Approfondimenti

Mattarella ha rappresentato tutti e ciascuno di noi

Mattarella 25 Aprile 2020

Ancora una volta il presidente Mattarella ha rappresentato tutti e ciascuno di noi, in questo tempo così difficile e triste.

Solo con i suoi pensieri all’Altare della Patria, come soli o quasi siamo stati tutti noi, pur cantando dal balcone.

Mattarella che non si taglia i capelli da due mesi, Mattarella che fa gli auguri di Buona Pasqua agli italiani e dice: anch’io sarò a casa da solo domenica.

I simboli contano, e oggi ce n’era bisogno. Chi è abituato a sfilare a Milano si è sentito come menomato, privato di un diritto, per di più dopo due mesi di reclusione e con davanti un futuro incerto.

Il Presidente è arrivato ai piedi del Vittoriano senza nessun’altra autorità. La scorta è rimasta sotto e lui ha salito le scale. Giunto in cima ha tolto per un momento la mascherina, la stessa che indossavano due corazzieri davanti alla tomba del milite ignoto. Un militare ha suonato il silenzio alla tromba, poi dopo un momento di raccoglimento ha rimesso la mascherina e ha ridisceso le scale.

Un’immagine molto forte: sull’immensa scalinata che dà su piazza Venezia il Presidente era un uomo anziano e solo, e proprio per questo ha rappresentato tutti, in particolare le persone più esposte al pericolo del virus.

Come allora, insieme possiamo farcela“, aveva scritto qualche ora prima in un messaggio agli italiani. Un messaggio fatto di parole significative sì ma mai potenti come i gesti.

Foto | Quirinale

  • Autore articolo
    Lorenza Ghidini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di martedì 29/11/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 30/11/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di martedì 29/11/2022 delle 19:51

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 30/11/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di martedì 29/11/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 30/11/2022

  • PlayStop

    L'altro martedì di martedì 29/11/2022

    Dal 13 settembre dalle ore 22.00 alle 22.30 alla sua quarantaduesima edizione L’Altro Martedì, la trasmissione LGBT+ di Radio Popolare…

    L’Altro Martedì - 30/11/2022

  • PlayStop

    Doppio Click di martedì 29/11/2022

    Doppio Click è la trasmissione di Radio Popolare dedicata ai temi di attualità legati al mondo di Internet e delle…

    Doppio Click - 30/11/2022

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di martedì 29/11/2022

    I fatti più importanti della giornata sottoposti al dibattito degli ascoltatori e delle ascoltatrici.

    Quel che resta del giorno - 30/11/2022

  • PlayStop

    Esteri di martedì 29/11/2022

    1-Riscaldamento globale. Alle grandi industrie l’ Unione Europa ha regalato 100 Miliardi di euro in permessi di inquinare. Dal rapporto…

    Esteri - 30/11/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di martedì 29/11/2022

    (49 - 240) Dove si scopre che per il ponte sullo stretto ci potrebbe essere il problema uccelli mentre per…

    Muoviti muoviti - 30/11/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di martedì 29/11/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 30/11/2022

  • PlayStop

    The Weekly Report di martedì 29/11/2022

    La data italiana dei Blur, la festa mondiale del synth-pop, il ritorno di Morrissey e il ricordo di Wilko Johnson…

    The Weekly Report - 30/11/2022

  • PlayStop

    Jack di martedì 29/11/2022

    Il magazine musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 30/11/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di martedì 29/11/2022

    Oggi ospite Andrea Brutti, Ufficio Fauna Selvatica di Enpa per parlare dei nuovi attacchi al Lupo, ma anche di Bruno…

    Considera l’armadillo - 29/11/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di martedì 29/11/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 30/11/2022

  • PlayStop

    Cult di martedì 29/11/2022

    Oggi a Cult: Etienne Reymond presenta la nuova stagione delle Prove Aperte della Filarmonica della Scala, Valentino Villa introduce "Au…

    Cult - 30/11/2022

  • PlayStop

    Pubblica di martedì 29/11/2022

    Prendete nota delle frasi seguenti. “Curare le crisi con l'austerità rischia di generare regimi autoritari”. E poi: “l'austerità serve a…

    Pubblica - 30/11/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di martedì 29/11/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 30/11/2022

  • PlayStop

    Note dell’autore di martedì 29/11/2022

    Un appuntamento quasi quotidiano, sintetico e significativo con un autore, al microfono delle voci di Radio Popolare. Note dell’autore è…

    Note dell’autore - 30/11/2022

  • PlayStop

    Prisma di martedì 29/11/2022

    Notizie, voci e storie nel mattino di Radio Popolare, da lunedì a giovedì dalle 8.30 alle 10.00, il venerdì dalle…

    Prisma - 30/11/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di martedì 29/11/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 30/11/2022

Adesso in diretta