Approfondimenti

Convincere Renzi a non essere più Renzi

In platea ad ascoltare Pisapia, ieri, c’erano anche due leader del Pd non renziano: il sindaco di Bologna, Merola, già renziano e oggi sostenitore di Orlando. E Gianni Cuperlo, che Pisapia ha salutato pubblicamente, riconoscendogli di essere parte del perimetro minimo cui l’ex sindaco di Milano fa riferimento per costruire il nuovo centrosinistra “ampio e aperto” che sta cercando di ricostruire.

Minimo, ma non esclusivo. Pisapia sa che il suo progetto non può partire escludendo Renzi a priori perché l’ex premier ha ancora le chances maggiori di tornare a essere il segretario del Pd.

“Renzi un avversario? Io non ho alcun avversario, lavoro per conto mio” ha detto Pisapia.

Il rapporto con Renzi è il problema più grande che Pisapia deve affrontare.

“Non aiuta che lui abbia detto che il segretario Pd è anche il candidato della coalizione” ha detto a Radio Popolare.

E non aiuta nemmeno che Renzi continui a usare toni arroganti, di chiusura. Non va bene che abbia affibiato l’etichetta di “reduci” agli scissionisti.

Il compito di essere il federatore, il costruttore dell’Ulivo dal basso come ha spiegato ieri, si scontra contro lo scoglio dell’ostilità reciproca tra renziani e anti renziani.

Renzi era il convitato di pietra. Tutti ne parlavano. I simpatizzanti per dire che no, con lui non si può più. I leader coi toni duri di chi si rivolge a un antagonista. E allora Pisapia ha sfidato Renzi sulle cose: lo Ius Soli, una legge contro la tortura, l’accoglienza dei migranti. Una legge sui voucher che risponda alle domande del sindacato altrimenti, ha detto, sosterrò i referendum della Cgil.

Il rapporto con i sindacati è un altro nodo cruciale. Ieri ad ascoltare Pisapia c’era anche il segretario della Fiom, Maurizio Landini.

“Renzi deve decidere con chi stare” è il messaggio chiaro di Pisapia, il punto irrinunciabile. E deve scegliere in fretta. Dopo il 30 aprile, il giorno delle primarie Pd, basta alleanza con la destra e con i Verdini.

Il successo del tentativo di Pisapia è nella rinascita del centrosinistra, o sinistra-centro come lo chiama lui. Nelle alleanze e soprattutto nelle politiche. O non sarà

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 12/05/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 05/12/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 12/05/21 delle 19:49

    Metroregione di mer 12/05/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 05/12/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 12/05/21

    Jazz Ahead di mer 12/05/21

    Jazz Ahead - 13/05/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mer 12/05/21

    News Della Notte di mer 12/05/21

    News della notte - 05/12/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di mer 12/05/21

    A casa con voi di mer 12/05/21

    A casa con voi - 05/12/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 12/05/21

    Ora di punta di mer 12/05/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 05/12/2021

  • PlayStop

    Esteri di mer 12/05/21

    1- Le operazioni militari a Gaza continueranno. L’annuncio del governo israeliano a poche ore dall’arrivo dell’emissario di Joe Biden. Nello…

    Esteri - 05/12/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di mer 12/05/21

    Sunday Blues di mer 12/05/21

    Sunday Blues - 05/12/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di mer 12/05/21

    Uno di Due di mer 12/05/21

    1D2 - 05/12/2021

  • PlayStop

    Jack di mer 12/05/21

    Ospite della puntata Zibba intervistato da Matteo Villaci

    Jack - 05/12/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 12/05/21

    Si parla con Isabella Pratesi, direttrice Conservazione WWF Italia della campagna di sms solidali 45585 SOS Leone per combattere il…

    Considera l’armadillo - 05/12/2021

  • PlayStop

    Stay Human di mer 12/05/21

    Stay Human di mer 12/05/21

    Stay human - 05/12/2021

  • PlayStop

    Memos di mer 12/05/21

    Democrazia europea cercasi. Il 9 maggio scorso, festa dell’Europa, c’è stato il lancio della “Conferenza per il futuro dell’Europa”. Un’assemblea…

    Memos - 05/12/2021

  • PlayStop

    Roberto Escobar, Il mondo di Woody

    ROBERTO ESCOBAR - IL MONDO DI WOODY - presentato da BARBARA SORRENTINI

    Note dell’autore - 05/12/2021

  • PlayStop

    Cult di mer 12/05/21

    ira rubini, cult, ruben jais, la verdi dal vivo, tatiana oleaer, nuovi incorci 21, scuola di teatro paolo grassi milano,…

    Cult - 05/12/2021

  • PlayStop

    Doppio Click di mer 12/05/21

    ATT su iPhone: tutti bloccano il tracciamento; aggiornamento privacy di Whatsapp; Signal trolla Facebook; anche Google Play migliora la privacy;…

    Doppio Click - 05/12/2021

  • PlayStop

    Prisma di mer 12/05/21

    Aggiornamenti da Gaza e un'analisi della situazione tra Israele e Palestina con Davide Lerner. Riunione Stato Regioni su riaperture, ne…

    Prisma - 05/12/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 12/05/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 12/05/21

    Rassegna stampa internazionale - 05/12/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 12/05/21

    Il demone del tardi - copertina di mer 12/05/21

    Il demone del tardi - 05/12/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 12/05/21

    Fino alle otto di mer 12/05/21

    Fino alle otto - 05/12/2021

Adesso in diretta