Approfondimenti

Il Giappone, cinque anni dopo Fukushima

Cinque anni fa il Giappone si è scoperto fragile. Lo tsunami più forte della storia del Paese s’infrange a largo di Tōhoku, regione settentrionale. Una scossa di magnitudo nove scatena un’onda di quaranta metri che si è inghiottita intere città.

“Ritorno in Giappone cinque anni dopo lo tsunami” è un reportage multimediale che ricostruisce quanto è accaduto dopo il disastro. Torna ad ascoltare le voci dei superstiti, a cercare tra le macerie, cosa è rimasto. Il disastro ambientale ha provocato quasi 15.900 morti e circa 2.500 scomparsi. 180 mila persone ancora attendono una nuova casa e vivono nei container.

Oggi l’imperatore Akiito, il premier Shinzo Abe e i familiari delle vittime hanno ricordato la tragedia al Teatro Nazionale di Tokyo. “Non potremo mai dimenticare quelle immagini televisive scioccanti in cui un’onda ha travolto il campo di Sendai, sembrava un muro nero”, ha dichiarato l’imperatore durante il suo discorso.  “Il Giappone ha un natura bellissima, ma allo stesso tempo questa ha un lato pericoloso – ha aggiunto -. Spero che sapremo imparare da questa lezione dopo aver compiuto un grande sacrificio e che il popolo giapponese mantenga il suo coraggio dimostrato davanti alla catastrofe”.

La forza incontenibile della calamità naturale si è abbattuta anche contro al centrale nucleare di Fukushima, l’impianto della TEPCO, la Tokyo Electric Power Company, subisce un danno. La zona si riempie di radiazioni e il tasso di mortalità aumenta fino al 4,8 per cento.

A firmare il lavoro una squadra di freelance: Alessia Cerantola, giornalista dell’associazione di giornalismo investigativo Irpi (Investigative nreporting project Italy), il fotografo Emanuele Satolli e il visual storyteller Matteo Moretti.

[iframe id=”https://www.youtube.com/embed/aS-dgeYtJ2I”]

Qui il link per il reportage multimediale di Internazionale

 

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 04/07/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 07/04/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Midnight Ramblers di lunedì 04/07/2022

    Il 12 luglio del 1962 i Rolling Stones suonarono il loro primo concerto, al Marquee di Londra. Esattamente 60 anni…

    Midnight Ramblers - 07/04/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 04/07/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 07/04/2022

  • PlayStop

    Odara Caetano Veloso #80 di lunedì 04/07/2022

    Odara in yoruba vuol dire bello, positivo, luminoso. Odara è una canzone di Caetano Veloso dell’album Bicho, del 1977. Caetano…

    Odara – Caetano Veloso #80 - 04/07/2022

  • PlayStop

    Cult di lunedì 04/07/2022

    Oggi inizia Cult Estate, il quotidiano culturale estivo di Radio Popolare in onda dalle 10.00 alle 11.30! Fra gli argomenti:…

    Cult - 07/04/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di lunedì 04/07/2022

    La Radiosveglia di oggi: rassegna stampa dei principali quotidiani, con le riflessioni sulla strage della Marmolada, l'apertura della fitta settimana…

    Radiosveglia - 07/04/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di lunedì 04/07/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 07/04/2022

  • PlayStop

    News della notte di domenica 03/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/03/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 03/07/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 07/03/2022

  • PlayStop

    L'artista della settimana di domenica 03/07/2022

    Ogni settimana Radio Popolare sceglierà un o una musicista, un gruppo, un progetto musicale, a cui dare particolare spazio nelle…

    L’Artista della settimana - 07/03/2022

  • PlayStop

    Mixtape di domenica 03/07/2022

    A compilation of favorite pieces of music, typically by different artists, recorded onto a cassette tape or other medium by…

    Mixtape - 07/03/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di domenica 03/07/2022

    Una trasmissione che parla di donne e altre stranezze. Attualità, cultura, approfondimenti. Tutte le domeniche dalle 15.35 alle 16.30. A…

    Sui Generis - 07/03/2022

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di domenica 03/07/2022

    Giocare col fuoco: storie, canzoni, poesie di e con Fabrizio Coppola Un contenitore di musica e letteratura senza alcuna preclusione…

    Giocare col fuoco - 07/03/2022

  • PlayStop

    Rap Criminale di domenica 03/07/2022

    - Chi ha sparato a Tupac Shakur? - Chi ha ucciso Notorious B.I.G.? Perché si sono sciolti i NWA? -…

    Rap Criminale - 07/03/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 03/07/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 07/03/2022

  • PlayStop

    La domenica dei libri di domenica 03/07/2022

    La domenica dei libri è la trasmissione di libri e cultura di Radio Popolare. Ogni settimana, interviste agli autori, approfondimenti,…

    La domenica dei libri - 07/03/2022

Adesso in diretta