Approfondimenti

Hong Kong: ultimo giorno di Apple Daily

Apple Daily Hong Kong ANSA

Questa notte è stata stampata l’ultima copia di Apple Daily, l’ultimo giornale pro democrazie che era rimasto ad Hong Kong e che è stato chiuso dopo un raid della polizia che ha arrestato 5 alti dirigenti e congelato i beni del quotidiano. Fin dalla prime luci dell’alba centinaia di persone si sono messe in coda per comprare l’edizione finale. Sotto la pioggia, Hong Kong ha dato il suo doloroso addio al giornale, formando code per centinaia di metri.

Le vendite del giornale di oggi, che solitamente si aggiravano intorno alle 80mila copie al giorno, sono arrivate fino a un milione. Il quotidiano è andato a ruba ovunque, al punto che online girava un documento con un elenco delle edicole che ancora avevano a disposizione delle copie. E mentre gli Honkongers si radunavano per comprare la loro copia, la presenza di Apple Daily online scompariva pian piano con la chiusura prima degli account social e poi del sito web.

Per capire che cosa ha spinto tutte queste persone a svegliarsi all’alba per andare a comprare un giornale, bisogna capire cosa è stato Apple Daily durante i suoi 26 anni di vita. Nato come un tabloid locale, noto per i suoi titoli sensazionalistici e le fotografie dei paparazzi, nel tempo è diventato qualcosa di molto più importante: un giornale senza paura. Jimmy Lai lo fondò nel 1995.

Il nome, Apple Daily, si riferiva a frutto proibito della bibbia perché – come aveva raccontato lo stesso Lai – “se Eva non avesse mangiato la mela, non ci sarebbero state le notizie”. All’inizio si occupava di cronaca nera e spettacolo, ma dai primi anni 2000 iniziò a seguire le proteste che nascevano per contrastare il ritorno della presenza cinese nella città e a scrivere sempre più di politica.

Apple Daily non smise mai i suoi panni da tabloid, ma la sua voce pro democrazia si fece sempre più salda e forte, diventando prima una spina nel fianco della Cina e poi un vero e proprio pericolo. L’arresto di Jimmy Lai l’anno scorso ha segnato l’inizio della fine. Una fine che i giornalisti rimasti nella redazione fino a questa mattina hanno definito “scioccante ma non sorprendente”. L’operazione “una sola Cina” di Xi Jinping si sta affermando con sempre più concretezza, e la chiusura di Apple Daily rappresenta un ulteriore passo verso la trasformazione di Hong Kong in Pechino. Perdendo il quotidiano di Jimmy Lay, Hong Kong ha perso un altro pezzo della sua libertà.

  • Autore articolo
    Martina Stefanoni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 28/01/2023

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 29/01/2023

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Slide Pistons – Jam Session di sabato 28/01/2023

    La nuova frizzante trasmissione di Luciano Macchia e Raffaele Kohler. Tutti i sabati su Radio Popolare dalle 23.45. In onda…

    Slide Pistons – Jam Session - 29/01/2023

  • PlayStop

    Snippet di sabato 28/01/2023

    Un viaggio musicale, a cura di missinred, attraverso remix, campioni, sample, cover, edit, mash up. Sabato dalle 22:45 alle 23.45…

    Snippet - 29/01/2023

  • PlayStop

    News della notte di sabato 28/01/2023

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 29/01/2023

  • PlayStop

    AfroRaffa di sabato 28/01/2023

    Il settimanale di musiche dal continente africano. Presentazione di Skepticafro twitter: @SkepticAfro

    AfroRaffa - 29/01/2023

  • PlayStop

    Il sabato del villaggio di sabato 28/01/2023

    Il sabato del villaggio... una trasmissione totalmente improvvisata ed emozionale. Musica a 360°, viva, legata e slegata dagli accadimenti. Come…

    Il sabato del villaggio - 29/01/2023

  • PlayStop

    Senti un po’ di sabato 28/01/2023

    Senti un po’ è un programma della redazione musicale di Radio Popolare, curata e condotta da Niccolò Vecchia, che da…

    Senti un po’ - 29/01/2023

  • PlayStop

    Stay human di sabato 28/01/2023

    Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni…

    Stay human - 29/01/2023

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di sabato 28/01/2023

    Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni Jailhouse Rock è una trasmissione radiofonica in onda su Radio Popolare e…

    Jailhouse Rock - 29/01/2023

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 28/01/2023

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 29/01/2023

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 28/01/2023

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 29/01/2023

  • PlayStop

    Chassis di sabato 28/01/2023

    Con le interviste a Alessio Cremonini sul film “Profeti”, Paolo Genovese su “Il primo giorno della mia vita” e Il…

    Chassis - 28/01/2023

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 28/01/2023

    La trasmissione è un appuntamento con l’arte e la fotografia e con le ascoltatrici e gli ascoltatori che vogliono avere…

    I girasoli - 29/01/2023

  • PlayStop

    Good Times di sabato 28/01/2023

    Good Times è il trampolino per tuffarsi in bello stile nel weekend. Visioni, letture, palchi, percorsi, incontri, esperienze, attività. Gli…

    Good Times - 29/01/2023

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 28/01/2023

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 29/01/2023

  • PlayStop

    Itaca di sabato 28/01/2023

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 29/01/2023

  • PlayStop

    Il convoglio

    IL CONVOGLIO è un audio racconto dedicato al Giorno della Memoria di Claudio Jampaglia ed Elisabetta Ruffini, montato e sonorizzato…

    Clip - 29/01/2023

  • PlayStop

    Il convoglio

    IL CONVOGLIO è un audio racconto dedicato al Giorno della Memoria di Claudio Jampaglia ed Elisabetta Ruffini, montato e sonorizzato…

    Clip - 28/01/2023

  • PlayStop

    Let's spend the night together di sabato 28/01/2023

    Let's Spend The Night Together è il salottino rock'n'roll di Radio Popolare. Si parla di attualità, si passano le novità…

    Let’s spend the night together - 29/01/2023

  • PlayStop

    Doppia Acca di venerdì 27/01/2023

    Dal 2011 è la trasmissione dedicata all’hip-hop di Radio Popolare.

    Doppia_Acca - 29/01/2023

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 27/01/2023

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 29/01/2023

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 27/01/2023 - ore 21:00

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 29/01/2023

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 27/01/2023 - ore 20:01

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 29/01/2023

Adesso in diretta