Approfondimenti

Osservare i migranti in realtà virtuale

Carne y arena è la toccante installazione video firmata dal regista messicano di film come Revenant, Babel, BirdmanBiutiful, Amores perros e vincitore di quattro Premi Oscar Alejandro Gonzalez Iñárritu.

Sette minuti di realtà virtuale per avvicinarsi e vivere da vicino quello che accade ai messicani che tentano di varcare il confine tra Messico e Stati Uniti. Vista in anteprima al Festival cinematografico di Cannes all’interno di un hangar a pochi chilometri dalla Croisette, in cui è stato ricostruito un pezzo di muro che spezza il confine e che accompagna lo spettatore fino all’interno di una specie di tendone da circo pieno di sabbia al suolo, dal 7 giugno 2017 al 15 gennaio 2018 l’installazione è ospitata dalla Fondazione Prada di Milano, che l’ha prodotta insieme a Legendary Enterteinment.

La visione in VR è un’esperienza individuale, si entra nell spazio deputato uno alla volta, dopo aver passato un gabbiotto e viene fatto indossare un casco, uno zaino e la maschera.

“Ho corso dei rischi a livello creativo – spiega Iñárritu – avventurandomi in territori che prima non avevo mai affrontato: sebbene siano entrambi prodotto audiovisivi, la realtà virtuale è tutto ciò che il cinema non è. Durante questa esperienza irreale ma realistica il nostro cervello si connette e i nostri sensi vengono messi alla prova”.

In effetti è un’esperienza molto forte, si assiste alla cattura di un gruppo di messicani che varcano la frontiera tra Messico e Stati Uniti. Siamo lì con loro sulle dune, tra i cactus, dal tramonto all’alba e si assiste all’arrivo degli elicotteri, alle minacce della Polizia, all’avvicinarsi dei cani. Si sente il freddo del vento, il profumo della poca vegetazione e poi i rumori fortissimi, le urla della gente che cerca di scappare. C’è anche un bambino piccolo nella realtà virtuale.

Interessante l’intento di Iñárritu di rispondere ai muri di Trump con le immagini reali e trascinanti, proponendo un tema che il regista ha sempre tenuto a diffondere, ora più che mai. Le emozioni che passano in quei sette minuti sono tante e potenti: dai rumori alle sensazioni fisiche e visive. Si esce frastornati e la fotografia di Emmanuel Lubezki aumenta l’intensità cinematografica e realistica dell’opera.

“Nel corso degli ultimi quattro anni, mentre l’idea di questo progetto si formava nella mia mente, ho avuto il privilegio di incontrare e intervistare molti rifugiati messicani e dell’America centrale. Le loro storie sono rimaste con me e per questo motivo ho invitato alcuni di loro a collaborare – racconta Iñárritu. La mia intenzione era di sperimentare con la tecnologia VR per esplorare la condizione umana e superare la dittatura dell’inquadratura, attraverso la quale le cose possono essere solo osservate e reclamare lo spazio necessario al visitatore per vivere un’esperienza diretta nei panni degli immigrati, sotto la loro pelle e dentro i loro cuori”.

Il viaggio virtuale termina con l’ascolto di alcune storie raccontate in prima persona dai migranti che il regista ha incontrato per realizzare Carne y arena: “Qui non ci sono attori. Queste sono storie vere reinterpretate dalle persone che le hanno vissute. Persino alcuni degli indumenti indossati per l’installazione sono gli stessi che portavano attraversando il confine”.

Questo progetto di Iñárritu su Milano, si affianca a quello di portare in città il relitto del barcone naufragato nel 2015 al largo della Libia portando con sé centinaia di migranti, poi recuperato dalla Marina Militare italiana.

Prenotazioni solo online

  • Autore articolo
    Barbara Sorrentini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 19/04/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 19/04/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 19/04/21 delle 07:15

    Metroregione di lun 19/04/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 19/04/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    DOC di lun 19/04/21

    DOC 34 - TIME - Un racconto di amore e resilienza. L’attesa di un improbabile ritorno a casa. Una lotta…

    DOC – Tratti da una storia vera - 19/04/2021

  • PlayStop

    Luca Crovi e Peppo Bianchessi, Il libro segreto di Jules Verne

    LUCA CROVI E PEPPO BIANCHESSI - IL LIBRO SEGRETO DI JULES VERNE - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 19/04/2021

  • PlayStop

    Cult di lun 19/04/21

    Cult di lun 19/04/21

    Cult - 19/04/2021

  • PlayStop

    Sui Generis di lun 19/04/21

    La puntata di oggi è dedicata a due grandi anarchiche femministe: Louise Michel ed Emma Goldman. Anna Maria Farabbi, curatrice…

    Sui Generis - 19/04/2021

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di dom 18/04/21

    Reggae Radio Station di dom 18/04/21

    Reggae Radio Station - 19/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 18/04/21

    Sunday Blues di dom 18/04/21

    Sunday Blues - 19/04/2021

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 18/04/21

    Sacca del Diavolo di dom 18/04/21

    La sacca del diavolo - 19/04/2021

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 18/04/21

    a cura di Alessandro Achilli. Musiche: Caravan, Sun Ra, Funkadelic, Mingus, Beefheart, Gato Barbieri, Pere Ubu, Dunmall-Tippett-Gibbs-Fairclough, Hat Shoes (Jauniaux-Cora-Gilonis-Hayward),…

    Prospettive Musicali - 19/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di lun 19/04/21

    Prisma di lun 19/04/21

    Prisma - 19/04/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di lun 19/04/21

    Rassegna stampa internazionale di lun 19/04/21

    Rassegna stampa internazionale - 19/04/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 19/04/21

    Fino alle otto di lun 19/04/21

    Fino alle otto - 19/04/2021

  • PlayStop

    Di Lunedi di lun 19/04/21

    Di Lunedi di lun 19/04/21

    DiLunedì - 19/04/2021

  • PlayStop

    Bollicine di dom 18/04/21

    Bollicine di dom 18/04/21

    Bollicine - 19/04/2021

  • PlayStop

    Italian Girl di dom 18/04/21

    Italian Girl di dom 18/04/21

    Italian Girl - 19/04/2021

  • PlayStop

    L'artista della settimana di dom 18/04/21

    Maz Gazzè - a cura di Niccolò Vecchia

    L’Artista della settimana - 19/04/2021

  • PlayStop

    PopCast: Kestorie - El Copihue. La lanterna dei boschi

    El Copihue. La lanterna dei boschi

    PopCast - 19/04/2021

  • PlayStop

    Labirinti Musicali di dom 18/04/21

    a cura di Francesca Badalini: Sconosciuti, bistrattati o disusati: alla ricerca dei timbri perduti. #Bach #Glass #Pergolesi #Carlot-ta #Difiore #CesarePicco…

    Labirinti Musicali - 19/04/2021

  • PlayStop

    Avenida Brasil di dom 18/04/21

    Oggi a Avenida ascoltiamo nella sua interezza l'album DRAMA registrato da Maria Bethania, prodotto da Caetano e pubblicato dalla Phillips…

    Avenida Brasil - 19/04/2021

  • PlayStop

    Comizi D'Amore di dom 18/04/21

    tracklist comizio 315:..Pier Paolo Pasolini - Comizi D’Amore..Sidney Pollack - La Mia Africa ..Arab Strap - Tears On Tour..Clint Eastwood…

    Comizi d’amore - 19/04/2021

  • PlayStop

    C'e' di buono del dom 18/04/21

    C'e' di buono del dom 18/04/21

    C’è di buono - 19/04/2021

Adesso in diretta