Approfondimenti

La disfatta degli antirenziani

Matteo Renzi

Forse sarebbe meglio continuare a chiamarle ‘minoranze’ anche se Matteo Renzi formalmente non è più il segretario del Pd. Le ‘componenti non renziane’ del Partito Democratico ci hanno provato, a indebolire il senatore di Firenze, ma non ce l’hanno fatta.

A Renzi è bastata una intervista in tv per riaffermare il suo controllo sul partito.

La domanda da porsi non è se gli altri sarebbero riusciti a mandare sotto Renzi nella Direzione del partito (in teoria sì, visto che molti tra i componenti la maggioranza renziana sono stati in passato vicini a Dario Franceschini, e hanno ancora buoni rapporti con lui e avrebbero anche potuto ascoltarlo, se avesse posto argomenti forti). La domanda è: se per assurdo ci fossero riuscite, poi cosa avrebbero saputo fare?

La chiave dell’ennesima crisi interna al Partito Democratico, che si dibatte in queste convulsioni fin dal referendum costituzionale, è questa. Renzi continua a essere il più forte, grazie alla debolezza dei suoi avversari. Renzi in questo momento è il solo a continuare ad avere un’idea netta in cui credere. Un’idea che lo ha portato a due gravi sconfitte, il referendum e le elezioni politiche, ma un’idea. Gli altri sono uniti solo nel contrapporsi a lui. Per il resto non hanno una linea politica comune e una candidatura unitaria per la segreteria, e non hanno un progetto chiaro per il paese.

La maniera in cui il reggente Martina ha gestito le consultazioni lo dimostra. Prima la forzatura con l’apertura verso il Movimento 5 Stelle; poi la sconfessione di se stesso, con un discorso in cui ha chiuso in maniera netta a qualsiasi possibilità di accordo con Di Maio e soci letto nella Direzione che era stata convocata proprio per discutere dell’ipotesi di dialogo con i pentastellati. Per tutto ieri e per tutta la vigilia dell’appuntamento al Nazareno, Martina ha limato il suo discorso subendo la pressione renziana.

Altro elemento che rende più chiara la vittoria di Renzi: a Martina viene rinnovata la fiducia come segretario reggente fino all’assemblea nazionale e non fino al congresso. Ancora: Renzi ha stoppato l’emorragia di consensi che rischiava di subire dentro al partito, e adesso può rilanciare la sua candidatura puntanto alle primarie. Gli altri hanno bisogno di tempo. Per organizzarsi, per trovare un accordo tra loro e un nome e un progetto da contrapporgli.

Ecco perché in fondo va bene così anche a loro. Una rottura li avrebbe trovati impreparati, incapaci di gestire le macerie di una scissione o comunque di una spaccatura. Renzi invece, si comporta già da tempo come un partito nel partito, con la sua idea di politica macroniana che potrebbe, quando fosse necessario, trasformarsi in un progetto concreto. Un piano da attuare se il controllo del partito fosse messo in discussione. Il 3 maggio, però, dice che comanda ancora lui.

Matteo Renzi

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 15/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 16/08/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    From Genesis To Revelation di martedì 16/08/2022

    From Genesis to Revelation è una trasmissione dedicata al rock-progressive: sebbene sporadicamente attiva già da molti anni, a partire dall’estate…

    From Genesis To Revelation - 16/08/2022

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lunedì 15/08/2022

    Come suggerisce il titolo della trasmissione, presente nel palinsesto di Radio Popolare fin dagli inizi, Jazz Anthology ripercorre la ormai…

    Jazz Anthology - 16/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di lunedì 15/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 16/08/2022

  • PlayStop

    10 Pezzi di lunedì 15/08/2022

    Una colonna sonora per il sabato pomeriggio, 45 minuti di musica con cui attraversare il repertorio di grandi artisti che…

    10 Pezzi - 16/08/2022

  • PlayStop

    La Portiera di lunedì 15/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 16/08/2022

  • PlayStop

    Incontro con Studio Azzurro, gli artisti che hanno coniugato poesia e tecnologia

    Incontriamo Fabio Cirifino, Leonardo Sangiorgi e Laura Marcolini – ovvero Studio Azzurro – con i loro giovani collaboratori. Ci illustreranno…

    All you need is pop 2022 - 16/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di lunedì 15/08/2022 delle 15:35

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 16/08/2022

  • PlayStop

    American Life di lunedì 15/08/2022

    Le poesie di Raymond Carver e le canzoni di Bruce Springsteen ci faranno da guida in un emozionante viaggio verso…

    American Life - 16/08/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 15/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 16/08/2022

  • PlayStop

    Not an ordinary Joe di lunedì 15/08/2022

    Il 21 agosto di quest’anno Joe Strummer avrebbe compiuto 70 anni. Ma se n’è andato di colpo il dicembre di…

    Not an ordinary Joe - 16/08/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di lunedì 15/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 16/08/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 14/08/2022

    A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae Music…

    Reggae Radio Station - 16/08/2022

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di domenica 14/08/2022

    Prospettive musicali dà risalto a una serie di espressioni musicali che trovano generalmente poco spazio nelle programmazioni radiofoniche mainstream. Non…

    Prospettive Musicali - 16/08/2022

  • PlayStop

    News della notte di domenica 14/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 16/08/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 14/08/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 16/08/2022

  • PlayStop

    Cosmic di domenica 14/08/2022

    Un titolo che richiama i primi lanci spaziali, vecchi film di fantascienza in bianco e nero, e ingenui giocattoli di…

    Cosmic - 16/08/2022

  • PlayStop

    Bollicine di domenica 14/08/2022

    Che cos’hanno in comune gli Area e i cartoni giapponesi? Quali sono i vinili più rari al mondo? Giunta alla…

    Bollicine - 16/08/2022

  • PlayStop

    Soulshine di domenica 14/08/2022

    Soulshine è un mix eclettico di ultime uscite e classici immortali fra soul, world music, jazz, funk, hip hop, afro…

    Soulshine - 16/08/2022

  • PlayStop

    Sister di domenica 14/08/2022

    SISTER - in cerca di alleatǝ - è una trasmissione musicale che tratta temi legati al femminismo attraverso la voce…

    Sister - 16/08/2022

  • PlayStop

    Mixtape di domenica 14/08/2022

    A compilation of favorite pieces of music, typically by different artists, recorded onto a cassette tape or other medium by…

    Mixtape - 16/08/2022

Adesso in diretta