Approfondimenti

La Cina investe 60 miliardi in Africa

Xi Jinping Uhuru Kenyatta

Si è concluso il summit sino-africano di Pechino con finanziamenti, prestiti, annunci di remissione del debito e tanti appalti per le imprese cinesi. La Cina blinda così la propria strategia della Via della Seta guardando oltre il suo ruolo di fabbrica del mondo.

Gabriele Battaglia, nostro corrispondente da Shenzen, ci fa un’analisi delle relazioni sino-africane e di come i cittadini cinesi vedono la partnership con i Paesi dell’Africa. L’intervista di Claudio Jampaglia a Giorni Migliori.

Inserisce questa nuova ondata di finanziamenti all’Africa come un passaggio sul suo grande progetto di apertura al Mondo, che è la Belt and Road Initiative. Una nuova via della Seta che è diventata un marchio di fabbrica cinese che non interessa soltanto l’Eurasia, ma anche l’Africa e il Sud America. È un po’ lo slogan che la Cina esporta. Con l’Africa in particolare la Cina ha il vantaggio di arrivare dopo gli altri, cioè di potersi specchiare in quello che è stato il colonialismo occidentale e cercare di non fare la stessa cosa, anche per ragioni di soft power e di marketing a livello internazionale. Ecco come si spiegano questi 60 miliardi, che potrebbero arrivare anche a 80 miliardi, che piovono sull’Africa, di cui una parte sono a fondo perduto. C’è anche un altro aspetto molto importante: la remissione del debito ai Paesi più poveri, non ancora specificati però. Si parte sempre con la grande dichiarazione di intenti da parte del numero uno, cioè Xi Jinping, poi tutto quello che è tecnico e che è la messa in pratica è lasciato ai dettagli successivi.

L’opinione pubblica cinese cosa pensa dell’Africa e degli africani?

A livello ufficiale, la Cina sta attuando una politica del sorriso nei confronti dell’Africa, concedendo tantissime borse di studio a studenti africani che possono venire in Cina a studiare. Questo è il classico due piccioni con una fava, perchè da un lato si fa bella con l’Africa e offre opportunità a questi studenti, dall’altro però è un’operazione di soft power, perchè questi ragazzi poi torneranno in Africa e diventeranno classe dirigente del proprio Paese e ricorderanno i loro anni in Cina.
Non mancano però i problemi. Alla cultura cinese, permettetemi la semplificazione, la pelle scura non piace: quando si parla di bellezza in Cina, la bellezza è chiara e questa cosa emerge spesso. Ci sono poi dei problemi perchè ci sono delle comunità di stranieri che fanno i loro commerci e per questo la gente è molto inquietata perchè, come succede anche nei Paesi occidentali, queste comunità hanno iniziato a creare dei problemi con l’immigrazione e così via. Nonostante questo però, direi che i cinesi in generale, soprattutto le nuove generazioni, sono molto orientati a sfruttare i benefici della globalizzazione, come girare il Mondo e avere tutti vantaggi che gli vengono offerti, ma anche vedersi garantita questa crescita continua che è un po’ il patto non scritto con cui il potere cinese mantiene il consenso da 40 anni a questa parte. È ovvio che queste nuove generazioni traggono beneficio da tutto ciò che arricchisce la Cina, anche se le cose stanno cambiando: il motore della Cina non è più necessariamente il motore industriale, la Cina non è più necessariamente la fabbrica del Mondo.

Xi Jinping Uhuru Kenyatta
Foto dal sito ufficiale del Forum on China-Africa Cooperation

RIASCOLTA L’INTERVISTA

intervista Gabriele Battaglia

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 01/04 delle 19:48

    Metroregione di mer 01/04 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 04/01/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Funk shui di mer 01/04

    Funk shui di mer 01/04

    Funk shui - 04/02/2020

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 01/04

    Jazz Ahead di mer 01/04

    Jazz Ahead - 04/02/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di mer 01/04

    A casa con voi di mer 01/04

    A casa con voi - 04/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 01/04 (seconda parte)

    Ora di punta di mer 01/04 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 04/01/2020

  • PlayStop

    Esteri di mer 01/04

    1-Un un errore non usare le mascherine per proteggersi dal coronavirus. L’intervista esclusiva di Science a George Gao direttore del…

    Esteri - 04/01/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 01/04 (prima parte)

    Ora di punta di mer 01/04 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 04/01/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di mer 01/04 (terza parte)

    Tempi Diversi di mer 01/04 (terza parte)

    Tempi diversi - 04/01/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di mer 01/04 (seconda parte)

    Tempi Diversi di mer 01/04 (seconda parte)

    Tempi diversi - 04/01/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di mer 01/04 (prima parte)

    Tempi Diversi di mer 01/04 (prima parte)

    Tempi diversi - 04/01/2020

  • PlayStop

    Radio Session (Stay Human) 01-04-20

    a cura di Claudio Agostoni

    Radio Session - 04/01/2020

  • PlayStop

    Lezioni antimafia: Alessandra Dolci Nando dalla Chiesa

    Settimo e ultimo incontro del ciclo di “Lezioni di antimafia” ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino Caponnetto” e coordinato da…

    Lezioni di antimafia - 04/01/2020

  • PlayStop

    Lezioni antimafia: Alessandra Dolci Nando dalla Chiesa

    Le mani delle mafie sull’emergenza coronavirus. Esiste un rischio concreto che i capitali criminali finiscano per colonizzare le imprese in…

    Memos - 04/01/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore - 01/04/20

    VALERIA BIOTTI - AYRTON SENNA. UN DIO IMMORTALE ALLA RICERCA DELLA FELICITA' - presentato da MATTEO SERRA

    Note dell’autore - 04/01/2020

  • PlayStop

    Cult di mer 01/04

    Cult di mer 01/04

    Cult - 04/01/2020

  • PlayStop

    Barrilete Cosmico di mer 01/04

    Rugby Milano Webb (con due b), l'iniziativa dell'associazione per allenarsi a casa; "Leo Messi. La pulce" il titolo di Alessandro…

    Barrilete Cosmico - 04/01/2020

  • PlayStop

    Prisma di mer 01/04 (terza parte)

    Microfono Aperto sulla nuova circolare del Viminale che permette ad un genitore di fare una passeggiata nei pressi dell'abitazione insieme…

    Prisma - 04/01/2020

  • PlayStop

    Prisma di mer 01/04 (seconda parte)

    La situazione reale nella bergamasca, intervista al presidente dei medici di famiglia di Bergamo Mirko Tassinari. (seconda parte)

    Prisma - 04/01/2020

  • PlayStop

    La paura dei viaggi

    Fiaba scritta da Roberto Piumini e Nicoletta Costa. Letta da Agnese Miralta.

    Favole al microfono - 04/01/2020

  • PlayStop

    Prisma di mer 01/04 (prima parte)

    Abbiamo raggiunto davvero il picco dei contagi da Coronavirus? Intervista a Marino Gatto, docente di ecologia al Politecnico di Milano,…

    Prisma - 04/01/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 01/04

    Rassegna stampa internazionale di mer 01/04

    Rassegna stampa internazionale - 04/01/2020

Adesso in diretta