Approfondimenti

Addio allo scrittore Philip Roth

Philip Roth

Philip Roth è morto a 85 anni in una clinica di Manhattan, circondato dai suoi amici, per un infarto, come ha detto il suo agente.

Aveva iniziato la sua carriera di scrittore come uno dei casi e degli scandali più clamorosi della letteratura americana e l’ha conclusa nel silenzio, con un ritiro dalla scrittura che lui, superati gli 80 anni, aveva imposto e che aveva sempre rispettato.

Philip Roth ha raccontato almeno 50 anni di storia americana attraverso questioni come il desiderio sessuale maschile, la morale, la mortalità, la sua identità inquieta, davvero inquieta, di ebreo americano.

Successo e polemiche hanno accolto il suo primo libro, “Goodbye, Columbus“, nel 1959, che raccontava gli ebrei americani dei sobborghi, una middle class spezzata tra assimilazioni e inquietudini. Un libro che gli guadagnò l’epiteto di “ebreo che si odiava e che odiava i suoi simili“.

Poi ci fu il “Lamento di Portnoy“, con un protagonista erotomane, nevrotico e morbosamente attaccato alla madre, in un monologo fiume al suo analista. Altro libro indimenticabile, divertente e disperato, altro scandalo letterario che consolidò la fama di Roth. Poi ci fu la creazione di alter ego letterari, in particolare Nathan Zuckerman che appare ne “Lo scrittore fantasma” e poi ritorna nel ruolo di narratore o di protagonista nella grande trilogia americana – “Pastorale americana“, lo stupendo e commovente “Ho sposato un comunista” e “La Macchia Umana” – per uscire di scena poi in “Exit Ghost” nel 2007.

Attraverso Zuckerman, Roth esplora i temi della fama, della letteratura, delle costruzione del mito americano. È stato un autore al centro di molte polemiche anche sulla sua vita privata, ad esempio quelle con la moglie Claire Bloom che poi lo lasciò. Un’attrice inglese che Philip Roth sposò e che lei lasciò con accuse anche di crudeltà psicologica. Accuse che poi gli hanno sempre precluso – o almeno questa è una delle tesi più affermate – il Nobel per la letteratura.

È stato un autore che ha magistralmente eretto la biografia ad arte, a strumento per conoscere il Mondo. Negli ultimi anni si era ritirato nella sua casa in Connecticut. Aveva detto in un’intervista recente di avvicinarsi alla morte con uno spirito positivo e che invecchiare era come scommettere ogni giorno, vivendo ogni giorno di più e quindi vincere anche contro le aspettative fino all’entrata nella temibile valle delle ombre.

Philip Roth
Foto dalla pagina Facebook di Philip Roth https://www.facebook.com/PhilipRothAuthor/
  • Autore articolo
    Roberto Festa
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 30/10/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 31/10/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 30/10/20 delle 19:48

    Metroregione di ven 30/10/20 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 31/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di sab 31/10/20

    Mash-Up di sab 31/10/20

    Mash-Up - 31/10/2020

  • PlayStop

    Doppia Acca di ven 30/10/20

    Doppia Acca di ven 30/10/20

    Doppia Acca - 31/10/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di ven 30/10/20

    con Andrea Cegna. - punto metro..- Roberto Festa dagli USA..- comitato bresciano "non sta andando tutto bene"..- Claudio Agostoni in…

    A casa con voi - 31/10/2020

  • PlayStop

    Esteri di ven 30/10/20

    1-Coronavirus. La Francia di nuovo in Lockdown. Ma da lunedì gli studenti riprendono la scuola dopo due settimane di vacanza.…

    Esteri - 31/10/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di ven 30/10/20

    Ora di punta di ven 30/10/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 31/10/2020

  • PlayStop

    Follow Friday di ven 30/10/20

    Vincenzo De Luca cosplayer di se stesso, i trending topic della settimana, la campagna elettorale di Ordinary Girls per i…

    Follow Friday - 30/10/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di ven 30/10/20

    Uno di Due di ven 30/10/20

    1D2 - 31/10/2020

  • PlayStop

    Jack di ven 30/10/20

    Jack di ven 30/10/20

    Jack - 31/10/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo ven 30/10/20

    Considera l'armadillo ven 30/10/20

    Considera l’armadillo - 31/10/2020

  • PlayStop

    Stay Human di ven 30/10/20

    Stay Human di ven 30/10/20

    Stay human - 31/10/2020

  • PlayStop

    Memos di ven 30/10/20

    L’antropologo Marco Aime, dell’università di Genova, commenta l’intervista di ieri a Arjun Appadurai, antropologo statunitense di origine indiana. I temi:…

    Memos - 31/10/2020

  • PlayStop

    Grazia Giardiello e Barbara Cappi, Balene

    GRAZIA GIARDIELLO E BARBARA CAPPI - BALENE - presentato da BARBARA SORRENTINI

    Note dell’autore - 31/10/2020

  • PlayStop

    Cult di ven 30/10/20

    ira rubini, cult, segni mantova 2020, tiziana ricci, tiepolo, gallerie d'italia milano, manifestazione assenza spettacolare, piazza scala, lavoratori spettacolo, silvia…

    Cult - 31/10/2020

  • PlayStop

    C'e' Luce di ven 30/10/20

    Jacopo Bencini, di Italian Climate Network, è, insieme a Marirosa Iannelli e Stefano Caserini, uno dei curatori di un importante…

    C’è luce - 31/10/2020

  • PlayStop

    Prisma di ven 30/10/20

    Prisma di ven 30/10/20

    Prisma - 31/10/2020

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 30/10/20

    Il Giorno Delle Locuste di ven 30/10/20

    Il giorno delle locuste - 31/10/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di ven 30/10/20

    Il demone del tardi - copertina di ven 30/10/20

    Il demone del tardi - 31/10/2020

Adesso in diretta