Approfondimenti

Oggi riaprono i centri estivi. Com’è la situazione a Milano?

centri estivi

Oggi, con la riapertura dei centri estivi, parte la fase 3 anche per i più piccoli: andiamo a vedere la situazione a Milano con Laura Galimberti, assessore all’Educazione. L’intervista di Sara Milanese a Fino Alle Otto.

Da oggi possono riaprire i centri estivi, ma quando partiranno veramente?

Alcuni partiranno già oggi: sono i centri estivi che abbiamo già autorizzato per le scuole primarie e per i ragazzi delle scuole medie. Appena uscito il DPCM del 17 maggio e poi l’ordinanza regionale del 29 maggio, il Comune di Milano dal 5 maggio ha raccolto tutti i progetti. Ne abbiamo raccolti 179, ne abbiamo già autorizzati 96 e ne abbiamo altri 42 da autorizzare entro oggi e ce ne sarà un’altra serie che partirà nei prossimi giorni, ma appunto oggi ne riaprono 96. Sono parrocchie, oratori, centri sportivi o ludico ricreativi, nelle cascine… ci sono anche progetti per i bambini 3-6 anni; parliamo di tutti progetti privati, i centri estivi delle scuole primarie del Comune sono 41 e partiranno il 29 giugno. Progressivamente stanno partendo tutti, da qualche giorno sono permessi anche i centri per la fascia 0-3 anni; i gestori interessati possono caricare le loro richiesta sulla piattaforma del Comune per ottenere l’autorizzazione. Siamo contenti di aver potuto rilasciare così tante autorizzazioni, vuol dire che il meccanismo funziona.

Come funzioneranno?

Parliamo di gruppi piccoli, fino ai 6 anni di massimo 5 bambini, fino agli 11 anni di massimo 7, poi massimo 10 per le scuole medie. Questi gruppetti dovranno essere mantenuti in modo costante, avranno degli educatori che li seguono in modo specifico. Non potranno esserci attività di intergruppo o alternanze di presenze anche da parte di adulti. Noi le chiamiamo bolle e dovranno mantenersi costanti durante tutta la durata del centro estivo. Poi ci sarà un’attenzione particolare all’igiene, quindi misurazione della febbre all’ingresso, autocertificazioni, veri e propri patti di corresponsabilità tra genitori ed educatori, ma anche costante attenzione al lavaggio delle mani, degli spazi, degli ambienti, dei giochi e delle attrezzature sportive, e di tutti quegli oggetti che vengono utilizzati tutti i giorni. Poi c’è il tema del distanziamento sociale, sia all’interno dei gruppi che tra gruppi; per i più grandi anche la mascherina.

Sicuramente ci sono molte spese in più da sostenere rispetto agli anni scorsi; il Comune ha anche stanziato dei fondi appositi; ci saranno maggiorazioni sui costi per le famiglie?

È possibile che qualche gestore applichi qualche maggiorazione, ricordiamo però anche ai gestori che ci sarà la possibilità di utilizzare degli operatori volontari, e su questo faccio un appello alla cittadinanza: così come successo con l’iniziativa Milanoaiuta durante il lockdown, invito a tutti ad offrirsi volontari per aiutare i più piccoli a giocare; raccogliamo le disponibilità a per.volontariato@comune.milano.it.

Possono essere considerate queste settimane delle prove generali in vista della riapertura delle scuole a settembre? Penso in particolare alle scuole materne e alla fascia 0-3 anni.

Sinceramente aspettiamo le linee guide del governo, perché finora non abbiamo niente di specifico, né protocolli condivisi né linee guida dettagliate. Abbiamo dei pronunciamenti del comitato tecnico-scientifico, ma ancora generici. Potrebbe essere una prova generale per quel che riguarda la responsabilità di tutti, l’attenzione alla sicurezza e all’igiene e alla tracciabilità e alla precisione dell’organizzazione; voglio sperare che non sia una prova generale per quel che riguarda i rapporti numerici, che oggi sono veramente molto bassi, e sinceramente faccio fatica ad immaginare di applicarli per tutto l’anno nelle nostre scuole. Sono rapporti penalizzanti, comprensibili rispetto alla prudenza del primo avvio, ma sinceramente troppo limitanti.

