Approfondimenti

Renzi rischia anche nel Pd

Renzi ha affermato nella maniera più chiara e netta la sola cosa che avrebbe potuto dire dopo una sconfitta di questa portata: si è assunto personalmente la responsabilità, si è dimesso, si prepara all’atto finale, all’ultima possibilità che gli rimane, la resa dei conti dentro al Pd. Sulla carta ha ancora la maggioranza nel partito. L’incognita è: quanti continueranno a sostenerlo? E lui avrà ancora la forza per mantenere la segreteria?

Il controllo del Partito Democratico è la sua ultima possibilità per rilanciarsi gestendo dal Nazareno i passaggi più delicati dell’immediato futuro: la formazione del nuovo Governo, il congresso, la strada verso le elezioni politiche con la modifica della legge elettorale.

Ma il voto è una disfatta che potrebbe fare saltare anche gli equilibri formali dentro al Pd. Tra i candidati alla segreteria il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, è stato il più esplicito a chiedere una nuova guida. Tutte le minoranze però vogliono la testa di Renzi.

Il presidente del Consiglio dimissionario che invitava ieri notte i sostenitori del No a prendere l’iniziativa sulla legge elettorale si riferiva anche agli avversari interni al partito. E implicitamente l’iniziativa di cui si parla è più ampia che non la sola legge elettorale.

Ora le minoranze, in Parlamento e nel Pd, sono protagoniste. Le modifiche alla legge elettorale saranno difficilissime da approvare, con Grillo e Salvini che chiedono il voto subito e il Partito Democratico indebolito dalla dimensione della sconfitta.

Nel partito è cominciato di fatto il congresso. La forza di Renzi rimane l’assenza di una candidatura alla sua successione forte, unitaria e innovativa da parte delle minoranze. Il rischio immediato per il segretario è che dalla maggioranza si comincino a prendere le distanze.  Con un primo effetto, ad esempio, sulla formazione del Governo. Ne potrebbe scaturire una candidatura a Palazzo Chigi non facilmente controllabile, come potrebbe essere quella di Franceschini, per fare uno dei nomi di queste ore, a differenza di un Delrio o di un Padoan, più vicini al segretario.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 18/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 18/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 18/05/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 18/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Puntata di mercoledì 18/05/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 18/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 18/05/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 18/05/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 18/05/2022

    il Festival di Cannes, l'intervista ad Arianna Bacheroni protagonista della serie “Bang Bang Baby“, il libro “Il custode del bosco”…

    Cult - 18/05/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 18/05/2022

    il Festival di Cannes, l'intervista ad Arianna Bacheroni protagonista della serie “Bang Bang Baby“, il libro “Il custode del bosco”…

    Cult - 18/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 18/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 18/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 18/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 18/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di mercoledì 18/05/2022

    GUERRA IN UCRAINA, AGGIORNAMENTI E ANALISI Con Nico Piro, inviato speciale Rai, in Afghanistan, ora di ritorno dalla Russia, che…

    Prisma - 18/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 18/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 18/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 18/05/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 18/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mercoledì 18/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 18/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mercoledì 18/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Rassegna stampa internazionale - 18/05/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di mercoledì 18/05/2022

    ....Il Caffè Nero Bollente del mercoledì con musica, sfoglio dei giornali e la serie tv della settimana consigliata da Paolo…

    Caffè Nero Bollente - 18/05/2022

  • PlayStop

    Hexagone di mercoledì 18/05/2022

    Un viaggio alla scoperta della musica francofona con Alberto Visconti. Alberto Visconti, già voce e leader del gruppo L’Orage, propone…

    Hexagone - 18/05/2022

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di martedì 17/05/2022

    Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni Jailhouse Rock è una trasmissione radiofonica in onda su Radio Popolare e…

    Jailhouse Rock - 17/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di martedì 17/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 18/05/2022

  • PlayStop

    L'altro martedì di martedì 17/05/2022

    Dal 14 settembre dalle ore 22.00 alle 22.30 alla sua quarantunesima edizione L’Altro Martedì, la trasmissione LGBT+ di Radio Popolare…

    L’Altro Martedì - 18/05/2022

  • PlayStop

    Doppio Click di martedì 17/05/2022

    Doppio Click è la trasmissione di Radio Popolare dedicata ai temi di attualità legati al mondo di Internet e delle…

    Doppio Click - 18/05/2022

  • PlayStop

    What's going on? 17/05/2022

    a cura di Luigi Ambrosio

    Gli speciali - 18/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di martedì 17/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 18/05/2022

Adesso in diretta