Approfondimenti

L’opzione Bce: Qe2 sotto l’albero di Natale?

È l’ultima ipotesi sul tavolo delle trattative. Sarebbe una sorta di Bazooka 2 targato ancora Mario Draghi. Queste le parole del Presidente della Banca Centrale Europea: “In occasione del direttivo di dicembre, l’Istituto centrale avrà bisogno di riesaminare il programma di Quantitative easing, anche alla luce delle nuove previsioni su crescita e inflazione . Per ora – prosegue Draghi– il Qe ha funzionato e continua ad avere un impatto favorevole sui costi e la disponibilità di credito per famiglie e imprese”.

Il Quantitative easing (alleggerimento quantitativo) è un strumento per sostenere l’economia con cui la Bce ha avviato un massiccio programma di acquisto di titoli di Stato, obbligazioni di istituzioni europee, titoli cartolarizzati (Abs) e obbligazioni garantite.

“Abbiamo avuto un’ampia discussione sugli strumenti che potremmo usare – ha aggiunto – e la conclusione è che siamo pronti ad agire se necessario e che siamo aperti a tutte le opzioni di politica monetaria.

Messaggio dunque chiaro ai mercati e agliinvestitori: a dicembre decideremo, se necessario, nuove azioni per sostenere l’economia.

Questi i possibili interventi:

1) Potenziamento del Qe. L’attuale piano prevede acquisiti di titoli, in buona parte di Stato, per 60 miliardi al mese, sino a settembre 2016. Potrebbero essere aumentati l’entità o i tempi di applicazione del Qe.

2) Al Consiglio direttivo di oggi è stato anche discusso un ulteriore calo dei tassi sui depositi che le banche parcheggiano presso la Bce, attualmente al -0,20 per cento.

Le modalità delle decisioni di Draghi sul Qe, a dicembre, dipenderanno dall’evolversi dell’economia che oggi la Bce fotografa così: le accresciute incertezze sui mercati emergenti (come la Cina) potrebbero pesare ulteriormente sulla crescita globale, anche se – precisa Draghi- l’esposizione dell’area euro all’economia cinese non è significativa.

Le esportazioni dei Paesi europei verso la Cina sono pari in media al 6per cento; non mancano però alcuni Paesi dove il dato è più alto, come il 10 per cento della Germania. Ma quello che più preoccupa è l’andamento dell’inflazione su cui Draghi ha annunciato un’analisi accurata perchè “continuerà a restare bassa”, un calo legato soprattutto al prezzo del petrolio, ma c’è anche il “rischio che possa ulteriormente scendere”. La Bce ha come rigoroso obiettivo del suo Statuto un tasso d’inflazione inferiore ma vicino al 2%, mentre attualmente nell’area euro è ricaduta sotto zero.

Le parole di Draghi , che alimentano le attese di un rafforzamento del Qe, hanno spinto l’Euro al ribasso sul dollaro, sino a un minimo di 1,162, mentre lo spread (differenziale di rendimento) tra il Btp (Buoni tesoro poliennali – a dieci anni) e l’omologo Bund tedesco è sceso sotto i 100 punti. Non accadeva dallo scorso marzo, quando iniziarono gli acquisti dei titoli di Stato dell’Eurozona da parte della Bce. Effetto positivo anche su tutte le borse. Milano sta sfiorando un guadagno del 2 per cento.

  • Autore articolo
    Piero Bosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 22/09/21 delle 19:49

    Metroregione di mer 22/09/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 23/09/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Indie-Re di gio 23/09/21

    Indie-Re di gio 23/09/21

    Radio Muse Indie-re - 23/09/2021

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 22/09/21

    Jazz Ahead di mer 22/09/21

    Jazz Ahead - 23/09/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mer 22/09/21

    News Della Notte di mer 22/09/21

    News della notte - 23/09/2021

  • PlayStop

    Gimme Shelter di mer 22/09/21

    Gimme Shelter di mer 22/09/21

    Gimme Shelter - 23/09/2021

  • PlayStop

    Il giusto clima di mer 22/09/21

    Il giusto clima di mer 22/09/21

    Il giusto clima - 23/09/2021

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di mer 22/09/21

    La ripresa economica è trainata dal precariato. La maggior parte dei nuovi contratti d’assunzione sono a termine. A dirlo sono…

    Quel che resta del giorno - 23/09/2021

  • PlayStop

    Esteri di mer 22/09/21

    1-Stati uniti. La camera alza il tetto del debito ma i repubblicani promettono di bloccare il testo al senato. Appello…

    Esteri - 23/09/2021

  • PlayStop

    The Game di mer 22/09/21

    //Gkn, da oggi il racconto di Radio Popolare si sposta direttamente a Campi Bisenzio con l’inviato Massimo Alberti. //Delocalizzazioni, la…

    The Game - 23/09/2021

  • PlayStop

    Muoviti muoviti di mer 22/09/21

    Gli insulti a Sgarbi e Albano al concerto all'Arena di Verona in ricordo di Franco Battiato, Franco Bruno candidato sindaco…

    Muoviti muoviti - 23/09/2021

  • PlayStop

    Cos'è la Materia Oscura? E i discont, convengono?

    ne parliamo con Simona Romaniello del Planetario di Torino e Stefania Villa di Altroconsumo. Insieme a Jennifer Radulovic

    Di tutto un boh - 23/09/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 22/09/21

    Si parla con Katia Impellittiere della Lac Lega Abolizione Caccia della sentenza del Tar che sospende la caccia in Lombardia…

    Considera l’armadillo - 23/09/2021

  • PlayStop

    Jack di mer 22/09/21

    Jack di mer 22/09/21

    Jack - 23/09/2021

  • PlayStop

    Sussurri nei giardini pensili

    quando prendiamo lezioni di proto-erotismo e lanciamo la giornata dell'orgoglio balconico

    Poveri ma belli - 23/09/2021

  • PlayStop

    Cult di mer 22/09/21

    ira rubini, cult, podcast abitanti di greco, maurizio guagnetti, tiziana ricci, l'ombra di tutti, monumento a roberto franceschi, milano musica…

    Cult - 23/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 12:48

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 12:48

    Seconda pagina - 23/09/2021

  • PlayStop

    Elezioni Comunali Milano 2021, viaggio nei quartieri: Gratosoglio

    gli approfondimenti di Prisma nei quartieri di Milano alla vigilia delle Elezioni Comunali del 2021

    Clip - 22/09/2021

  • PlayStop

    "Ne usciremo migliori": Collettivamente non è successo. E personalmente? La frustrazione delle occasioni perse

    Tutto scorre di mer 22/09/21

    Tutto scorre - 23/09/2021

  • PlayStop

    Prisma di mer 22/09/21

    Prisma di mer 22/09/21

    Prisma - 23/09/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 22/09/21

    Il demone del tardi - copertina di mer 22/09/21

    Il demone del tardi - 23/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 07:50

    Seconda pagina di mer 22/09/21 delle 07:50

    Seconda pagina - 23/09/2021

Adesso in diretta