Le chiedo un’ultima battuta sulla tutela di lavoratori ed educatori coinvolti nei centri estivi.

In questo caso stiamo parlando dei centri estivi per la scuola dell’infanzia che partiranno a fine mese; oggi ci sarà ancora un incontro del tavolo sindacale, verifichiamo quali saranno le condizioni, speriamo di poter partire anche con loro; è un lavoro ancora in fieri che contiamo di chiudere al più presto con la collaborazione di tutti. Ricordo anche che oggi è l’ultimo giorno per iscriversi ai centri estivi delle scuole primarie del comune di Milano che inizieranno a fine mese; c’è tempo fino a mezzanotte.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di martedì 17/05/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 18/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Hexagone di mercoledì 18/05/2022

    Un viaggio alla scoperta della musica francofona con Alberto Visconti. Alberto Visconti, già voce e leader del gruppo L’Orage, propone…

    Hexagone - 18/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di martedì 17/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 18/05/2022

  • PlayStop

    L'altro martedì di martedì 17/05/2022

    Dal 14 settembre dalle ore 22.00 alle 22.30 alla sua quarantunesima edizione L’Altro Martedì, la trasmissione LGBT+ di Radio Popolare…

    L’Altro Martedì - 18/05/2022

  • PlayStop

    Doppio Click di martedì 17/05/2022

    Doppio Click è la trasmissione di Radio Popolare dedicata ai temi di attualità legati al mondo di Internet e delle…

    Doppio Click - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di martedì 17/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 18/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 17/05/2022

    1-Ucraina. Verso una nuova evacuazione dal sito Azovstal. Ieri 264 combattenti si erano arresi alle truppe russe. Il Punto di…

    Esteri - 17/05/2022

  • PlayStop

    The Game di martedì 17/05/2022

    Soldi, lavoro, avidità, disoccupazioni: il grande gioco dell’economia smontato ogni giorno da Raffaele Liguori.

    The Game - 18/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di martedì 17/05/2022

    Dove si parla del bando dell'ARPAC della Campania per cercare "esaminatori di odori". Richiesto buon naso e un'estrema pulizia del…

    Muoviti muoviti - 18/05/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di martedì 17/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 18/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di martedì 17/05/2022

    Si parla con Gianluca Felicetti presidente di Lav su ministro Cingolani, Europa, caccia, cinghiali, Roma, ma anche del censimento del…

    Considera l’armadillo - 18/05/2022

  • PlayStop

    Jack di martedì 17/05/2022

    Novità e approfondimenti con Jack Box a cura di Ilaria Bonelli

    Jack - 18/05/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 15/05/2022

    http://vitowar.blogspot.it/ A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae…

    Reggae Radio Station - 18/05/2022

  • PlayStop

    La famiglia di 2,3 membri

    quando vi chiediamo quanto spendete al mese, poi andiamo a lezioni di cinese e infine torniamo a Singapore a vedere…

    Poveri ma belli - 18/05/2022

  • PlayStop

    Milano ricorda il commissario Luigi Calabresi, ucciso 50 anni fa

    Per quell'omicidio sono stati condannati Ovidio Bompressi, Adriano Sofri e Giorgio Pietrostefani, per la cui estradizione proprio domani si terrà…

    Clip - 17/05/2022

  • PlayStop

    Valeria Parrella, La fortuna

    VALERIA PARRELLA - LA FORTUNA – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 18/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di martedì 17/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 18/05/2022

  • PlayStop

    Cult di martedì 17/05/2022

    la direttrice della fotografia ucraina Nastya Roshuk, l’UpToYou Festival a Bergamo, Antonio Rezza torna all’Elfo Puccini con Flavia Mastrella, Raffaele…

    Cult - 18/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di martedì 17/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 18/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di martedì 17/05/2022

    GUERRA IN UCRAINA, ULTIMI SVILUPPI, ANALISI E COMMENTI con Emanuele Valenti e Mariella Cao, portavoce del comitato “Gettiamo le basi”,…

    Prisma - 18/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di martedì 17/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 18/05/2022

Adesso in diretta