Approfondimenti

Referendum catalano: che cosa succederà domenica?

La domanda che tutti si fanno – e che al momento non ha risposta – è che cosa succederà domenica prossima, quando il governo catalano ha convocato il referendum per l’indipendenza dal resto della Spagna. Le notizie che arrivano da Madrid e Barcellona continuano a raccontare la mancanza di dialogo tra le parti.

Ognuno va avanti per la sua strada. La giustizia spagnola, per esempio, ha accettato di indagare per sedizione i manifestanti che la scorsa settimana protestarono contro gli arresti di alcuni alti dirigenti catalani da parte della Guardia Civile.

Vale lo stesso per la politica. L’ex governatore catalano, Artur Mas, ha parlato di un vero e proprio stato di polizia e ha ricordato la pericolosità dei video postati in rete nelle ultime 24 ore, tra questi quelli con centinaia di manifestanti, in Andalusia, avvolti in bandiere spagnole, mentre salutano i poliziotti in partenza per Barcellona, come se dovessero partire per un Paese straniero in guerra.

Il governo spagnolo ha chiesto unità ai partiti politici di fronte all’affronto catalano. La vice di Rajoy, Soraya Sáenz de Santamaria, è intervenuta nel Congresso – il parlamento di Madrid – per dire che la partita è tra la difesa dello stato di diritto e coloro che vogliono rompere lo stato e cancellare la democrazia.

Gli appelli al dialogo in realtà non mancano. L’ultimo, importante, è arrivato dai vescovi spagnoli, che si sono anche offerti come supporto a questo ipotetico dialogo.

Giovedì ci sarà una riunione della polizia catalana, alla quale parteciperà anche il ministero degli interni spagnolo. Potrebbe essere la definitiva rottura per quanto riguarda la gestione dell’ordine pubblico, ma potrebbe anche essere l’occasione per concordare che non ci debbano essere imprevisti e violenze.

La chiave, da questo punto di vista, sarà il comportamento della polizia catalana, los Mossos d’Esquadra, che sulla carta dipende dal governo autonomo di Barcellona, ma che nella pratica è stata messa sotto un comando unificato che dipende dal ministero degli interni di Madrid.

Oggi c’è stata una nuova riunione. Il comandante della polizia catalana, il signor Trapero – lo sentiremo nominare nei prossimi giorni – ha detto che i suoi uomini rispetteranno gli ordini ma con la dovuta proporzionalità, perché alcune direttive sono un rischio per l’ordine pubblico.

E torniamo al punto di partenza, cosa potrebbe succedere?

Al momento l’ordine è quello di impedire che ci siano votazioni in centri chiusi e nell’arco di cento metri da seggi elettorali scelti dagli organizzatori del referendum. Possibile, quindi, che ci sia un grosso atto simbolico, un voto di massa per le strade di Barcellona e di tutta la Catalogna. Con che valore e con che conseguenze politiche, nessuno lo sa.

  • Autore articolo
    Emanuele Valenti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di domenica 22/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 22/05/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Bollicine di domenica 22/05/2022

    Che cos’hanno in comune gli Area e i cartoni giapponesi? Quali sono i vinili più rari al mondo? Giunta alla…

    Bollicine - 22/05/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di domenica 22/05/2022

    Una trasmissione che parla di donne e altre stranezze. Attualità, cultura, approfondimenti. Tutte le domeniche dalle 15.35 alle 16.30. A…

    Sui Generis - 22/05/2022

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di domenica 22/05/2022

    Giocare col fuoco: storie, canzoni, poesie di e con Fabrizio Coppola Un contenitore di musica e letteratura senza alcuna preclusione…

    Giocare col fuoco - 22/05/2022

  • PlayStop

    Rap Criminale di domenica 22/05/2022

    - Chi ha sparato a Tupac Shakur? - Chi ha ucciso Notorious B.I.G.? Perché si sono sciolti i NWA? -…

    Rap Criminale - 22/05/2022

  • PlayStop

    Comizi d’amore di domenica 22/05/2022

    Quaranta minuti di musica e dialoghi cinematografici trasposti, isolati, destrutturati per creare nuove forme emotive di ascolto. Ogni domenica dalle…

    Comizi d’amore - 22/05/2022

  • PlayStop

    C'è di buono di domenica 22/05/2022

    La cucina, la gastronomia, quello che mangiamo…hanno un ruolo fondamentale nella vita di tutti noi. Il cibo che scegliamo ci…

    C’è di buono - 22/05/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 22/05/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 22/05/2022

  • PlayStop

    La domenica dei libri di domenica 22/05/2022

    La domenica dei libri è la trasmissione di libri e cultura di Radio Popolare. Ogni settimana, interviste agli autori, approfondimenti,…

    La domenica dei libri - 22/05/2022

  • PlayStop

    Va pensiero di domenica 22/05/2022

    30 anni fa, 30 anni dopo, la strage di Capaci. Cosa sappiamo realmente del perché c'è stata? Cosa sappiamo di…

    Va Pensiero - 22/05/2022

  • PlayStop

    Apertura musicale classica di domenica 22/05/2022

    Scaletta: 1. Pyotr Ilyich Tchaikovsky - Souvenir de Florence, Op. 70: II. Adagio cantabile e con moto (Jascha Heifetz, Gregor…

    Apertura musicale classica - 22/05/2022

  • PlayStop

    Slide Pistons – Jam Session di sabato 21/05/2022

    La nuova frizzante trasmissione di Luciano Macchia e Raffaele Kohler. Tutti i sabati su Radio Popolare dalle 23.45. In onda…

    Slide Pistons – Jam Session - 22/05/2022

  • PlayStop

    Snippet di sabato 21/05/2022

    Un viaggio musicale, a cura di missinred, attraverso remix, campioni, sample, cover, edit, mash up. Sabato dalle 22:45 alle 23.45…

    Snippet - 22/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di sabato 21/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 22/05/2022

  • PlayStop

    Avenida Brasil di sabato 21/05/2022

    La trasmissione di musica brasiliana di Radio Popolare in onda dal 1995! Da nord a sud, da est ad ovest;…

    Avenida Brasil - 22/05/2022

  • PlayStop

    Speciale Musica di Chris Cornell

    a cura di Niccolò Vecchia

    Gli speciali - 22/05/2022

  • PlayStop

    Speciale Musica di Chris Cornell

    a cura di Niccolò Vecchia

    Gli speciali - 22/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di sabato 21/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 22/05/2022

  • PlayStop

    Pop Up Live di sabato 21/05/2022

    PopUp Live! Alberto Nigro e Andrea Frateff-Gianni – storici conduttori di PopUp – daranno vita a una trasmissione itinerante con…

    Pop Up Live - 22/05/2022

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 21/05/2022

    - GALLERIE D'ITALIA si espande. Oggi si apre un nuovo museo a Napoli e una ha aperto a Torino con…

    I girasoli - 22/05/2022

  • PlayStop

    Stay human di sabato 21/05/2022

    Daniele Sanzone degli A67 ci racconta come è nato #Jastemmma, il loro nuovo lavoro (una decina di canzoni che hanno…

    Stay human - 22/05/2022

Adesso in diretta