Approfondimenti

Renzi è ormai un partito nel partito

Renzi questa volta non ha fatto arrabbiare solo gli antirenziani organizzati.

La scelta di tenere una riunione politica con il giglio magico, Maria Elena Boschi, Luca Lotti, Francesco Bonifazi e i capigruppo al Senato e alla Camera, Andrea Marcucci e Graziano Del Rio, nello studio privato dell’azienda farmaceutica di proprietà della famiglia Marcucci, la Kedrion, è stata considerata inopportuna anche in ambienti del Pd non ostili all’ex segretario.

Con quel gesto, Renzi dimostra di considerare se stesso e il suo giro un partito all’interno del partito. Un potere con cui chiunque dovrà fare i conti. Del resto, l’elezione di Del Rio e Marcucci a capigruppo di Camera e Senato sono due suoi successi.

Di cosa hanno discusso giglio magico e capigruppo nelle stanze riservate della Kedrion? Di governo, di strategia congressuale. E di futura collocazione del Pd a livello italiano e internazionale.

Per il congresso, la strategia è nota. Renzi vorrebbe liberarsi di Martina, da sostituire magari con Lorenzo Guerini nel ruolo di traghettatore del Pd, in vista dell’elezione del segretario, dove l’ex rottamatore vedrebbe bene qualche suo fedelissimo. L’ultimo nome a circolare è stato quello di Debora Serracchiani. La partita per il potere nel partito si intreccia con quella per il governo. La durezza renziana nel dire no a qualsiasi ipotesi di collaborazione è relativa al rapporto con il Movimento 5 Stelle. Ma la scommessa è quella di puntare al fallimento delle trattative tra Di Maio e Salvini per rientrare in gioco in un ‘governo del Presidente’, di larghe intese.

Certo, Renzi dovrebbe scontrarsi con l’opposizione dei Cuperlo e degli Orlando e probabilmente anche con quella di Franceschini. Ma se fosse Mattarella a chiamare, è il calcolo, le altre componenti del Pd, alle prese con le loro debolezze e incapacità di produrre un’alterantiva forte al renzismo, non potrebbero che arrendersi. E poi, c’è il contesto ideologico. Il gruppo dirigente renziano è ormai irrimediabilmente distante dalla prospettiva del socialismo europeo. Da tempo Renzi coltiva il disegno di avvicinarsi a Emmanuel Macron per creare un’area liberale a livello europeo che si distacchi dal Pse. Quello che prima delle elezioni era tenuto celato, oggi è un progetto esplicito.

Renzi vorrebbe traghettare tutto il Pd nella sfera macroniana e liberale. Se tutto dovesse andare male, rimane l’opzione finale, la scissione dal Pd e la fondazione di un suo movimento

Foto da Facebook
Foto da Facebook
  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 05/03/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 03/05/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 05/03/21 delle 19:49

    Metroregione di ven 05/03/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 03/05/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di sab 06/03/21

    Mash-Up di sab 06/03/21

    Mash-Up - 03/06/2021

  • PlayStop

    Doppia Acca di ven 05/03/21

    Doppia Acca di ven 05/03/21

    Doppia Acca - 03/06/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di ven 05/03/21

    A casa con voi di ven 05/03/21

    A casa con voi - 03/05/2021

  • PlayStop

    Andrà tutto bene, terza puntata: l'ultimo viaggio

    Il contagio sottovalutato, l'ospedale di Alzano Lombardo riaperto in fretta e furia, la zona rossa rinviata all'ultimo minuto, le campane…

    Andrà Tutto Bene - 03/05/2021

  • PlayStop

    Esteri di ven 05/03/21

    ..1-Papa Francesco in Iraq. Nel suo primo discorso ha criticato il governo locale per la corruzione e il settarismo, ha…

    Esteri - 03/05/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di ven 05/03/21

    Ora di punta di ven 05/03/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 03/05/2021

  • PlayStop

    Follow Friday di ven 05/03/21

    Follow Friday di ven 05/03/21

    Follow Friday - 03/05/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di ven 05/03/21

    Uno di Due di ven 05/03/21

    1D2 - 03/05/2021

  • PlayStop

    Jack di ven 05/03/21

    Jack di ven 05/03/21

    Jack - 03/05/2021

  • PlayStop

    Stay Human di ven 05/03/21

    Stay Human di ven 05/03/21

    Stay human - 03/05/2021

  • PlayStop

    Memos di ven 05/03/21

    Occupazione e salari, quando il divario di genere è vera disuguaglianza. A Memos la sociologa Enrica Morlicchio, dell’università Federico II…

    Memos - 03/05/2021

  • PlayStop

    Note dell'autore di ven 05/03/21

    Note dell'autore di ven 05/03/21

    Note dell’autore - 03/05/2021

  • PlayStop

    Cult di ven 05/03/21

    ira rubini, cult, noir in fest 2021, barbara sorrentini, joe evan, sanremo 2021, arnica, cattive immagini, valeria bucchetti, franco angeli…

    Cult - 03/05/2021

  • PlayStop

    C'e' Luce di ven 05/03/21

    Efficienza energetica significa non solo etichette (con Anna Crimella di Eliante) ma molto di più. Lo approfondiamo con Arianna Vitali…

    C’è luce - 03/05/2021

  • PlayStop

    Prisma di ven 05/03/21

    Abbiamo parlato con voi di quanto siete arrabbiati per questa repentina chiusura delle scuole e di come farete in questi…

    Prisma - 03/05/2021

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 05/03/21

    Il Giorno Delle Locuste di ven 05/03/21

    Il giorno delle locuste - 03/05/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di ven 05/03/21

    Il demone del tardi - copertina di ven 05/03/21

    Il demone del tardi - 03/05/2021

Adesso in diretta