Approfondimenti

L’Ortica cancella lo sfregio fascista

Qualche abitante del quartiere ha coperto parzialmente la scritta inneggiante a Mussolini comparsa nella notte sul cavalcavia Buccari in zona Ortica a Milano. “Duce a noi” aveva scritto qualcuno cancellando la scritta “Bella Ciao”, fatta nel 2015 dagli studenti del liceo artistico di via Venini durante il laboratorio artistico ORTICANOODLES”. Un lavoro realizzato da 120 persone tra studenti e abitanti del quartiere che ridipinsero tutto il cavalcavia con parole dedicate a libertà e integrazione. “Il murale rappresentava l’invito a entrare all’Ortica, quartiere storico del movimento operaio, dell’accoglienza e della libertà”, scrive Orme – Ortica Memoria sulla sua pagine Facebook.

Giovanni Lanzetti di Ortica Memoria era sul cavalcavia Buccari quando la scritta fascista è stata coperta. Ci ha raccontato com’è andata.

“Nella notte tra domenica e lunedì, presumibilmente dei fascisti, hanno cancellato la scritta ‘Bella Ciao’, sostituendola con ‘Duce a noi’, sul murale che era stato dipinto nel 2015, in occasione del 70° anniversario della Liberazione, dai ragazzi delle scuole del quartiere. Un murale enorme, lungo tutto il cavalcavia, di 300 metri circa”.

La scritta sbagliata è rimasta su per pochissimo tempo. Qualcuno l’ha cancellata dopo poche ore.

“Sì, non è durata neanche mezza giornata, anche perché l’Ortica è un quartiere molto attivo. Questa sera (lunedì) per esempio, tutte le associazioni del quartiere si riuniscono per decidere cosa fare. Pensiamo in primo luogo di proporre di partecipare alla manifestazione di Como del 9 dicembre contro le aggressioni fasciste, di partire da qui con un pullman e di portare lo striscione ‘Bella Ciao Ortica’, la scritta che ci hanno cancellato. E poi, per il 15 dicembre, giorno in cui qui nel quartiere era già prevista l’inaugurazione di un nuovo murale di OrMe, pensavamo di lanciare l’idea di una mobilitazione cittadina. E con gli stessi ragazzi che hanno realizzato il murale, vogliamo ripristinare la scritta originaria ‘Bella Ciao'”.

Quella di oggi è stata una prima rapida correzione. All’inizio la scritta è diventata ‘Duce a voi’ – una sola stanghetta può fare la differenza – e poi è stata coperta con spray nero la parola Duce. Una riparazione in attesa di riportare il murale al suo valore – storico, politico e artistico – originario. E di mobilitare tutto il quartiere per una risposta antifascista.

Radio Popolare ha deciso di dare il suo contributo. Martedì 5 dicembre, Luigi Ambrosio e Gianmarco Bachi condurranno il Demone del Tardi in diretta – dalle 07.45 alle 09.30 – dalla sede della Cooperativa edificatrice dell’Ortica, in via Sant’Agostino 5. Ospiti la vicesindaca di Milano Anna Scavuzzo e Giovanni Lanzetti di “Ortica Memoria”.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 24/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 25/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 24/06/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 25/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 25/06/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 25/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 24/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 25/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 24/06/2022

    1-Stati Uniti. Dopo una lunga crociata reazionaria abolito il diritto all’aborto federale. La sentenza della Corte suprema sarà applicata nella…

    Esteri - 25/06/2022

  • PlayStop

    The Game di venerdì 24/06/2022

    Puntata speciale dedicata alla memoria di Stefano Rodotà (1933-2017), il grande giurista e intellettuale morto il 23 giugno di cinque…

    The Game - 25/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 24/06/2022

    Dove si parla, e in alcuni casi si scopre, di come si possa parlare "corsivo". Ebbene sì. Poi ospitiamo lo…

    Muoviti muoviti - 25/06/2022

  • PlayStop

    Intervista a Pierfrancesco Favino di Barbara Sorrentini

    Al Bardolino Film Festival che si è tenuto la scorsa settimana, Barbara Sorrentini ha intervistato Pierfrancesco Favino, in occasione della…

    Clip - 24/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 24/06/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 25/06/2022

  • PlayStop

    L'Europa in casa nostra di venerdì 24/06/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 25/06/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 24/06/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 25/06/2022

  • PlayStop

    Luca Crovi e Peppo Bianchessi, Il libro segreto di Long John Silver

    LUCA CROVI, PEPPO BIANCHESSI – IL LIBRO SEGRETO DI LONG JOHN SILVER – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 24/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 24/06/2022 delle 12:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 25/06/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 24/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: il Pesaro Film Festival 22, le nuove…

    Cult - 25/06/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 24/06/2022

    Fame nel mondo, quale è la reale situazione; i medici di medicina generale; cosa sta succedendo a livello di pandemia;…

    37 e 2 - 24/06/2022

  • PlayStop

    Varoufakis: l’austerità dell’Europa è una guerra ai lavoratori

    Intervista negli studi di Radio Popolare all'ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis, oggi portavoce del movimento Diem25 su guerra,…

    Clip - 24/06/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 24/06/2022

    Notizie, voci e storie nel mattino di Radio Popolare, da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 10.30. Il venerdì dalle…

    Prisma - 25/06/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di venerdì 24/06/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 25/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 24/06/2022 delle 7:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 25/06/2022

Adesso in diretta