Approfondimenti

I nodi politici non sono sciolti

Con il buon senso di poi, è facile dirlo. Ma il dibattito a quattro non ha dato risposte ai problemi politici che le primarie stanno evidenziando.

Primo tra tutti, l‘unità del centrosinistra. Nonostante gli appelli dei candidati, il pubblico è entrato al Teatro Dal Verme diviso in tifoserie e ne è uscito alla stessa maniera. Magari qualche indeciso si è fatto un’idea ma non è questo il punto. Il punto è che il post sette febbraio resta una incognita. Non è affatto detto che il vincitore avrà il sostegno di chi avrà votato uno degli altri tre candidati. Soprattutto se il vincitore fosse Giuseppe Sala, che ha con sé Renzi e il vertice del Pd e punta ad allargare la platea tradizionale di elettorato ma rimane distante dai cuori che battono più a sinistra, i quali si dividono tra Francesca Balzani e Pierfrancesco Majorino. Tra loro due non ci sarà alcun accordo, il dibattito di ieri lo ha confermato. Eppure si è continuato a non comprendere, nel merito, cosa davvero li divida. E questo è un ulteriore interrogativo che ieri non ha trovato risposta.

Un altro problema è il destino del cosiddetto “modello arancione“, la pratica di un centrosinistra ampio e coeso capace di dialogare con una città difficile per la sinistra come Milano. È stato l’assunto politico degli ultimi cinque anni ma oggi è in crisi per ragioni che sono solo in parte dipendenti dalla volontà dei protagonisti della politica milanese. Il quadro politico nazionale è radicalmente mutato, il Pd di Renzi è profondamente diverso da quello di Bersani, il suo orizzonte è sempre meno il centrosinistra di una volta. Nemmeno la felice esperienza della prima giunta di sinistra dopo il ventennio delle destre ha potuto fermare il vento del renzismo su Milano. Occorrerebbero delle scosse. Ad oggi non si sono viste.

Ieri sera il pubblico ha riservato l’applauso più grande al sindaco uscente, Giuliano Pisapia. Alcuni auspicano, altri temono, che lui dica chi voterà. Il famoso endorsement, all’americana. Per chi faccia il tifo Pisapia è il segreto di Pulcinella visto che ha pure portato Balzani a Palazzo Chigi, per presentarla al Presidente del Consiglio. Si dice che il suo pronunciamento possa spostare molti voti. Al contrario del dibattito.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 22/04/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 22/04/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 22/04/21 delle 19:50

    Metroregione di gio 22/04/21 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 22/04/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 22/04/21

    Ora di punta di gio 22/04/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/04/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 22/04/21

    1- Giornata della Terra. Per far dimenticare gli anni Trump, gli Stati Uniti hanno promesso di ridurre le emissioni di…

    Esteri - 22/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di gio 22/04/21

    Sunday Blues di gio 22/04/21

    Sunday Blues - 22/04/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di gio 22/04/21

    Uno di Due di gio 22/04/21

    1D2 - 22/04/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 22/04/21

    Considera l'armadillo gio 22/04/21

    Considera l’armadillo - 22/04/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 22/04/21

    Jack di gio 22/04/21

    Jack - 22/04/2021

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia: Gianrico Carofiglio

    Settimo incontro del nuovo ciclo di “Lezioni di antimafia” ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino Caponnetto” e coordinato da Raffaele…

    Lezioni di antimafia - 22/04/2021

  • PlayStop

    Stay Human di gio 22/04/21

    Stay Human di gio 22/04/21

    Stay human - 22/04/2021

  • PlayStop

    Memos di gio 22/04/21

    Quali segnali arrivano dalla Germania della grande transizione politica, del passaggio da Angel Merkel ai suoi eredi? Memos è tornato…

    Memos - 22/04/2021

  • PlayStop

    Tiziano Tussi, Storia senza memoria

    TIZIANO TUSSI- STORIA SENZA MEMORIA - presentato da CLAUDIO AGOSTONI

    Note dell’autore - 22/04/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 22/04/21

    ira rubini, cult, marco cacciola, massimo menunni, legge delega spettacolo, fotografia sociale, casa delle donne, tiziana ricci, bergamo film meeting,…

    Cult - 22/04/2021

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 22/04/21

    37 e 2 di gio 22/04/21

    37 e 2 - 22/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 22/04/21

    La giornata mondiale della terra con Stefano Caserini ed Emanuele Bompan. Novità del decreto Covid, microfono aperto . Che fine…

    Prisma - 22/04/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/04/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/04/21

    Rassegna stampa internazionale - 22/04/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/04/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/04/21

    Il demone del tardi - 22/04/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 22/04/21

    Il risveglio di Popolare Network, l'edicola. La rubrica accadde oggi a cura di Elena Mordiglia: 22 aprile 1915, durante la…

    Fino alle otto - 22/04/2021

Adesso in diretta