Approfondimenti

La repressione del presidente Nguesso

Internet mobile, i servizi di messaggeria mobile e il segnale della radio francese, Rfi, una delle più ascoltate, sono stati interrotti nella capitale della Repubblica del Congo, Brazzaville e nella capitale economica del paese, Pointe Noire.

Le autorità hanno preso questa misura drastica dopo che oltre 300 mila persone hanno manifestato per le strade di Brazzaville contro l’annuncio del presidente della Repubblica, Denis Sassou Nguesso, di voler indire un referendum costituzionale. Sono soprattutto due le misure cui Sassou Nguesso, 71 anni, pensa: alzare l’età massima dei candidati alla presidenza e cancellare il limite dei due mandati.

La manifestazione di Brazzaville è stata organizzata dai leader delle due principale piattaforme dell’opposizione, l’Iniziativa per la democrazia congolese e il Fronte congolese per la difesa della democrazia. Il presidente del Congo è stato definito “un danno per la democrazia”. I manifestanti portavano cartelli con scritto: “E’ sufficiente” e “32 anni al potere sono troppi”.

Le opposizioni sostengono che il referendum costituzionale sia una semplice manovra di Nguesso per poter fare un terzo mandato. L’opposizione chiede un’alternanza democratica – con uomini nuovi – e minaccia che se Nguesso continuerà a voler organizzare il referendum, faranno scendere tutto il popolo nelle strade.“Il popolo congolese – aggiungono – non è in pace, è stato sacrificato sull’altare dell’egoismo”. I leader dell’opposizione, infine, chiedono ai loro militanti di non partecipare alla revisione delle liste elettorali lanciata dal governo: “Noi siamo per il rispetto della Costituzione, vogliamo che il popolo scelga liberamente il suo presidente, perché il Congo possa avere un presidente che non sia Nguesso. Trentadue anni al potere sono troppi”.

Per ora il tutto è gestito dalle opposizioni che sono manovrabili e sensibili alle promesse del potere. Resta da vedere se la protesta assumerà la forma della contestazione generalizzata di tutta la società civile, come è accaduto in Burkina. Sta di fatto che in queste ore nessuna potenza europea o occidentale ha rivolto un monito al presidente a rispettare la Costituzione.

Così pronti ad esportare la democrazia in altre occasioni, qui l’Occidente rispetta un silenzio che sa di omissione.

  • Autore articolo
    Raffaele Masto
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 27/01/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 27/01/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 27/01/21 delle 07:15

    Metroregione di mer 27/01/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 27/01/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Cult di mer 27/01/21

    ira rubini, cult, giorno della memoria 2021, nannerel fiano, università statale di milano, nedo fiano, memoriale shoah milano, tiziana ricci,…

    Cult - 27/01/2021

  • PlayStop

    Note dell'autore di mer 27/01/21

    Note dell'autore di mer 27/01/21

    Note dell’autore - 27/01/2021

  • PlayStop

    psicoradio di mar 26/01/21

    Ritrovare l'affetto in RSA - C’era una signora molto apprensiva che spesso videochiamava la madre con skype. Alla madre appariva…

    Psicoradio - 27/01/2021

  • PlayStop

    Doppio Click di mer 27/01/21

    Riconoscimento facciale sui partecipanti all’attacco a Capitol Hill; Khamenei minaccia di bombardare Trump sui campi da golf; il caso TikTok;…

    Doppio Click - 27/01/2021

  • PlayStop

    Prisma di mer 27/01/21

    Prisma di mer 27/01/21

    Prisma - 27/01/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 27/01/21

    Fino alle otto di mer 27/01/21

    Fino alle otto - 27/01/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 27/01/21

    Il demone del tardi - copertina di mer 27/01/21

    Il demone del tardi - 27/01/2021

  • PlayStop

    Stile Libero di mer 27/01/21

    Stile Libero: Culture in Movimento - Vittorio Nocenzi, Banco del Mutuo Soccorso, Jeanette Winterson, Philip Glass, Madeira River, Ludovico Einaudi,…

    Stile Libero - 27/01/2021

  • PlayStop

    Music Revolution di mar 26/01/21

    Puntata 3 - Sigla:.Alan Parsons Project - The Fall of the House of Usher. Playlist: ..01 - The Unthanks -…

    Music Revolution - 27/01/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di mar 26/01/21

    con Alessandro Diegoli. - collegamento con ascoltatrice, Giovanna, che vive in Indiana, USA..- punto quotidiano con metro..- il rebus sonoro..-…

    A casa con voi - 27/01/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 26/01/21

    Ora di punta di mar 26/01/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 27/01/2021

  • PlayStop

    Esteri di mar 26/01/21

    1-Effetto Joe Biden. Negli Stati Uniti la casa bianca annuncia una serie di decreti contro la discriminazione della popolazione afroamericana.…

    Esteri - 27/01/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di mar 26/01/21

    Sunday Blues di mar 26/01/21

    Sunday Blues - 27/01/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 26/01/21

    Considera l'armadillo mar 26/01/21

    Considera l’armadillo - 27/01/2021

  • PlayStop

    Jack di mar 26/01/21

    Jack di mar 26/01/21

    Jack - 27/01/2021

  • PlayStop

    Stay Human di mar 26/01/21

    Stay Human di mar 26/01/21

    Stay human - 27/01/2021

  • PlayStop

    Favole al microfono di dom 24/01/21

    Antica leggenda Mohawk trascritta dal nostro ascoltatore Giorgio e letta da Marco Sambinello

    Favole al microfono - 27/01/2021

Adesso in diretta