Approfondimenti

I precari che fanno funzionare la Città Metropolitana

Sono in 42, lavorano per la Provincia di Milano da diversi anni con contratti di lavoro rinnovati di anno in anno. In questo 2015, però, la legge di stabilità del governo Renzi si è dimenticata di loro e dal primo gennaio 2016 rischiano di restare tutti disoccupati. “Un problema nostro – ci dice Annamaria – ma anche collettivo: senza di noi la Città Metropolitana si blocca”.

E’ un tecnico ambientale Annamaria, segue le aziende nelle autorizzazioni necessarie a poter lavorare. La incontriamo nell’aula dell’ex consiglio provinciale di corso Monforte, seduta su quelle poltroncine occupate fino a pochi mesi fa dagli assessori della Provincia. Oggi sul tabellone del voto elettronico campeggia uno striscione con scritto “Coordinamento precari della Provincia di Milano”. Sotto lo striscione loro, i precari.

precariprovincia5

Giovedì hanno portato tende, brandine, sacchi a pelo e non se ne sono più andati; notte e giorno occupano l’aula in attesa di risposte positive da Roma. Con Annamaria c’è Francesca, lavoratrice che segue l’area agricola più importante di Milano, il Parco Agricolo Sud: “sono l’unica rimasta a fare pianificazione nel settore” ci racconta. C’è Colette, che si occupa di coordinamento e marketing territoriale dell’Idroscalo, una veterana in quel settore per cui lavora da dieci anni. C’è Giovanni, anche lui del settore ambiente, acque reflue e scarichi. E poi Elena e tutte le altre e gli altri.

Lavorano con la pubblica amministrazione da cinque, sei, anche dieci anni. Come per tanti altri precari di questo paese, le poche norme di tutela esistenti, come quella sui contratti precari non più prorogabili dopo tre anni, sono state sistematicamente aggirate dall’amministrazione pubblica. E così si arriva alla situazione di oggi, con persone formate e in organico da anni ma ancora senza alcuna certezza sul proprio lavoro.

precariprovincia6

Annamaria, Francesca, Colette, Giovanni, Elena, ascolta le loro interviste:

Voci precari provincia milano

precariprovincia3

Così ogni anno, insieme al Natale, arriva anche l’incubo del mancato rinnovo del contratto di lavoro. Anche l’anno scorso occuparono l’aula per ottenere il rinnovo, ma ora ci risiamo. I vertici della Città Metropolitana sono dalla loro parte, dal sindaco Pisapia ai consiglieri delegati, hanno scritto al governo per ottenere una proroga. Uno spiraglio di speranza potrebbe aprirsi nei prossimi giorni con gli emendamenti al decreto Milleproroghe: lì è stato inserito un ordine del giorno che impegna il governo a prorogare i contratti per tutto il 2016, sarà discusso nei prossimi giorni.

Emendamento milleproroghe
Emendamento milleproroghe

 

  • Autore articolo
    Roberto Maggioni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 22/04/21 delle 19:50

    Metroregione di gio 22/04/21 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 23/04/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 23/04/21

    Serve And Volley di ven 23/04/21

    Serve&Volley - 23/04/2021

  • PlayStop

    Rotoclassica di gio 22/04/21

    Rotoclassica di gio 22/04/21

    Rotoclassica - 23/04/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di gio 22/04/21

    News Della Notte di gio 22/04/21

    News della notte - 23/04/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di gio 22/04/21

    A casa con voi di gio 22/04/21

    A casa con voi - 23/04/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 22/04/21

    Ora di punta di gio 22/04/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 23/04/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 22/04/21

    1- Giornata della Terra. Per far dimenticare gli anni Trump, gli Stati Uniti hanno promesso di ridurre le emissioni di…

    Esteri - 23/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di gio 22/04/21

    Sunday Blues di gio 22/04/21

    Sunday Blues - 23/04/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di gio 22/04/21

    Uno di Due di gio 22/04/21

    1D2 - 23/04/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 22/04/21

    Considera l'armadillo gio 22/04/21

    Considera l’armadillo - 23/04/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 22/04/21

    Jack di gio 22/04/21

    Jack - 23/04/2021

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia: Gianrico Carofiglio

    Settimo incontro del nuovo ciclo di “Lezioni di antimafia” ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino Caponnetto” e coordinato da Raffaele…

    Lezioni di antimafia - 23/04/2021

  • PlayStop

    Stay Human di gio 22/04/21

    Stay Human di gio 22/04/21

    Stay human - 23/04/2021

  • PlayStop

    Memos di gio 22/04/21

    Quali segnali arrivano dalla Germania della grande transizione politica, del passaggio da Angel Merkel ai suoi eredi? Memos è tornato…

    Memos - 23/04/2021

  • PlayStop

    Tiziano Tussi, Storia senza memoria

    TIZIANO TUSSI- STORIA SENZA MEMORIA - presentato da CLAUDIO AGOSTONI

    Note dell’autore - 23/04/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 22/04/21

    ira rubini, cult, marco cacciola, massimo menunni, legge delega spettacolo, fotografia sociale, casa delle donne, tiziana ricci, bergamo film meeting,…

    Cult - 23/04/2021

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 22/04/21

    37 e 2 di gio 22/04/21

    37 e 2 - 23/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 22/04/21

    La giornata mondiale della terra con Stefano Caserini ed Emanuele Bompan. Novità del decreto Covid, microfono aperto . Che fine…

    Prisma - 23/04/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/04/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/04/21

    Rassegna stampa internazionale - 23/04/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/04/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/04/21

    Il demone del tardi - 23/04/2021

Adesso in diretta