Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di mar 28/01 delle ore 22:30

    GR di mar 28/01 delle ore 22:30

    Giornale Radio - 29/01/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 28/01

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 29/01/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 28/01 delle 19:47

    Metroregione di mar 28/01 delle 19:47

    Rassegna Stampa - 29/01/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Stile Libero di mar 28/01

    Stile Libero di mar 28/01

    Stile Libero - 29/01/2020

  • PlayStop

    Notte Vulnerabile di mar 28/01

    Notte Vulnerabile di mar 28/01

    Notte vulnerabile - 29/01/2020

  • PlayStop

    L'altro martedi' di mar 28/01

    L'altro martedi' di mar 28/01

    L’Altro Martedì - 29/01/2020

  • PlayStop

    Wi-Fi Area del mar 28/01

    Wi-Fi Area del mar 28/01

    Wi-fi Area - 29/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 28/01 (prima parte)

    Ora di punta di mar 28/01 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 29/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 28/01 (seconda parte)

    Ora di punta di mar 28/01 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 29/01/2020

  • PlayStop

    Esteri di mar 28/01

    1- Donald Trump mette i palestinesi davanti al fatto compiuto. Il suo piano di pace presentato questa sera è una…

    Esteri - 29/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 28/01

    Ora di punta di mar 28/01

    Ora di punta – I fatti del giorno - 29/01/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 28/01 (prima parte)

    Malos di mar 28/01 (prima parte)

    MALOS - 29/01/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 28/01 (seconda parte)

    Malos di mar 28/01 (seconda parte)

    MALOS - 29/01/2020

  • PlayStop

    Due di due di mar 28/01 (seconda parte)

    Parliamo con gli ascoltatori di Kobe Bryant e di altre celebrità dello sport, musica e spettacolo la cui scomparsa ci…

    Due di Due - 29/01/2020

  • PlayStop

    Due di due di mar 28/01 (prima parte)

    Al telefono Donata Columbro, attivista di #cipassalafame, per raccontarci perché il 28 dovremmo digiunare a sostegno dei migranti. (prima parte)

    Due di Due - 29/01/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 28/01 (seconda parte)

    Jack di mar 28/01 (seconda parte)

    Jack - 29/01/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 28/01 (prima parte)

    Jack di mar 28/01 (prima parte)

    Jack - 29/01/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 28/01

    Considera l'armadillo mar 28/01

    Considera l’armadillo - 29/01/2020

  • PlayStop

    Radio Session di mar 28/01

    Radio Session di mar 28/01

    Radio Session - 29/01/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di ven 24/01

    MASSIMILIANO DI GIORGIO - IL GIORNALE PARTITO - presentato da ANNA BREDICE

    Note dell’autore - 29/01/2020

  • PlayStop

    C'è luce: Un piano che non basta

    Veronica Aneris, rappresentante per l’Italia di Transport & Environment, ci parla del Piano Nazionale Italiano Energia e Clima: un piano…

    C’è luce - 29/01/2020

  • PlayStop

    Tazebao di mar 28/01

    Tazebao di mar 28/01

    Tazebao - 29/01/2020

  • PlayStop

    Memos di mar 28/01

    Salvini ha perso l’Emilia Romagna e non è riuscito a prendersi la Calabria. Il centrosinistra, quello largo ma non larghissimo,…

    Memos - 29/01/2020

Adesso in diretta

Approfondimenti

Gli ultimi sondaggi: Trump avanti su Clinton

C’erano centinaia di persone, ieri sera, al comizio di Bernie Sanders a sostegno di Hillary Clinton in una high school di Portland, Maine.

C’era entusiasmo per il senatore. C’erano i suoi sostenitori, molti giovani, universitari. C’erano i temi tradizionali del suo discorso politico: la necessità di una maggiore eguaglianza sociale, la polemica contro l’1 per cento della popolazione statunitense che si appropria di gran parte delle ricchezze del Paese. E, ancora, la richiesta del college pubblico gratuito, dell’allargamento dell’assistenza sanitaria, dell’aumento tra i minimi salariali.

Tra i militanti di Sanders, e tra i tanti democratici pro-Hillary venuti ad ascoltarlo, c’era però anche preoccupazione. Gli ultimi sondaggi non sono positivi per Hillary Clinton.

Un rilevamento ABC NEWS Washington Post dà Trump in vantaggio di un punto, 46 contro 45. Due swing states fondamentali, Ohio ma soprattutto Florida, sembrano pendere ormai dalla parte del repubblicano. Anche il North Carolina, dove i neri non stanno votando con il voto anticipato come fecero nel 2008, mostra una dinamica pro-Trump.

Per Clinton non sono comunque tutti dati negativi. Più di 23 milioni di persone hanno già votato, e questo è un segno confortante per i democratici, che hanno una macchina di partito più rodata e più capace di portare la gente a votare. E ci sono altri stati contesi, New Hampshire, Colorado, Virginia, Pennsylvania, dove il vantaggio dei democratici è solido.

Proprio la macchina del partito si è messa in queste ore potentemente in moto. Bill Clinton e Joe Biden tengono comizi tra l’elettorato di Ohio e Florida, dove prevale la classe media e la working-class bianche, più sospettose nei confronti di Clinton. Barack Obama andrà venerdì per due comizi in North Carolina. E Bernie Sanders percorre il Nord e l’Ovest, per intercettare ancora una volta l’elettorato bianco.

La speranza democratica è che questa mobilitazione riesca a bloccare l’ultimo disperato tentativo di rimonta di Trump.

  • Autore articolo
    Roberto Festa
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni