Approfondimenti

Renzi si prepara al referendum su di lui

Il caso Boschi è stata la prima sassata sulla vetrata lucente della Leopolda.

La ministra delle Riforme è la madrina della manifestazione fiorentina e uno dei simboli del renzismo. Ecco perché la reazione di Renzi è stata tanto agguerrita:

“chi pensa di strumentalizzare persone morte, personalmente mi fa schifo”.

Se il rottamatore si sporcasse davvero con uno scandalo dove ci sono di mezzo malversazioni e persino un morto, per lui si paventerebbe l’incubo di essere accomunato a tutti gli altri politici. Quei manifestanti che ricordavano come lo scandalo sia scoppiato nelle regioni rosse, dove il suo partito prende tanti voti, erano un problema così grande che sono stati tenuti lontani dalla Leopolda al contrario dei manifestanti per i diritti delle coppie gay e quelli della strage di Viareggio. E la loro delegazione ha visto il ministro dell’Economia, a favore di telecamere, ma non il presidente del Consiglio. Il quale per la prima volta è stato costretto a difendersi: “non abbiamo scheletri nell’armadio”.

Renzi ha deciso di attaccare anche sull’altro caso che non lo lascia tranquillo, il padre indagato per bancarotta:

“ho fiducia nei magistrati ma provo grande solidarietà verso chi sfoga con allusioni e retroscena proprie frustrazioni personali”.

Renzi non può permettersi alcun danno di immagine. Perché inizia una stagione elettorale cruciale. L’anno prossimo ci saranno le amministrative e il referendum sulla Costituzione, a ottobre.

“Segnerà la storia di questa legislatura” ha detto. Tradotto, sa che sarà un referendum su di lui.

Renzi non può e non vuole fermarsi: la narrazione della Leopolda non può interrompersi né corrompersi. “Passare dal tempo dell’invidia al tempo dell’ammirazione” e ancora “Go big or go home, vai alla grande o vai a casa”.

Solo così pensa di arrivare alle urne, cruciali, del 2016 lasciandosi alle spalle le divisioni nel suo partito (“chi ci accusava di non portare qui le bandiere del Pd oggi è uscito dal Pd”) la fine progressiva del centrosinistra, i problemi e i guai nei comuni dove si vota, da Roma a Napoli a Milano, le polemiche sulle riforme. Per questo vuole una mobilitazione totale del partito, le “mille Leopolde” da organizzare in tutta Italia.

Cosa sia, la Leopolda, lo si è visto nei tre giorni di Firenze: un format veloce, che non lascia spazio all’incertezza. L’apologia della gioventù. Tutti alla Leopolda sono giovani, e Renzi quasi si lascia sopraffare dalla sua stessa carica emotiva quando parla dei nuovi leopoldini, i ventenni che rottameranno i rottamatori.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 14/05/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 14/05/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 14/05/21 delle 07:15

    Metroregione di ven 14/05/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 14/05/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ora di punta di ven 14/05/21

    Ora di punta di ven 14/05/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/05/2021

  • PlayStop

    Follow Friday di ven 14/05/21

    Follow Friday di ven 14/05/21

    Follow Friday - 14/05/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di ven 14/05/21

    Uno di Due di ven 14/05/21

    1D2 - 14/05/2021

  • PlayStop

    Jack di ven 14/05/21

    ospite Alek Hidell intervistato da Piergiorgio Pardo

    Jack - 14/05/2021

  • PlayStop

    Stay Human di ven 14/05/21

    Stay Human di ven 14/05/21

    Stay human - 14/05/2021

  • PlayStop

    Memos di ven 14/05/21

    “O facciamo la riforma della giustizia o perdiamo tutti i 191 miliardi del Recovery. Il governo si sta giocando tutto”.…

    Memos - 14/05/2021

  • PlayStop

    Note dell'autore di ven 14/05/21

    ALESSIA CAPPELLETTI - EZIO BOSSO, FACCIO MUSICA - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 14/05/2021

  • PlayStop

    Cult di ven 14/05/21

    ira rubini, cult, pat carra, anticorpi a fumetti, chiostro casa della musica parma, tiziana ricci, rolli days genova, erri de…

    Cult - 14/05/2021

  • PlayStop

    C'e' Luce di ven 14/05/21

    Federico Maria Butera, professore emerito del Politecnico di Milano, è autore di "Affrontare la complessità. Per governare la transizione ecologica",…

    C’è luce - 14/05/2021

  • PlayStop

    Prisma di ven 14/05/21

    Commentiamo la nuova guerra di Gaza con il pacifista israeliano Zvi Shouldiner. 10 anni fa nasceva il movimento degli Indignados…

    Prisma - 14/05/2021

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 14/05/21

    Il Giorno Delle Locuste di ven 14/05/21

    Il giorno delle locuste - 14/05/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di ven 14/05/21

    Il demone del tardi - copertina di ven 14/05/21

    Il demone del tardi - 14/05/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di ven 14/05/21

    Fino alle otto di ven 14/05/21

    Fino alle otto - 14/05/2021

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 14/05/21

    Serve And Volley di ven 14/05/21

    Serve&Volley - 14/05/2021

  • PlayStop

    Rotoclassica di gio 13/05/21

    - La Scala riapre al pubblico dopo 199 giorni con i due Riccardi: il 10 maggio con Chailly e l'11…

    Rotoclassica - 14/05/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di gio 13/05/21

    News Della Notte di gio 13/05/21

    News della notte - 14/05/2021

Adesso in diretta