Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di sab 22/02 delle ore 10:30

    GR di sab 22/02 delle ore 10:30

    Giornale Radio - 22/02/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sab 22/02

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 22/02/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 21/02 delle 19:51

    Metroregione di ven 21/02 delle 19:51

    Rassegna Stampa - 22/02/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Sabato Libri di sab 22/02

    Sabato Libri di sab 22/02

    Sabato libri - 22/02/2020

  • PlayStop

    Itaca di sab 22/02 (seconda parte)

    Itaca di sab 22/02 (seconda parte)

    Itaca - 22/02/2020

  • PlayStop

    Itaca di sab 22/02 (prima parte)

    Itaca di sab 22/02 (prima parte)

    Itaca - 22/02/2020

  • PlayStop

    Itaca Rassegna di sab 22/02

    Itaca Rassegna di sab 22/02

    Itaca – Rassegna Stampa - 22/02/2020

  • PlayStop

    Mash-Up di ven 21/02

    Mash-Up di ven 21/02

    Mash-Up - 22/02/2020

  • PlayStop

    Doppia Acca di ven 21/02

    Doppia Acca di ven 21/02

    Doppia Acca - 22/02/2020

  • PlayStop

    Musiche dal mondo di ven 21/02

    Musiche dal mondo di ven 21/02

    Musiche dal mondo - 22/02/2020

  • PlayStop

    C'e' di buono del ven 21/02

    C'e' di buono del ven 21/02

    C’è di buono - 22/02/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di ven 21/02 (seconda parte)

    Ora di punta di ven 21/02 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/02/2020

  • PlayStop

    Esteri di ven 21/02

    1. Attentato terroristico motivato dal razzismo. Dopo la strage di Hanau Il ministro dell’interno Seehofer lancia l’allarme e ordina più…

    Esteri - 22/02/2020

  • PlayStop

    Coronavirus in Lombardia (prima parte)

    La cronaca della situazione nel lodigiano dopo la notizia dei contagi a Codogno. I nostri inviati sul territorio e alla…

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/02/2020

  • PlayStop

    Arrivano i vostri di ven 21/02 (seconda parte)

    Arrivano i vostri di ven 21/02 (seconda parte)

    Arrivano i vostri - 22/02/2020

  • PlayStop

    Arrivano i vostri di ven 21/02 (prima parte)

    Arrivano i vostri di ven 21/02 (prima parte)

    Arrivano i vostri - 22/02/2020

  • PlayStop

    Due di due di ven 21/02 (seconda parte)

    Al telefono Michela Lugli per parlare della nuova sezione Anpi Audrey Hepburn, e Francesca Castelbarco per l'arrivo della nuova mappa…

    Due di Due - 22/02/2020

  • PlayStop

    Due di due di ven 21/02 (prima parte)

    Al telefono il professore e antropologo Mauro Van Aken per parlare di antropologia e rappresentazione del cambiamento climatico. (prima parte)

    Due di Due - 22/02/2020

  • PlayStop

    Jack di ven 21/02 (seconda parte)

    Nina Simone, Elza Soares, Achlle Lauro, Indie Re, Alanis Morisette, Andreson Paak (seconda parte)

    Jack - 22/02/2020

  • PlayStop

    Jack di ven 21/02 (prima parte)

    Nina Simone, Elza Soares, Achlle Lauro, Indie Re, Alanis Morisette, Andreson Paak (prima parte)

    Jack - 22/02/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo ven 21/02

    Considera l'armadillo ven 21/02

    Considera l’armadillo - 22/02/2020

  • PlayStop

    Radio Session di ven 21/02

    Radio Session di ven 21/02

    Radio Session - 22/02/2020

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia: Giuseppe Costanza

    Quarto incontro del ciclo di “Lezioni di antimafia” ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino Caponnetto” e coordinato da Raffaele Liguori.…

    Lezioni di antimafia - 22/02/2020

Adesso in diretta

Approfondimenti

Le nuove storie dei Perturbazione

I Perturbazione sono uno dei (non pochi) gruppi che Radio Popolare – e le radio di Popolare Network – seguono fin dall’inizio del loro percorso musicale. Non li abbiamo scoperti a Sanremo insomma, come molti (era ora!) hanno fatto. A chi scrive, questa band aveva sempre dato l’impressione di essere l’immagine perfetta della serenità e del peace&love.

Incontrarli dunque per la presentazione di Le storie che ci raccontiamo, il primo disco dopo l’uscita dalla formazione di due membri storici come il chitarrista Gigi Giancursi e la violoncellista Elena Diana, ha dato l’opportunità di parlare anche di questo avvenimento, che evidentemente ha avuto qualche effetto sui Perturbazione.

Sentire Tommaso Cerasuolo (voce) e Rossano Lo Mele (batteria) parlarne ai nostri microfoni fa tornare il pensiero a quel concetto di semplice serenità. “C’erano soprattutto motivi artistici – racconta Tommaso – con Musica X, lavorando appositamente con Max Casacci, avevamo preso una direzione molto legata al groove, a un equilibrio basato su basso / batteria / voce. L’esperimento ha portato dei risultati che convincevano poco Gigi, e la sua scelta ha avuto molto a che fare con questo”.

“Erano questioni che non sono nate nel 2014 – completa il pensiero Rossano – e comunque queste due persone sono andate via insieme, ma per motivi molto diversi tra loro. Quando poi è avvenuta la separazione pensiamo che sia stata una liberazione per tutti i coinvolti. In realtà molto di Musica X era nato già da noi quattro”.

news_perturbazione-album2016_IMG_201512

“In quattro lavoriamo in modo più lineare – continua TommasoCristiano e Max si occupano dei riff e dei groove, poi passano la palla al reparto testi, io e Rossano”. E per questo disco, che storie hanno voluto raccontare? “Abbiamo cercato soprattutto di alzare la testa dalla quotidianità, dal nostro privato, volendo essere meno autobiografici rispetto agli esordi. E’ normale: quando sei più giovane fai fatica a uscire, per così dire, dalla tua cameretta”.

Il disco Le storie che ci raccontiamo è nato con una voglia di groove, di energia e di positività che ha molto a che fare con lo spirito con cui nacque anche Musica X, ma la produzione, questa volta affidata a Tommaso Colliva (Calibro35, Afterhours, Muse…e moltissimi altri), ha offerto soluzioni piuttosto differenti.

“Crediamo che questo sia soprattutto un disco armonico – spiega Tommaso Cerasuolo – e l’approccio di Colliva, che è sempre molto rispettoso delle idee e del lavoro dei musicisti che produce, ha certamente aiutato a raggiungere questo risultato. Gli esempi che ci eravamo dati erano tanti: da Tchad Blake ai vecchi Everything But The Girl, fino ad arrivare ai Broken Bells. Volevamo inserire nei nostri arrangiamenti un’elettronica minimale, che non è quella che generalmente arriva da campionamenti già fatti, ma che generi tu con gli strumenti che hai a disposizione”.

Queste sono solo alcune delle cose che ci hanno raccontato i Perturbazione: per ascoltare tutta l’intervista con Tommaso e Rossano, cliccate qui sotto!

MiniSonica Intervista Perturbazione

  • Autore articolo
    Niccolò Vecchia
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni