Approfondimenti

Zimbabwe, la democrazia può attendere

Il nuovo presidente dello Zimbabwe Emmerson Mnangagwa ha nominato i membri del suo governo: ci sono le principali fugure militari del paese, quelli di più alto livello, gli storici membri delle forze armate che si sono aggiudicati i più importanti posti di potere.

Tra questi Sibusiso Moyo, eminenza grigia dei militari è il nuovo ministro degli Esteri. L’attuale capo dell’aviazione, Perence Shiri, è stato nominato ministro dell’Agricoltura. Restano al loro posto di potere personaggi come Costantino Chiweke, che da capo dell’esercito ha guidato la rivolta contro Mugabe. Il vecchio dittatore che aveva designato alla successione la moglie Grace.

E’ lei, una donna, ambiziosa e avida, che ha spaventato a morte tutti i bellimbusti con i petti pieni di mostrine che in queste ore si apprestano a ricoprire cariche politiche dalle quali potranno continuare a fare ciò che hanno sempre fatto con Mugabe.

Tutti personaggi che in questi anni hanno fatto per lui il lavoro sporco: hanno represso, imprigionato, occultato qualunque protesta o contestazione e hanno fatto sparire chiunque avesse l’ardire di criticare.

Continueranno così. Continueranno a fare soldi controllando il traffico di diamanti, di cui il paese è ricco. Continueranno a fare affari con imprenditori pubblici e privati cinesi che ormai hanno il quasi monopolio delle materie prime del paese.

Emerson Mangawa era il vice presidente, potenziale successore nella continuità di Mugabe che ormai svolgeva il ruolo di fantoccio di un regime corrotto nelle sue pieghe più intime.

Oggi spetta a lui, il nuovo Presidente, vigilare perchè tutto continui come prima. La democrazia può aspettare e con la democrazia possono aspettare i sedici milioni di zimbabwani che hanno festeggiato per l’uscita di scena del vecchio dittatore.

  • Autore articolo
    Raffaele Masto
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 11/08

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 08/11/2020

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Stile Libero di mer 12/08

    Stile Libero di mer 12/08

    Stile Libero - 08/12/2020

  • PlayStop

    Cambiavento di mar 11/08

    Cambiavento di mar 11/08

    Cambia vento! - 08/12/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di mar 11/08

    A casa con voi di mar 11/08

    A casa con voi - 08/11/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 11/08

    Ora di punta di mar 11/08

    Ora di punta – I fatti del giorno - 08/11/2020

  • PlayStop

    E la chiamano Estate di mar 11/08

    E la chiamano Estate di mar 11/08

    E la chiamano Estate… - 08/11/2020

  • PlayStop

    Queer as code 6 - 11/08/20

    Queer As Code, il rotocalco estivo che Solange leggerebbe in spiaggia sotto un ombrello di paglia e canna di bambù,…

    Queer as code - 08/11/2020

  • PlayStop

    Magic Box di mar 11/08

    Magic Box di mar 11/08

    Magic Box - 08/11/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore - 11/08/20

    GIANFRANCO MANFREDI - MILANO 12 DICEMBRE (fumetto) - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 08/11/2020

  • PlayStop

    LOGOS: La Bella Estate: You Know Nothing 2 - Santuario di Ise

    a cura di Riccardo Salvi e Roberto Centimeri. In Giappone: demolire e ricostruire l’architettura e la musica..1. The Tubes_I saw…

    Logos - 08/11/2020

  • PlayStop

    La Febbra di mar 11/08

    La Febbra di mar 11/08

    La febbra - 08/11/2020

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di mar 11/08

    From Genesis to Revelation di mar 11/08

    From Genesis To Revelation - 08/11/2020

  • PlayStop

    Prisma di mar 11/08

    Prisma di mar 11/08

    Prisma - 08/11/2020

Adesso in diretta