Approfondimenti

Primarie a Milano: Sala non è il favorito

Alessandro Amadori, analista dei flussi elettorali di Coesis Research, ha le idee chiare: il risultato finale delle primarie di Milano non è scontato.  Giuseppe Sala, che dovrebbe annunciare la sua discesa in campo nei prossimi giorni, è il favorito, ma non è un candidato imbattibile. Anzi. La sorpresa è dietro l’angolo.

“La corsa è aperta. Le primarie sono delle elezioni particolari, influenzate dal tipo di pubblico che partecipa a questa competizione, il ‘Popolo delle primarie’. Le sorprese sono quindi possibili rispetto ai sondaggi che girano in questi giorni e che invece prendono in esame un pubblico più ampio rispetto a quello che va ai gazebo”.

La vittoria di Giuseppe Sala non è quindi scontata?

“Direi proprio di no. Abbiamo già visto altre primarie in cui il candidato favorito è stato poi sconfitto. Le primarie sono molto condizionate dai fenomeni di appartenenza e di mobilitazione”.

Chi è l’avversario più forte per Giuseppe Sala?

“In linea di principio direi Francesca Balzani. Non perché Pierfrancesco Majorino sia un persona non apprezzata o con un suo pubblico, ma semplicemente perché il vice sindaco potrebbe capitalizzare i risultati positivi della giunta uscente e perché, poi, potrebbe godere dell’appoggio di quella rete di mobilitazione che fu uno dei motivi del successo di Giuliano Pisapia”.

Ma Majorino e Balzani non si rivolgono allo stesso pubblico?

“In effetti tra i due c’è una forte sovrapposizione, però è stata la Balzani ad avere la benedizione di Giuliano Pisapia. Questa è una carta in più per il vice sindaco nella sua corsa contro Sala”.

E’ancora forte l’effetto Sala oppure è scemato dopo la chiusura di Expò?

“Io penso che l’effetto Sala non sia così forte in questo momento, se mai ci sia stato un tale effetto. Mi spiego.  Sala non è un uomo che comunica molto, che appare molto; non è un profilo particolarmente noto nell’elettorato. Io non parlerei quindi di un effetto Sala, ma di un effetto Expò di cui si è poi avvantaggiato l’ex commissario straordinario. Vedremo come andrà con le primarie. Lui ha un profilo comunicativo molto parco, molto sobrio. Potrebbe essere un profilo non adatto a capitalizzare nelle urne l’effetto di Expò”.

E il suo profilo politico potrebbe avere appeal per il popolo delle primarie?

“E’proprio questo il problema. Il popolo delle primarie, cioè quei 100.000 milanesi che andranno a votare, ha un cuore più di centrosinistra-sinistra. Questo è un fattore negativo per Giuseppe Sala, il suo limite. Ed è il motivo per cui un personaggio come Francesca Balzani potrebbe essere in grado di scombinare i giochi. La partita non è già chiusa”.

 

  • Autore articolo
    Michele Migone
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 27/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 28/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lunedì 27/06/2022 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 28/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    From Genesis To Revelation di martedì 28/06/2022

    From Genesis to Revelation è una trasmissione dedicata al rock-progressive: sebbene sporadicamente attiva già da molti anni, a partire dall’estate…

    From Genesis To Revelation - 28/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di lunedì 27/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 28/06/2022

  • PlayStop

    Il Suggeritore Night Live di lunedì 27/06/2022

    Il Suggeritore, la storica trasmissione di teatro di Radio Popolare, ha compiuto 16 anni e può uscire da sola la…

    Il Suggeritore Night Live - 28/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 27/06/2022

    1--Attentati di Parigi. Dopo 9 mesi di udienze si è chiuso oggi il processo del secolo. Nella sua ultima dichiarazione,…

    Esteri - 28/06/2022

  • PlayStop

    The Game di lunedì 27/06/2022

    1) G7, colpire le entrate di Putin. E’ l’obiettivo di nuove sanzioni e dell’ipotesi del price cap. Il commento dell’economista…

    The Game - 28/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di lunedì 27/06/2022

    Dove ci si interroga sulla suoneria del neo eletto sindaco di Verona Damiano Tommasi. E' Britney Spears o no? Poi…

    Muoviti muoviti - 28/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un Boh. Mal di mare e vermi del polistirolo

    Con Andrea Bellati e Gaia Grassi

    Di tutto un boh - 28/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un Boh. Mal di mare e vermi del polistirolo

    Con Andrea Bellati e Gaia Grassi

    Di tutto un boh - 27/06/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di lunedì 27/06/2022

    Si parla con Emanuele Biggi del suo ultimo libro Micromondi. Storie di animali, piante e forme di vita nascosti in…

    Considera l’armadillo - 28/06/2022

  • PlayStop

    Jack di lunedì 27/06/2022

    Lo spinotto musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 28/06/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 27/06/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 28/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di lunedì 27/06/2022 delle 12:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/06/2022

  • PlayStop

    Cult di lunedì 27/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: la nuova edizione di Suoni Mobili a…

    Cult - 28/06/2022

  • PlayStop

    Carla De Bernardi, Storia di Milano. Guida per curiosi e ficcanaso

    CARLA DE BERNARDI - STORIA DI MILANO. GUIDA PER CURIOSI E FICCANASO – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 28/06/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di lunedì 27/06/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 28/06/2022

  • PlayStop

    Prisma di lunedì 27/06/2022

    Commentiamo i risultati delle elezioni comunali con Daniela Preziosi, Carlo Galli e Claudio Jampaglia. Covid, la nuova ondata spiegata da…

    Prisma - 28/06/2022

  • PlayStop

    Guarda che Lune di lunedì 27/06/2022

    Il contenitore del lunedì mattina che vi racconta cosa raccontano i giornali, come comunica la politica, le aziende e i…

    Guarda che Lune - 28/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di lunedì 27/06/2022 delle 7:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/06/2022

Adesso in diretta