Approfondimenti

I tanti interrogativi del Piano Vaccini presentato da Arcuri

Piano Vaccini piano vaccinale

Oggi ci sarà un incontro tra governo e comitato scientifico per decidere nuove restrizioni dopo gli assembramenti di questo fine settimana. Tra le ipotesi c’è quella di tornare a chiudere negozi, bar e ristoranti nei giorni festivi e prefestivi. C’è anche chi propone un ritorno alla zona rossa, di fatto un lockdown da Natale a Capodanno per tutta Italia. La decisone potrebbe essere presa già nelle prossime ore.

Entro oggi, inoltre, il nostro Paese dovrà comunicare alla Pfizer la lista aggiornata dei centri vaccinali. Saranno 300 per la prima fase. Il Piano Vaccini anti-COVID partirà a metà gennaio, con precedenza a personale sanitario e agli ospiti delle RSA, ha annunciato ieri il commissario Arcuri in una presentazione in cui si è puntato molto sul messaggio mediatico, ma che lascia aperti diversi interrogativi sulla distribuzione del vaccino. Questo il commento di Vittorio Agnoletto, medico e collaboratore di Radio Popolare, al Piano Vaccini:

Gli annunci di Arcuri sembrano molto mediatici. L’architetto di grido, la primula come immagine, ma i problemi sono altri. Per esempio la questione delle primule (i padiglioni progettati da Stefano Boeri che saranno montati nelle piazze italiane e che diventeranno dei veri e propri centri per la vaccinazione, ndr) riguarda la seconda fase, ma non sappiamo quando inizia. La gente che va a farsi vaccinare può creare un problema di assembramento. Ci può essere un problema meteorologico, non è così semplice. Le persone vanno a farsi vaccinare e magari piove quel giorno ma hanno l’appuntamento. Se quel giorno non riescono a farsi vaccinare, considerato che parliamo di una vaccinazione che deve rifarsi a distanza di tre settimane, che cosa accade? Non è la cosa migliore farla all’aperto. Tutti ci chiediamo dove siano i 300 punti di somministrazione, cioè quelli della prima della campagna che dovrebbe svolgersi nel periodo invernale. Qual è il rapporto tra Stato e Regione per individuare le persone che devono essere chiamate? Il Ministero della Sanità sta preparando vademecum per dire (sulla base di quello che siamo riusciti per ora a sapere a livello internazionale) se non saranno chiamate a fare vaccinazioni persone che hanno già diversi tipi di patologie? Come si sarà certi che una persona venga richiamata alla distanza stabilita, cioè quella di tre settimane? Sono queste le cose fondamentali che oggi dobbiamo sapere.

Foto dal sito ufficiale di Invitalia

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 22/09/21 delle 07:15

    Metroregione di mer 22/09/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 22/09/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Cult di mer 22/09/21

    ira rubini, cult, podcast abitanti di greco, maurizio guagnetti, tiziana ricci, l'ombra di tutti, monumento a roberto franceschi, milano musica…

    Cult - 22/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 12:48

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 12:48

    Seconda pagina - 22/09/2021

  • PlayStop

    Elezioni Comunali Milano 2021, viaggio nei quartieri: Gratosoglio

    gli approfondimenti di Prisma nei quartieri di Milano alla vigilia delle Elezioni Comunali del 2021

    Clip - 22/09/2021

  • PlayStop

    "Ne usciremo migliori": Collettivamente non è successo. E personalmente? La frustrazione delle occasioni perse

    Tutto scorre di mer 22/09/21

    Tutto scorre - 22/09/2021

  • PlayStop

    Prisma di mer 22/09/21

    Prisma di mer 22/09/21

    Prisma - 22/09/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 22/09/21

    Il demone del tardi - copertina di mer 22/09/21

    Il demone del tardi - 22/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 07:50

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 07:50

    Seconda pagina - 22/09/2021

  • PlayStop

    Caffe nero bollente di mer 22/09/21

    Il Caffè Nero Bollente del mercoledì con musica, sfoglio dei giornali e la serie tv della settimana consigliata da Paolo…

    Caffè Nero Bollente - 22/09/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 22/09/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 22/09/21

    Rassegna stampa internazionale - 22/09/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 22/09/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 22/09/21

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 22/09/2021

  • PlayStop

    Hexagone di mer 22/09/21

    Hexagone di mer 22/09/21

    Hexagone - 22/09/2021

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di mar 21/09/21

    Jailhouse Rock di mar 21/09/21

    Jailhouse Rock - 22/09/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mar 21/09/21

    News Della Notte di mar 21/09/21

    News della notte - 22/09/2021

  • PlayStop

    L'altro martedi' di mar 21/09/21

    L'altro martedi' di mar 21/09/21

    L’Altro Martedì - 22/09/2021

  • PlayStop

    Doppio Click di mar 21/09/21

    Doppio Click di mar 21/09/21

    Doppio Click - 22/09/2021

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di mar 21/09/21

    Quel che resta del giorno di mar 21/09/21

    Quel che resta del giorno - 22/09/2021

  • PlayStop

    Esteri di mar 21/09/21

    Esteri di mar 21/09/21

    Esteri - 22/09/2021

  • PlayStop

    The Game di mar 21/09/21

    //Cina, la bolla immobiliare resta ancora sospesa. Il caso Evergrande e le autorità di Pechino che vigilano sulla crisi finanziaria.…

    The Game - 22/09/2021

Adesso in diretta