Approfondimenti

La solita destra, i soliti sospetti

Meloni Salvini Berlusconi Solita Destra ANSA

La solita destra che favorisce i ricchi contro i poveri, che non parla di diritti civili e, a parole, promette di dare aiuti economici alla cosiddetta famiglia tradizionale.

La solita destra che non vuole gli stranieri e tantomeno la cittadinanza per i loro figli; che parla di sanità da potenziare anche se nelle regioni dove governa la smantella; che sul COVID dice che ci si deve impegnare ma poi strizza l’occhio ai No Vax/no Green Pass; che “meno bancomat e più contanti”.

La solita destra che issa le bandiere tradizionali come l’elezione diretta del Presidente della Repubblica e il federalismo fiscale, ovviamente il meno tasse per tutti ma soprattutto per i ricchi, l’intramontabile ponte sullo stretto di Messina, la cosiddetta meritocrazia a scuola e sia chiaro che la scuola serve per trovarsi un lavoro non per formare idee.

Poi le bandiere dell’ultima stagione, come i decreti sicurezza. E le bandiere nuove come il nucleare. Sui temi che li possono dividere, ad esempio le pensioni, si glissa.
Fin qui nessuna sorpresa. Sembra il 1994, o il 2001, o il 2006.

Lo scarto è nel linguaggio, con quel “difesa della Patria” – Patria scritto maiuscolo – in evidenza all’inizio. Linguaggio che si fa sostanza quando si affronta il tema dei rapporti con l’Europa e qui si intravede il futuro conflitto, quello che i paesi europei temono accadrà: va bene il PNRR ma deve essere rivisto. Ok l’Unione, ma che sia una Unione più politica e meno burocratica che tradotto significa più stati nazione e meno Bruxelles. E il patto di stabilità, tanto per cominciare, deve essere rivisto ossia: i nostri soldi ce li spendiamo come ci pare, basta Mark Rutte, fatevi gli affari vostri.

E infine c’è il problema dei rapporti con la Russia di Putin, già idolo di Meloni e Salvini e Berlusconi. Dei primi quattro paragrafi del programma, tre sono dedicati a ribadire che si sta con l’Occidente e con l’Alleanza Atlantica, anche per quanto riguarda la guerra in Ucraina – anche se occorre sostenere la via diplomatica.

Excusatio non petita, si potrebbe commentare. O se si vuole, coda di paglia

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 03/10/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 10/03/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lunedì 03/10/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 10/03/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Guarda che Lune di lunedì 03/10/2022

    Il contenitore del lunedì mattina che vi racconta cosa raccontano i giornali, come comunica la politica, le aziende e i…

    Guarda che Lune - 10/03/2022

  • PlayStop

    Rights now di lunedì 03/10/2022

    Cancellare i diritti con il consenso popolare: la tripla crisi epocale - guerra, clima, pandemia - lo rende possibile. Rights…

    Rights now – Il settimanale della Fondazione Diritti Umani - 10/03/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di lunedì 03/10/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 10/03/2022

  • PlayStop

    News della notte di domenica 02/10/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 10/02/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 02/10/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 10/02/2022

  • PlayStop

    Sunday Blues di domenica 02/10/2022

    Bill Watterson, il fumettista statunitense creatore della striscia Calvin & Hobbes, amava dire: “Non potrò mai divertirmi di domenica, perché…

    Sunday Blues - 10/02/2022

  • PlayStop

    L'artista della settimana di domenica 02/10/2022

    Ogni settimana Radio Popolare sceglierà un o una musicista, un gruppo, un progetto musicale, a cui dare particolare spazio nelle…

    L’Artista della settimana - 10/02/2022

  • PlayStop

    Bollicine di domenica 02/10/2022

    Che cos’hanno in comune gli Area e i cartoni giapponesi? Quali sono i vinili più rari al mondo? Giunta alla…

    Bollicine - 10/02/2022

  • PlayStop

    Archivio Ricordi di domenica 02/10/2022

    Era da tempo che pensavo ad un nuovo programma, e non mi accorgevo che era già lì…ma dove? Semplice, nei…

    Archivio Ricordi - 10/02/2022

  • PlayStop

    Soulshine di domenica 02/10/2022

    Soulshine è un mix eclettico di ultime uscite e classici immortali fra soul, world music, jazz, funk, hip hop, afro…

    Soulshine - 10/02/2022

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di domenica 02/10/2022

    Giocare col fuoco: storie, canzoni, poesie di e con Fabrizio Coppola Un contenitore di musica e letteratura senza alcuna preclusione…

    Giocare col fuoco - 10/02/2022

  • PlayStop

    Canta che ti passa di domenica 02/10/2022

    I concerti della settimana e una breve monografia su degli artisti in tour

    Canta che ti passa - 10/02/2022

  • PlayStop

    Comizi d’amore di domenica 02/10/2022

    Quaranta minuti di musica e dialoghi cinematografici trasposti, isolati, destrutturati per creare nuove forme emotive di ascolto. Ogni domenica dalle…

    Comizi d’amore - 10/02/2022

  • PlayStop

    C'è di buono di domenica 02/10/2022

    La cucina, la gastronomia, quello che mangiamo…hanno un ruolo fondamentale nella vita di tutti noi. Il cibo che scegliamo ci…

    C’è di buono - 10/02/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 02/10/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 10/02/2022

  • PlayStop

    La domenica dei libri di domenica 02/10/2022

    La domenica dei libri è la trasmissione di libri e cultura di Radio Popolare. Ogni settimana, interviste agli autori, approfondimenti,…

    La domenica dei libri - 10/02/2022

  • PlayStop

    Va pensiero di domenica 02/10/2022

    Viaggio a bocce ferme nel tema politico della settimana.

    Va Pensiero - 10/02/2022

Adesso in diretta