Approfondimenti

Convincere Renzi a non essere più Renzi

In platea ad ascoltare Pisapia, ieri, c’erano anche due leader del Pd non renziano: il sindaco di Bologna, Merola, già renziano e oggi sostenitore di Orlando. E Gianni Cuperlo, che Pisapia ha salutato pubblicamente, riconoscendogli di essere parte del perimetro minimo cui l’ex sindaco di Milano fa riferimento per costruire il nuovo centrosinistra “ampio e aperto” che sta cercando di ricostruire.

Minimo, ma non esclusivo. Pisapia sa che il suo progetto non può partire escludendo Renzi a priori perché l’ex premier ha ancora le chances maggiori di tornare a essere il segretario del Pd.

“Renzi un avversario? Io non ho alcun avversario, lavoro per conto mio” ha detto Pisapia.

Il rapporto con Renzi è il problema più grande che Pisapia deve affrontare.

“Non aiuta che lui abbia detto che il segretario Pd è anche il candidato della coalizione” ha detto a Radio Popolare.

E non aiuta nemmeno che Renzi continui a usare toni arroganti, di chiusura. Non va bene che abbia affibiato l’etichetta di “reduci” agli scissionisti.

Il compito di essere il federatore, il costruttore dell’Ulivo dal basso come ha spiegato ieri, si scontra contro lo scoglio dell’ostilità reciproca tra renziani e anti renziani.

Renzi era il convitato di pietra. Tutti ne parlavano. I simpatizzanti per dire che no, con lui non si può più. I leader coi toni duri di chi si rivolge a un antagonista. E allora Pisapia ha sfidato Renzi sulle cose: lo Ius Soli, una legge contro la tortura, l’accoglienza dei migranti. Una legge sui voucher che risponda alle domande del sindacato altrimenti, ha detto, sosterrò i referendum della Cgil.

Il rapporto con i sindacati è un altro nodo cruciale. Ieri ad ascoltare Pisapia c’era anche il segretario della Fiom, Maurizio Landini.

“Renzi deve decidere con chi stare” è il messaggio chiaro di Pisapia, il punto irrinunciabile. E deve scegliere in fretta. Dopo il 30 aprile, il giorno delle primarie Pd, basta alleanza con la destra e con i Verdini.

Il successo del tentativo di Pisapia è nella rinascita del centrosinistra, o sinistra-centro come lo chiama lui. Nelle alleanze e soprattutto nelle politiche. O non sarà

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 08/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/08/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 08/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/08/2022

  • PlayStop

    This must be the place di lunedì 08/08/2022

    La musica rock è una storia di canzoni, band, artisti eccezionali. Ma è anche una storia di luoghi. Non solo…

    This must be the place - 08/08/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di lunedì 08/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/08/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di lunedì 08/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/08/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di lunedì 08/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/08/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 07/08/2022

    A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae Music…

    Reggae Radio Station - 08/07/2022

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di domenica 07/08/2022

    Prospettive musicali dà risalto a una serie di espressioni musicali che trovano generalmente poco spazio nelle programmazioni radiofoniche mainstream. Non…

    Prospettive Musicali - 08/07/2022

  • PlayStop

    News della notte di domenica 07/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/07/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 07/08/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 08/07/2022

  • PlayStop

    Cosmic di domenica 07/08/2022

    Un titolo che richiama i primi lanci spaziali, vecchi film di fantascienza in bianco e nero, e ingenui giocattoli di…

    Cosmic - 08/07/2022

  • PlayStop

    Soulshine di domenica 07/08/2022

    1. “Young Hearts Run Free” - Candi Staton 2. “Are You With Me?” - Brooke Combe 3. “Not In My…

    Soulshine - 08/07/2022

  • PlayStop

    Sister di domenica 07/08/2022

    L’alleato di questa puntata di Sister è il filosofo Lorenzo Gasparrini. Insieme parliamo cosa significhi essere un uomo femminista. Come…

    Sister - 08/07/2022

  • PlayStop

    Mixtape di domenica 07/08/2022

    A compilation of favorite pieces of music, typically by different artists, recorded onto a cassette tape or other medium by…

    Mixtape - 08/07/2022

  • PlayStop

    Percorsi perVersi di domenica 7 agosto

    Ospite: Elisa Longo

    Percorsi PerVersi - 08/07/2022

  • PlayStop

    Walkman di domenica 07/08/2022

    Il decennio della Milano da bere raccontato in dieci puntate, attraverso le classifiche di vendita dei singoli e le storie…

    Walkman – Gli anni 80 su una C-60 - 08/07/2022

  • PlayStop

    “Sorella rivoluzione” - Il nuovo libro di Pierfracesco Majorino

    Barbara Sorrentini ne parla con l’autore oggi parlamentare europeo e Anita Pirovano, presidente 9° Municipio.

    All you need is pop 2022 - 08/07/2022

Adesso in diretta