Approfondimenti

Ridurre gli sprechi per salvaguardare il Welfare

“Nel bilancio dello Stato ci sono 67 miliardi che a Roma spendono in maniera dissennata”.

Altro che Cottarelli e Gutgeld, i due commissari alla Revisione della Spesa che si sono succeduti coi Governi Letta e Renzi. Le cifre dello spreco, secondo la Fondazione Cariplo, sono ben più imponenti dei numeri circolati in questi anni. Se solo una parte di quei soldi fosse recuperata si potrebbe, ad esempio, evitare il taglio alle spese sanitarie previsto dal Governo.

In questa intervista con Radio Popolare il Presidente della Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, traccia il quadro di uno Stato che non trova risposte esaurienti ai problemi più gravi. La disoccupazione giovanile, la povertà, a partire da quella dei bambini, l’ambiente. “Un Paese che ha più del 40 percento di giovani disoccupati è un paese senza futuro e senza speranza” attacca Guzzetti.

I numeri snocciolati da Giuseppe Guzzetti sono quelli di un Paese che fatica a risollevarsi: decine di miliardi di Euro sprecati dalla macchina della burocrazia senza che producano ricchezza e sviluppo. Centinaia di migliaia di giovani che non lavorano e non studiano, la nuova frontiera del disagio, la conseguenza dell’abbandono da parte di chi governa. Un milione e 800mila bambini in età prescolare che vivono in condizioni di povertà. Sul dramma dei bambini poveri Guzzetti rivendica il ruolo delle fondazioni nel cercare una risposta.

Guzzetti: come razionalizzare la spesa pubblica e valorizzare il Welfare

Fondazione Cariplo finanzia quest’anno un progetto per impiegare i giovani nella cosiddetta Green Economy. “La soluzione -afferma Guzzetti- è l’ambiente e lo sviluppo sostenibile”.

Guzzetti: il progetto della Green Economy

Il Welfare lo fanno le comunità e il Terzo Settore ma il Welfare lo fa in primo luogo lo Stato con le proprie articolazioni nazionali e locali. La Fondazione Cariplo rappresenta uno dei cardini del potere ambrosiano, la sua sede è nel cuore di Milano. L’ultima domanda è sulla città. Il giudizio, alla fine del mandato del sindaco Giuliano Pisapia, è positivo. Su Milano e sulla classe politica che l’ha governata in questi anni. “Non tiro la volata a nessuno” premette e in effetti non fa nomi né in previsione delle primarie del centrosinistra né in relazione al nome del prossimo Sindaco. Fa però un ragionamento da cui si può dedurre un profilo in cui uno degli attuali candidati alle primarie può rispecchiarsi più di altri.

Guzzetti: il giudizio sulla giunta di Milano

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di martedì 28/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 28/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di martedì 28/06/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 28/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    La GKN lombarda: la storia della Cromoplastica di Verdellino

    Lo scorso fine settimana la proprietà della Maier Cromoplastica di Verdellino ha portato via, nottetempo, alcuni macchinari necessari alla produzione…

    Clip - 28/06/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di martedì 28/06/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 28/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di martedì 28/06/2022 delle 12:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/06/2022

  • PlayStop

    Avni Doshi, Zucchero bruciato

    AVNI DOSHI - ZUCCHERO BRUCIATO – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 28/06/2022

  • PlayStop

    Cult di martedì 28/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: la libraia Mariana Marenghi parla del contest…

    Cult - 28/06/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di martedì 28/06/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 28/06/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di martedì 28/06/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 28/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di martedì 28/06/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/06/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di martedì 28/06/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 28/06/2022

  • PlayStop

    From Genesis To Revelation di martedì 28/06/2022

    From Genesis to Revelation è una trasmissione dedicata al rock-progressive: sebbene sporadicamente attiva già da molti anni, a partire dall’estate…

    From Genesis To Revelation - 28/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di lunedì 27/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 28/06/2022

  • PlayStop

    Il Suggeritore Night Live di lunedì 27/06/2022

    Le Nina’s Drag Queen raccontano cos'è „Tutta mia la città“, Oliviero Ponte di Pino svela le sorprese del PNRR in…

    Il Suggeritore Night Live - 28/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 27/06/2022

    1--Attentati di Parigi. Dopo 9 mesi di udienze si è chiuso oggi il processo del secolo. Nella sua ultima dichiarazione,…

    Esteri - 28/06/2022

  • PlayStop

    The Game di lunedì 27/06/2022

    1) G7, colpire le entrate di Putin. E’ l’obiettivo di nuove sanzioni e dell’ipotesi del price cap. Il commento dell’economista…

    The Game - 28/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di lunedì 27/06/2022

    Dove ci si interroga sulla suoneria del neo eletto sindaco di Verona Damiano Tommasi. E' Britney Spears o no? Poi…

    Muoviti muoviti - 28/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un Boh. Mal di mare e vermi del polistirolo

    Con Andrea Bellati e Gaia Grassi

    Di tutto un boh - 28/06/2022

Adesso in diretta