Approfondimenti

Renzi è ormai un partito nel partito

Renzi questa volta non ha fatto arrabbiare solo gli antirenziani organizzati.

La scelta di tenere una riunione politica con il giglio magico, Maria Elena Boschi, Luca Lotti, Francesco Bonifazi e i capigruppo al Senato e alla Camera, Andrea Marcucci e Graziano Del Rio, nello studio privato dell’azienda farmaceutica di proprietà della famiglia Marcucci, la Kedrion, è stata considerata inopportuna anche in ambienti del Pd non ostili all’ex segretario.

Con quel gesto, Renzi dimostra di considerare se stesso e il suo giro un partito all’interno del partito. Un potere con cui chiunque dovrà fare i conti. Del resto, l’elezione di Del Rio e Marcucci a capigruppo di Camera e Senato sono due suoi successi.

Di cosa hanno discusso giglio magico e capigruppo nelle stanze riservate della Kedrion? Di governo, di strategia congressuale. E di futura collocazione del Pd a livello italiano e internazionale.

Per il congresso, la strategia è nota. Renzi vorrebbe liberarsi di Martina, da sostituire magari con Lorenzo Guerini nel ruolo di traghettatore del Pd, in vista dell’elezione del segretario, dove l’ex rottamatore vedrebbe bene qualche suo fedelissimo. L’ultimo nome a circolare è stato quello di Debora Serracchiani. La partita per il potere nel partito si intreccia con quella per il governo. La durezza renziana nel dire no a qualsiasi ipotesi di collaborazione è relativa al rapporto con il Movimento 5 Stelle. Ma la scommessa è quella di puntare al fallimento delle trattative tra Di Maio e Salvini per rientrare in gioco in un ‘governo del Presidente’, di larghe intese.

Certo, Renzi dovrebbe scontrarsi con l’opposizione dei Cuperlo e degli Orlando e probabilmente anche con quella di Franceschini. Ma se fosse Mattarella a chiamare, è il calcolo, le altre componenti del Pd, alle prese con le loro debolezze e incapacità di produrre un’alterantiva forte al renzismo, non potrebbero che arrendersi. E poi, c’è il contesto ideologico. Il gruppo dirigente renziano è ormai irrimediabilmente distante dalla prospettiva del socialismo europeo. Da tempo Renzi coltiva il disegno di avvicinarsi a Emmanuel Macron per creare un’area liberale a livello europeo che si distacchi dal Pse. Quello che prima delle elezioni era tenuto celato, oggi è un progetto esplicito.

Renzi vorrebbe traghettare tutto il Pd nella sfera macroniana e liberale. Se tutto dovesse andare male, rimane l’opzione finale, la scissione dal Pd e la fondazione di un suo movimento

Foto da Facebook
Foto da Facebook
  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 19/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di giovedì 19/05/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Cisco e Finaz presentano "Non fa paura" live a Jack

    Cisco e la Bandabardò finalmente uniscono le forze per un disco insieme dal titolo "Non fa paura" in uscita venerdì…

    Clip -

  • PlayStop

    Di tutto un boh di giovedì 19/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 19/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di giovedì 19/05/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 19/05/2022

  • PlayStop

    Jack di giovedì 19/05/2022

    Notizie, nuove proposte musicali e il momento Jack Box dedicato al compleanno di Grace Jones

    Jack - 19/05/2022

  • PlayStop

    Giacomo Natali, Capire l'Eurovision. Tra musica e geopolitica

    GIACOMO NATALI - CAPIRE L'EUROVISION. TRA MUSICA E GEOPOLITICA – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 19/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di giovedì 19/05/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Cult di giovedì 19/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare, in onda alle 11.30: le corrispondenze dal Salone del Libro di…

    Cult - 19/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di giovedì 19/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 19/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di giovedì 19/05/2022

    DRAGHI RIFERISCE IN PARLAMENTO SULLA GUERRA Dalle 9 la diretta dell'intervento al Senato del Presidente del Consiglio Mario Draghi, che…

    Prisma - 19/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di giovedì 19/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 7:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di giovedì 19/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Rassegna stampa internazionale - 19/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di giovedì 19/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 19/05/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di giovedì 19/05/2022

    Il Caffè Nero Bollente del giovedì con musica, sfoglio dei giornali e i libri della settimana consigliati da Arianna Montanari…

    Caffè Nero Bollente - 19/05/2022

Adesso in diretta