Approfondimenti

Sala, è arrivato il momento di dire se ti ricandidi a Milano

Il sindaco di Milano Beppe Sala

Beppe Sala, cosa fai? Il sindaco di Milano ha annunciato una serie di iniziative pubbliche per elaborare idee per Milano.
Sette punti, dai quartieri della città alla transizione ambientale, dal lavoro nell’era dello smart working alla salute, alla qualità della vita. Sette punti che, di fatto, sembrano un programma per i prossimi 5 anni.

I lavori inizieranno il 12 ottobre e termineranno il 7 novembre.

Sala non ha ancora annunciato se si ricandiderà a sindaco di Milano e, più il tempo passa, più le cose si complicano. Il momento di dire alla città cosa intenda fare è arrivato. Il 7 novembre potrebbe essere la data buona.

Le elezioni comunali di Milano saranno un passaggio cruciale. Per il centrosinistra vincere ancora, per la terza volta consecutiva, significherebbe stabilire una egemonia sulla città che rappresenta il motore economico d’Italia. Un risultato che avrebbe una portata che andrebbe ovviamente ben al di là dei confini della città.
La destra, per la stessa speculare ragione, punta a riprendersi la città che per decenni è stata culla del berlusconismo. Stavolta, poi, Salvini ha un motivo in più: dopo la sconfitta alle regionali di quest’anno, se perdesse anche a Milano la prossima primavera sarebbero guai per lui.

La decisione di Sala è molto importante.

C’è chi gli suggerisce di rinviare l’annuncio pubblico il più possibile, per una questione di tattica: il ragionamento è che se Sala sta zitto fino alla fine del 2020 e poi si ricandida la destra avrebbe troppo poco tempo per trovare un avversario all’altezza. Ma lo stesso ragionamento si potrebbe ribaltare: un no di Sala che arrivasse troppo in là costringerebbe il centrosinistra a correre per costruire una candidatura alternativa con poco tempo a disposizione.

Ma questa, appunto, è tattica. Quello che occorre è la strategia. Le nuove idee per Milano. In molti hanno spiegato che le cose sono cambiate, con la pandemia. Che la Milano scintillante e rutilante della crescita esplosiva, trainata dall’immobiliare, dalla finanza, dal turismo, la città che si proiettava nel mondo con un forte processo di internazionalizzazione, sta pagando il prezzo della crisi.

Al centrosinistra serve una candidatura forte, convinta, determinata, accompagnata da un pensiero articolato sulla città. Come ripensarsi, come costruire nuovi modelli di sviluppo.
I lavori che inizieranno il 12 ottobre saranno il cantiere del centrosinistra. Manca il nome del candidato sindaco. Il 7 novembre è l’ultima occasione per dare la notizia che tanti stanno aspettando.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 15/01/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 16/01/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 15/01/21 delle 07:15

    Metroregione di ven 15/01/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 16/01/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Uno di Due di ven 15/01/21

    Uno di Due di ven 15/01/21

    1D2 - 16/01/2021

  • PlayStop

    Jack di ven 15/01/21

    Jack di ven 15/01/21

    Jack - 16/01/2021

  • PlayStop

    Stay Human di ven 15/01/21

    Stay Human di ven 15/01/21

    Stay human - 16/01/2021

  • PlayStop

    Memos di ven 15/01/21

    Freddo intenso in arrivo nel prossimo fine settimana. Non è la prima volta che succede in questo inverno pandemico. I…

    Memos - 16/01/2021

  • PlayStop

    Lorenzo Marone, La donna degli alberi

    LORENZO MARONE - LA DONNA DEGLI ALBERI - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 16/01/2021

  • PlayStop

    Cult di ven 15/01/21

    Cult di ven 15/01/21

    Cult - 16/01/2021

  • PlayStop

    C'e' Luce di ven 15/01/21

    Il bilancio del 2020 di Sara Capuzzo, presidente di è nostra, e i programmi per il 2021 della Cooperativa; la…

    C’è luce - 16/01/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di ven 15/01/21

    Fino alle otto di ven 15/01/21

    Fino alle otto - 16/01/2021

  • PlayStop

    Prisma di ven 15/01/21

    Prisma di ven 15/01/21

    Prisma - 16/01/2021

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 15/01/21

    Il Giorno Delle Locuste di ven 15/01/21

    Il giorno delle locuste - 16/01/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di ven 15/01/21

    Il demone del tardi - copertina di ven 15/01/21

    Il demone del tardi - 16/01/2021

  • PlayStop

    Serve And Volley di gio 14/01/21

    Serve And Volley di gio 14/01/21

    Serve&Volley - 16/01/2021

  • PlayStop

    Rotoclassica di gio 14/01/21

    Rotoclassica diventa ROTOSTREAMING..ovvero numerosi esempi di come l'offerta degli spettacoli e dei concerti in rete..sta crescendo in quantità e soprattutto…

    Rotoclassica - 16/01/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di gio 14/01/21

    con Alessandro Diegoli - - punto quotidiano con metro..- collegamento con Mark Bernardini..(traduttore e ascoltatore) da Mosca..- Anais sui nuovi…

    A casa con voi - 16/01/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 14/01/21

    Ora di punta di gio 14/01/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 16/01/2021

  • PlayStop

    DeGenerazione. Racconti dal lato oscuro.

    degenerazione, Margherita Fruzza, giovani, sessismo, parità, genere, DAD, Lecco, scuola, distanza, movimento, marco brambilla

    1D2 - 16/01/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di gio 14/01/21

    Sunday Blues di gio 14/01/21

    Sunday Blues - 16/01/2021

Adesso in diretta