Approfondimenti

“Il 25 Aprile neofascisti a Milano e Monza”

La destra neofascista lombarda si sta preparando a celebrare il giorno della Liberazione a suo modo, con due raduni rispettivamente a Milano e Monza. Si tratta di manifestazioni nel Campo X del cimitero Maggiore di Milano e nel Campo 62 del cimitero di Monza, dove sono sepolti combattenti della Repubblica di Salò.

Anche l’anno scorso ci furono manifestazioni simili, raduni con braccia tese e bandiere di Salò per commemorare i morti repubblichini. “Trecento persone, quest’anno vorrebbero raddoppiare”, denuncia Saverio Ferrari dell’Osservatorio sulle nuove destre.

Ci saranno Casapound e Lealtà e Azione, entrambe in cerca di un posto nelle liste del centro destra alle prossime comunali di Milano. Da alcuni mesi i rapporti tra Casapound e Lega Nord non vanno bene. A ottobre 2014 manifestarono insieme in piazza Duomo a Milano, era il nuovo corso della Lega sovranista e nazionale di Matteo Salvini ispirato al Front National. Da allora i rapporti si sono raffreddati. Alle prossime comunali a Roma Casapound correrà con un proprio candidato, il vicepresidente dell’organizzazione Simone Di Stefano. La rottura con la Lega è arrivata dopo la manifestazione del centrodestra a Bologna di novembre 2015, il palco della ricucitura, vera o presunta, tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Impossibile per Casapound stare sullo stesso palco di Meloni e Berlusconi. Nel frattempo la Lega, usando le sigle legate a Casapound “Sovranità” e “Noi con Salvini” era riuscita sbarcare al Centro-Sud.

A Milano il candidato del centrodestra Stefano Parisi non vuole neofascisti nelle liste a lui collegate. I voti di Casapound e Lealtà e Azione dovrebbero andare a uno/due candidati “esterni”, figure di fiducia, come Roberta Capotosti, ex Fratelli d’Italia e oggi consigliera di zona 2 per Sovranità, o come il leghista vicino a Mario Borghezio Max Bastoni. Era circolato anche il nome della militante di Casapound Milano e responsabile regionale di Sovranità Angela De Rosa, che contattata preferisce però non commentare: “Non è opportuno per noi rilasciare dichiarazioni”.

È una destra neofascista litigiosa e divisa quella milanese, ma che storicamente ha sempre mantenuto legami con la destra istituzionale. Stefano Parisi terrà davvero fuori l’ala radicale dalla sua coalizione?

Negli ultimi giorni ci sono stati diversi episodi inquietanti a Milano. È stata danneggiata la targa del parco della Resistenza di via Tabacchi inaugurato solo due anni fa, un’altra targa è stata imbrattata con la spray. Alcuni giorni prima era stata bruciata la corona di fiori sulla lapide dedicata ai partigiani in largo Rio De Janeiro. “Provocazioni neofasciste che ci preoccupano”, ha denunciato l’Anpi milanese.

Il 29 Aprile ci sarà la consueta parata in ricordo di Sergio Ramelli, Enrico Pedenovi e Carlo Borsani, ma a preoccupare i democratici e gli antifascisti milanesi sono soprattutto i due raduni in preparazione per il 25 aprile.

Di questo abbiamo parlato con Saverio Ferrari dell’Osservatorio democratico sulle nuove destre. Ascolta qui l’intervista completa.

saverio ferrari

 

  • Autore articolo
    Roberto Maggioni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lunedì 28/11/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 28/11/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di lunedì 28/11/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 28/11/2022

  • PlayStop

    La Pillola va giù di lunedì 28/11/2022

    Una trasmissione settimanale  a cura di Anaïs Poirot-Gorse con in regia Nicola Mogno. Una trasmissione nata su Shareradio, webradio metropolitana…

    La Pillola va giù - 28/11/2022

  • PlayStop

    Il Suggeritore Night Live di lunedì 28/11/2022

    Il Suggeritore, la storica trasmissione di teatro di Radio Popolare, ha compiuto 17 anni e può uscire da sola la…

    Il Suggeritore Night Live - 28/11/2022

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di lunedì 28/11/2022

    I fatti più importanti della giornata sottoposti al dibattito degli ascoltatori e delle ascoltatrici.

    Quel che resta del giorno - 28/11/2022

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 28/11/2022

    1-Cina, Una rabbia contagiosa. Si estende a tutte le città la protesta contro la politica “ zero covid”. Si tratta…

    Esteri - 28/11/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di lunedì 28/11/2022

    Quando le prime luci della sera… no, non è l’incipit di un romanzo. E’ l’orario in cui va in onda…

    Muoviti muoviti - 28/11/2022

  • PlayStop

    Jack Meets: Francesco Guccini

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Claudio Agostoni e Alessandro Braga intervistano Francesco Guccini.

    Jack meets - 28/11/2022

  • PlayStop

    Cosa c'entrano Orione, Zeus e il sistema anticontraffazione?

    Con Zeina Ayache e Andrea Bellati

    Di tutto un boh - 28/11/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di lunedì 28/11/2022

    Mash Up è un dj set di musiche e parole diverse, anzi diversissime, che ogni lunedì si confondono fra loro…

    Mash-Up - 28/11/2022

  • PlayStop

    Jack di lunedì 28/11/2022

    Il magazine musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 28/11/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di lunedì 28/11/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 28/11/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 28/11/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 28/11/2022

  • PlayStop

    Cult di lunedì 28/11/2022

    Oggi a Cult: Pippo Pollina in concerto allo Spazio Teatro 89 di Milano con il suo nuovo lavoro "Canzoni segrete",…

    Cult - 28/11/2022

  • PlayStop

    Suicidio assistito in Svizzera, l'intervista a Marco Cappato

    Marco Cappato, tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, si è autodenunciato ai carabinieri dopo aver accompagnato un 82enne in una clinica privata…

    Clip - 28/11/2022

  • PlayStop

    Suicidio assistito in Svizzera, l'intervista a Marco Cappato

    Marco Cappato, tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, si è autodenunciato ai carabinieri dopo aver accompagnato un 82enne in una clinica privata…

    Clip - 28/11/2022

  • PlayStop

    Cos'è il piano di adattamento al cambiamento climatico? L'intervista al presidente di Legambiente Stefano Ciafani

    Il governo ha promesso che verrà adottato entro il 31 dicembre il Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici, un…

    Clip -

  • PlayStop

    Pubblica di lunedì 28/11/2022

    Iran, il blocco di potere religioso e militare messo alla prova dalla protesta nelle piazze. Cresce la partecipazione alle manifestazioni,…

    Pubblica - 28/11/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di lunedì 28/11/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 28/11/2022

  • PlayStop

    Note dell’autore di lunedì 28/11/2022

    Un appuntamento quasi quotidiano, sintetico e significativo con un autore, al microfono delle voci di Radio Popolare. Note dell’autore è…

    Note dell’autore - 28/11/2022

  • PlayStop

    Prisma di lunedì 28/11/2022

    Notizie, voci e storie nel mattino di Radio Popolare, da lunedì a giovedì dalle 8.30 alle 10.00, il venerdì dalle…

    Prisma - 28/11/2022

Adesso in diretta