Approfondimenti

Iuventa, confermato il sequestro della nave

La nave Iuventa

La nave Iuventa della Ong tedesca Jugend Rettet deve rimanere ferma al porto di Trapani, dove è stata bloccata nell’agosto scorso dalla procura di Trapani. La Cassazione ha confermato il sequestro, respingendo il ricorso dei legali della Ong.

L’inchiesta, nata a seguito di segnalazioni di personale di una società privata di sicurezza, imbarcato sulla nave della Ong Save the Children, è aperta con l’ipotesi di reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Siamo devastati ma combatteremo per il diritto di soccorrere persone in pericolo in mare. Dovremo considerare di ricorrere alla Corte europea per i diritti umani” – si legge sul profilo Twitter della Ong.

Chiara Ronzani ha intervistato l’avvocato Raffaele Barra, legale della Ong tedesca Jugend Rettet:

La decisione della Cassazione significa che la legittimità del sequestro è stata confermata. Il procedimento principale è altra cosa e allo stato non abbiamo notizia in merito alla possibile conclusione dell’indagine. Questa decisione riguarda esclusivamente il sequestro. Noi abbiamo una fotografia della situazione ferma agli atti che sono stati depositati nell’agosto scorso davanti al tribunale del riesame e questa fotografia non ha dei volti né dei nomi né dei cognomi. Questo vuol dire che è stata prospettata e formulata un’ipotesi che fa genericamente riferimento a membri dell’equipaggio che non erano stati al tempo individuati dalla Procura. Attendiamo ancora di conoscere il contenuto preciso delle accuse, non lo conosciamo ancora né conosciamo eventuali indagati. Abbiamo soltanto una contestazione del tutto sommaria e provvisoria sulla quale abbiamo cercato chiarimenti, peraltro non in qualità di indagati. La Jugend Rettet non è un ente indagato in questo procedimento né lo sono i suoi legali rappresentanti risultano o risultavano indagati. C’è un soggetto terzo che ha chiesto la restituzione. Sotto questo aspetto c’è una grande differenza rispetto anche alla vicenda Open Arms. Lì, sin dall’inizio, sono stati individuati gli indagati che si sono potuti difendere a 360 gradi. Qui invece abbiamo un terzo che chiede la restituzione.

E ovviamente non c’è più facoltà di agire, perchè adesso la Ong avendo la nave ferma non può più fare soccorso in mare

Sì, certo, adesso la nave è ferma e quindi ogni attività è chiusa. L’unica cosa sensata e possibile in questo momento è attendere il deposito delle motivazioni della Cassazione per fare il punto della situazione e soprattutto attendere poi la conclusione delle indagini.

La nave Iuventa
Foto da Facebook
  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 28/10/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 28/10/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 28/10/20 delle 19:47

    Metroregione di mer 28/10/20 delle 19:47

    Rassegna Stampa - 28/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Esteri di mer 28/10/20

    1- Votare negli Stati Uniti non è un diritto garantito per ..tutti. L’odissea degli elettori da New York al Wisconsin.…

    Esteri - 28/10/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 28/10/20

    Ora di punta di mer 28/10/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 28/10/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di mer 28/10/20

    Uno di Due di mer 28/10/20

    1D2 - 28/10/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 28/10/20

    Considera l'armadillo mer 28/10/20

    Considera l’armadillo - 28/10/2020

  • PlayStop

    Jack di mer 28/10/20

    Jack di mer 28/10/20

    Jack - 28/10/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mer 28/10/20

    Stay Human di mer 28/10/20

    Stay human - 28/10/2020

  • PlayStop

    psicoradio di mar 27/10/20

    La puntata della settimana è dedicata a questa seconda ondata di Covid-19. Ci siamo domandati se e come i Dipartimenti…

    Psicoradio - 28/10/2020

  • PlayStop

    Memos di mer 28/10/20

    Lo spettro del debito pubblico italiano non si aggira più per l’Europa. Perchè l’agenzia americana di valutazione Standard&Poor’s, qualche giorno…

    Memos - 28/10/2020

  • PlayStop

    Sara Turetta, I cani della mia vita

    SARA TURETTA - I CANI DELLA MIA VITA - presentato da CECILIA DI LIETO

    Note dell’autore - 28/10/2020

  • PlayStop

    Cult di mer 28/10/20

    ira rubini, cult, maurizio principato risonanze, matteo ceschi, note per salvare il pianeta, vololibero edizioni, nordic film festival, linda gaardner,…

    Cult - 28/10/2020

  • PlayStop

    Doppio Click di mer 28/10/20

    Trump e il suo profilo Twitter; individuati gli hacker russi responsabili dei più clamorosi attacchi degli ultimi anni; Snowden ha…

    Doppio Click - 28/10/2020

  • PlayStop

    Prisma di mer 28/10/20

    Usa a una settimana dal voto, ne parliamo con l'americanista Mario Del Pero. La Regione Lombardia in ritardo coi tamponi…

    Prisma - 28/10/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 28/10/20

    Rassegna stampa internazionale di mer 28/10/20

    Rassegna stampa internazionale - 28/10/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 28/10/20

    Il demone del tardi - copertina di mer 28/10/20

    Il demone del tardi - 28/10/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 28/10/20

    Fino alle otto di mer 28/10/20

    Fino alle otto - 28/10/2020

Adesso in diretta