Approfondimenti

La Nato interverrà nel Mar Egeo

La Nato verrà coinvolta sulla questione migranti: ormai è certo. Lo ha confermato il segretario generale della Nato Jens Stoltemberg che, parlando della riunione a Bruxelles dei ministri della difesa dell’Alleanza, ha detto testualmente: “Discuteremo di come la Nato possa sostenere gli alleati nel rispondere alla crisi dei rifugiati e dei migranti che vediamo in Europa e vicino all’Europa, in Medio Oriente, Siria e Turchia. Lo faremo sulla base di un’iniziativa presa dalla Turchia”.

Stoltenberg non ha anticipato quali potranno essere le decisioni dell’Alleanza sulla materia: “Penso – ha detto – sia troppo presto per trarre delle conclusioni, dobbiamo discuterne. Ma tutti comprendiamo la preoccupazione e riteniamo sia una grande sfida per l’Europa. Avremo una discussione tra i 28 alleati più avanti anche per stabilire se si tratterà di operazioni di marina o aeree“.

Parole che lasciano capire che per ora non si andrà molto avanti. Dalla riunione di Bruxelles uscirà solo una formalizzazione generica dell’impegno Nato e solo più avanti si scenderà nei dettagli.

Vale la pena dunque, per ora, considerare cosa significa un coinvolgimento della Nato che, come noto, è un’alleanza militare nata per fronteggiare la “minaccia sovietica”, ma che anche oggi finisce per sollevare una serie di problematiche con la Russia di Putin, per esempio in Ucraina.

Sulla questione migranti, e in particolare nel Mar Egeo, coinvolgere la Nato significa avvicinare ulteriormente la Nato al conflitto siriano. I profughi in quella porzione di mare scappano soprattutto dalle bombe su Damasco. Al di là del fatto che la Nato verrà coinvolta nel “fermare” i migranti, o nel “combattere gli scafisti”, la crisi che “produce” migranti in quella regione è quella siriana. Risolvere il conflitto significherebbe fermare il flusso, ciò che i Paesi richiedenti l’intervento (vedi soprattutto la Turchia, appoggiata dalla Germania) vogliono.

Come è facile dedurre, l’intervento della Nato nella crisi migranti nel Mar Egeo non è un intervento neutro ma un intervento che non mancherà di irritare la Russia di Putin accusata di essere responsabile della fuga di decine di migliaia di civili per i bombardamenti in Siria.

Come si può vedere una crisi umanitaria finisce per sfociare in una crisi politica e militare. E i civili in fuga diventano solo una sorta di variabile del conflitto siriano. O, se vogliamo, un’arma in mano ad una delle parti del conflitto.

  • Autore articolo
    Raffaele Masto
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 11/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/11/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Presentazione del libro “Fai rumore”, 9 storie per osare

    A cura del collettivo Moleste ed. Il Castoro. Grandi nomi del fumetto italiano in una antologia unica e potente per…

    All you need is pop 2022 - 08/11/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di giovedì 11/08/2022 delle 15:37

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/11/2022

  • PlayStop

    Episodio 9 - 1855 giorni dopo

    Una lunga pausa dai riflettori precede la pubblicazione del nuovo album di Kendrick Lamar, Mr. Morale & The Big Steppers,…

    The Good Kid from Compton - 08/11/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di giovedì 11/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/11/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 9

    Chapter 9 - The Haçienda (Manchester) Basta la parola. Il più grande club del mondo, ma anche il peggior investimento…

    This must be the place - 08/11/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di giovedì 11/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/11/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di giovedì 11/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/11/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di giovedì 11/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/11/2022

  • PlayStop

    Pin the map di mercoledì 10/08/2022

    Una cartina, uno spillo e 50 minuti di musica per passare da un paese all'altro ascoltando brani da tutto questo…

    Pin the map - 08/10/2022

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 10/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/10/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di mercoledì 10/08/2022 delle 20:59

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/10/2022

  • PlayStop

    Popsera di mercoledì 10/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/10/2022

  • PlayStop

    La Portiera di mercoledì 10/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/10/2022

  • PlayStop

    Poetry Slam

    5 slammer professionisti e 5 poeti ascoltatori di Radio Popolare si sfideranno a colpi di versi. Gli esordienti i verranno…

    All you need is pop 2022 - 08/10/2022

  • PlayStop

    Episodio 8 - Damn (Parte 2)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/10/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di mercoledì 10/08/2022 delle 15:36

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/10/2022

Adesso in diretta