con voi - 22/10/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 21/10/20

    Ora di punta di mer 21/10/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/10/2020

  • PlayStop

    Esteri di mer 21/10/20

    1-Coronavirus. Dalla mezzanotte scatta il lockdown in repubblica d’Irlanda. Sistema sanitario al collasso. Toccherà ai nuovi positivi informare le persone…

    Esteri - 22/10/2020

  • PlayStop

    Malos di mer 21/10/20

    Malos di mer 21/10/20

    MALOS - 22/10/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di mer 21/10/20

    Uno di Due di mer 21/10/20

    1D2 - 22/10/2020

  • PlayStop

    Jack di mer 21/10/20

    Ospite della puntata l'Orchestra di Piazza Vittorio

    Jack - 22/10/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 21/10/20

    Considera l'armadillo mer 21/10/20

    Considera l’armadillo - 22/10/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mer 21/10/20

    Celia Cruz, Toto, Pooh, Queen of the Stone Age, Madonna, Paul McCarntey, Adele, Elisa, Blondie, Miley Cyrus

    Stay human - 22/10/2020

  • PlayStop

    Memos di mer 21/10/20

     Covid-19, tra paura dell’infezione e logoramento psicofisico (“pandemic fatigue”). Come la pandemia alimenta la stanchezza e la sfiducia verso obblighi…

    Memos - 22/10/2020

Adesso in diretta