Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di mer 22/01 delle ore 22:30

    GR di mer 22/01 delle ore 22:30

    Giornale Radio - 22/01/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 22/01

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 22/01/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 22/01 delle 19:48

    Metroregione di mer 22/01 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 22/01/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    psicoradio di mer 22/01

    psicoradio di mer 22/01

    Psicoradio - 22/01/2020

  • PlayStop

    Cosa ne Bici del mer 22/01

    Cosa ne Bici del mer 22/01

    Cosa ne BICI? - 22/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 22/01 (prima parte)

    Ora di punta di mer 22/01 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 22/01 (seconda parte)

    Ora di punta di mer 22/01 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/01/2020

  • PlayStop

    Esteri di mer 22/01

    1-Ucrainagate: Il dibattito procedurale ha favorito Donald Trump. I senatori repubblicani dicono no a nuovi testimoni. (Roberto Festa)..2-Libano: il movimento…

    Esteri - 22/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 22/01

    Ora di punta di mer 22/01

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/01/2020

  • PlayStop

    Malos di mer 22/01 (prima parte)

    Malos di mer 22/01 (prima parte)

    MALOS - 22/01/2020

  • PlayStop

    Malos di mer 22/01 (seconda parte)

    Malos di mer 22/01 (seconda parte)

    MALOS - 22/01/2020

  • PlayStop

    Malos di mer 22/01

    Malos di mer 22/01

    MALOS - 22/01/2020

  • PlayStop

    Due di due di mer 22/01

    Due di due di mer 22/01

    Due di Due - 22/01/2020

  • PlayStop

    Jack di mer 22/01 (prima parte)

    Jack di mer 22/01 (prima parte)

    Jack - 22/01/2020

  • PlayStop

    Jack di mer 22/01 (seconda parte)

    Jack di mer 22/01 (seconda parte)

    Jack - 22/01/2020

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 16/01

    Il caso dell'ospedale di Abbiategrasso; caso disabilità e ATM; le domande degli ascoltatori.

    37 e 2 - 22/01/2020

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 09/01

    Le liste di attesa; accessibilità alle piattaforme on line della sanità; il caso Zarotin.

    37 e 2 - 22/01/2020

  • PlayStop

    Cult di mer 22/01 (prima parte)

    Cult di mer 22/01 (prima parte)

    Cult - 22/01/2020

  • PlayStop

    Cult di mer 22/01 (seconda parte)

    Cult di mer 22/01 (seconda parte)

    Cult - 22/01/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 22/01

    Si parla con Barbara, pastora e allevatrice di Lessinia Futura, della riduzione del Parco Naturale Regionale della Lessinia, della Regione…

    Considera l’armadillo - 22/01/2020

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 20/01/2020 - Eminem

    EMINEM

    Jailhouse Rock - 22/01/2020

  • PlayStop

    Radio Session di mer 22/01

    Radio Session di mer 22/01

    Radio Session - 22/01/2020

  • PlayStop

    AVENIDA BRASIL - 19/01/20

    Playlist: 1.Transmutaçao, Guilherme Kastrup, Punto di Mutaçao, 2018 2. Giuramento (versione di G. Barbieri per Rosa di Pixinguinha e Otavio…

    Avenida Brasil - 22/01/2020

Adesso in diretta

Approfondimenti

Sciopero a Tim contro tagli e precarizzazione

Erano in migliaia, con le giubbe rosse aziendali, in sciopero per la terza volta da ottobre. I lavoratori e le lavoratrici della Tim hanno manifestato a Milano in contemporanea a un corteo a Roma. Sono arrivati nel capoluogo lombardo da Piemonte, Liguria, Emilia, Toscana, Veneto, Friuli , oltre che dalla Lombardia. Si sono ritrovati davanti alla sede Tim di piazza Einaudi a Milano e hanno sfilato fino a piazza Affari.

Tre scioperi in cinque mesi, una protesta arrivata anche al festival di Sanremo “ma i mezzi d’informazione non parlano della nostra lotta – dicono i lavoratori – perché Tim è un cliente e un inserzionista importante per le maggiori testate”.

Ci sono tante storie dentro questa protesta. La motivazione generale è la revoca del contratto aziendale che ha portato a tagli su bonus, ferie, salario, buoni pasto. “Un’azienda in contratto di solidarietà da sei anni –  hanno spiegato i rappresentanti sindacali della Slc Cgil che ha promosso lo sciopero – mentre l’azienda ha macinato 6,7 miliardi di utili”. C’erano i 200 lavoratori di Torino e Milano a cui pochi giorni fa è stato annunciato il trasferimento a Roma, c’erano i tecnici genovesi a cui l’azienda vorrebbe applicare il “controllo a distanza”, c’erano i toscani infuriati contro “i bonus dati ai manager”.

20170314_104521 20170314_104631

 

“Ci stiamo muovendo ora mentre ci tagliano salario e diritti”, spiegano i lavoratori. “Temiamo che questa politica di tagli porterà l’azienda verso il baratro”. Una protesta per i diritti e la qualità del lavoro.

Ascolta le storie raccolte in manifestazione:

Voci lavoratori Tim

20170314_103253 20170314_103115 20170314_103027

  • Autore articolo
    Roberto Maggioni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni