Approfondimenti

Palestina al bivio, unità contro Israele

La Palestina è sempre più sola. Il governo israeliano si è fortificato dopo l’elezione di Donald Trump in America e porta avanti una strategia che allontana la prospettiva di una soluzione a due stati. Il governo palestinese, intanto, fa i conti con i suoi problemi interni. Mustafa Barghouti, leader del partito Iniziativa nazionale palestinese (Pni), è stato ospite a Milano del Festival “Palestina Terra mia” e ci ha raccontato com’è la situazione.

La situazione è molto pericolosa – ha detto Mustafa Barghouti – principalmente perché il governo israeliano è vicino e molto supportato dall’amministrazione del presidente Trump. E le attività dei coloni sono in fermento. In più, abbiamo un problema sempre più serio di violazione dei diritti umani: ogni giorno ci sono molte persone che vengono arrestate dai soldati israeliani senza motivo, specialmente ragazzini. Quindi siamo molto preoccupati, perché nei prossimi giorni sono previste una serie di marce pacifiche di protesta contro l’occupazione e abbiamo paura che la reazione di Israele sarà violenta. La situazione direi che è esplosiva”.

Anche a Gaza la situazione è tesa soprattutto dopo il fallito attentato al primo ministro palestinese Rami Hamdallah che viaggiava su un convoglio all’altezza di Beit Hanun. L’Autorità nazionale palestinese, guidata dal presidente Abu Mazen, ha accusato Hamas di essere responsabile dell’attacco ma l’organizzazione ha negato di essere coinvolta. Tra le due fazioni non c’è serenità nonostante l’accordo per la riconciliazione siglato a dicembre con la mediazione egiziana. Ma Hamas non ha per il momento ceduto i poteri di Gaza al premier palestinese come invece era previsto.

Questo attacco è un crimine – ha affermato Barhouti – ed è stato condannato da tutti i palestinesi, tutti i gruppi, senza eccezione e pensiamo che sia stato compiuto da chi non vuole l’unità palestinese perché favorisce l’occupazione israeliana. Questo attacco è inaccettabile – ha aggiunto – e mette in pericolo la riconciliazione tra Hamas e Fatah che è molto tesa ma l’unica soluzione per stemperare tutto questa è tornare indietro a un sistema democratico, dobbiamo creare un sistema partecipativo di condivisione del potere e dobbiamo fare in modo che la gente possa scegliere i propri leader democraticamente. Ora siamo a un bivio. La soluzione è accettarci gli uni gli altri, perché nessun partito in Palestina può farcela da solo, nè nel West Bank né in Gaza”.

Qualche giorno fa la sedicenne Ahed Tamimi è stata condannata a 8 mesi di carcere solo per aver schiaffeggiato un soldato ed è diventata un simbolo della resistenza palestinese ma come la sua ci sono centinaia di altre storie.

Lo ha confermato il leader di Pni:

Ci sono oltre 215 bambini nelle carceri israeliane al momento. La giustizia israeliana è razzista, non è giustizia. Solo per darmi un’idea. Ahed è stata condanna a 8 mesi per uno schiaffo, mentre il soldato israeliano che a Hebron ha ammazzato un ragazzino senza motivo è stato condannato a 9 mesi di prigione.

Mustafa-Barghouti

  • Autore articolo
    Bianca Senatore
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 27/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 28/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 27/05/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 27/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 27/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 28/05/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 27/05/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 28/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 27/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 10 – Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 7 – Our Side Till We Die – Conflitto Tra Coste

    Our Side Till We Die – Conflitto Tra Coste

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 27/05/2022

    1- Egitto. Lo sciopero della fame di Alaa Abdel Fattah, una sfida lanciata al Presidente Al Sisi. Da 56 giorni…

    Esteri - 28/05/2022

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia di venerdì 27/05/2022

    “Giustizia, Diritti e Memoria” È il titolo del nuovo e sesto ciclo di lezioni di antimafia che inizia martedì 15…

    Lezioni di antimafia - 28/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 27/05/2022

    Quando le prime luci della sera… no, non è l’incipit di un romanzo. E’ l’orario in cui va in onda…

    Muoviti muoviti - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 2 – All Eyez On Me – Chi era Tupac Amaru Shakur

    All Eyez On Me – Chi era 2Pac Amaru Shakur

    Who shot ya - 28/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Scuola di Arte Applicata

    La Scuola di Arte Applicata di Milano mette a disposizione tre corsi online per una persona, relativi alla tecnica di…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Viaggi&Miraggi

    L'agenzia Viaggi&Miraggi mette in palio un viaggio a Lanzarote per 2 persone, il nostro primo premio. Al1 e Disma hanno…

    Clip - 27/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di venerdì 27/05/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 28/05/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 27/05/2022

    Tommaso Toma ricorda Andy Fletcher, Intervista a Cathy Lucas ( Vanishing Twins)

    Jack - 28/05/2022

  • PlayStop

    Ramen Remix

    quando il dj emergente Niccolò Guffanti presenta il nuovo remix di Noi siamo i Robot da lui stesso eseguito, poi…

    Poveri ma belli - 28/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 27/05/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/05/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 27/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare: l'ultimo collegamento da Cannes con Barbara Sorrentini, Tiziana Ricci parla della…

    Cult - 28/05/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 27/05/2022

    Torniamo a parlare dei Medici di Medicina generale; le ultime decisioni prese dalla Regione in materia sanitaria; ci spostiamo a…

    37 e 2 - 28/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 27/05/2022

    GUERRA IN UCRAINA ANALISI E AGGIORNAMENTI. Con l'ex Ambasciatore Gianpaolo Scarante e Francesco Giumelli docente di Relazioni internazionali a Groningen…

    Prisma - 28/05/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 27/05/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 28/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di venerdì 27/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 28/05/2022

Adesso in diretta