Approfondimenti

Gorgona, chiude il mattatoio sull’isola. LAV: “Gli animali come amici e compagni di vita”

vitelli al pascolo

Il mattatoio della Gorgona sarà chiuso e la famosa isola dell’arcipelago toscano tornerà ad essere un modello di convivenza tra uomini e animali. È quanto stabilito nel protocollo d’intesa firmato lo scorso 21 gennaio a Livorno tra il Comune, la LAV e la Casa Circondariale, che ha messo fine a quel mattatoio che tante polemiche aveva suscitato al momento della sua riapertura nel 2015.

Cecilia Di Lieto ha intervistato il presidente della LAV Gianluca Felicetti, il cui ruolo è stato fondamentale nella firma di questo protocollo d’intesa.

L’isola di Gorgona è un carcere ormai da tempo immemore. È una piccola Alcatraz italiana, non ha più popolazione residente. Lì, qualche anno fa, grazie alla vicinanza degli animali – vitelli, maiali, capre, pecore, consigli e dei cavalli – che erano lì per motivi di produzione si è potuto realizzare un piccolo miracolo.
Grazie all’illuminazione di un bravo veterinario e al direttore del carcere all’epoca fu lanciato l’esperimento di fattoria didattica: alcuni animali furono salvati, i reclusi si affezionarono e svilupparono con loro una relazione non fondata sull’utilizzo e l’uccisione di questi animali. Col passare del tempo Gorgona era arrivata ad essere il carcere con la più alta percentuale di persone che una volta uscita non ritornava in carcere. Cinque anni fa una nuova direttrice aveva bloccato questa felice esperienza e ripreso le riproduzioni di questi animali, che si sono moltiplicati. Di fatto si stava sviluppando un allevamento intensivo.

Cinque anni dopo, quel direttore è tornato presso la Casa Circondariale di Gorgona ed ha prontamente fatto ripartire quell’esperienza, come spiegato da Felicetti a Considera l’Armadillo:

Ora, dopo il ritorno di quel direttore che aveva avviato il progetto, il Garante Comunale dei detenuti ha voluto riprendere le fila di questa bella esperienza e siamo arrivati a firmare un protocollo d’intesa per la chiusura definitiva del macello e la trasformazione di questa attività in un’attività che riprenda le caratteristiche che erano svolte fino a cinque anni fa: non produzione, ma animali come amici e compagni di vita.

I quasi 600 animali attualmente presenti nella fattoria didattica curata dai detenuti della casa circondariale di Gorgona saranno salvati dal macello. Circa 450 tra vitelli, maiali, capre, conigli e galline lasceranno l’isola e saranno presi in affidamento dalla LAV presso il centro di recupero per animali selvatici di Semproniano, in provincia di Grosseto, mentre i rimanenti saranno curati dai detenuti e impiegati nel turismo eco compatibile sull’isola nell’ambito di un programma di relazione della cattedra di Diritto Penitenziario dell’Università Bicocca di Milano.

Grazie all’aiuto del Parco dell’Arcipelago Toscano l’isola di Gorgona tornerà ad essere visitabile da piccoli gruppi di persone. Saranno organizzate delle piccole visite che potranno unire le bellezze naturalistiche e paesaggistiche al valore della solidarietà tra uomo e altri animali.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 20/10/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 20/10/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 20/10/20 delle 07:15

    Metroregione di mar 20/10/20 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 20/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Note dell'autore di mar 20/10/20

    Note dell'autore di mar 20/10/20

    Note dell’autore - 20/10/2020

  • PlayStop

    Cult di mar 20/10/20

    ira rubini, cult, sguardi altrove 2020, ricordo enzo mari, tiziana ricci, luca toracca, aspettando il telegramma, alan bennett, elfo puccini,…

    Cult - 20/10/2020

  • PlayStop

    A come America del mar 20/10/20

    A come America del mar 20/10/20

    A come America - 20/10/2020

  • PlayStop

    Prisma di mar 20/10/20

    Prima parte: la manovra economica per il 2021 illustrata dal viceministro all'economia Antonio Misiani. - Seconda parte: le nuove misure…

    Prisma - 20/10/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mar 20/10/20

    Rassegna stampa internazionale di mar 20/10/20

    Rassegna stampa internazionale - 20/10/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mar 20/10/20

    Il demone del tardi - copertina di mar 20/10/20

    Il demone del tardi - 20/10/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 20/10/20

    Fino alle otto di mar 20/10/20

    Fino alle otto - 20/10/2020

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di mar 20/10/20

    From Genesis to Revelation di mar 20/10/20

    From Genesis To Revelation - 20/10/2020

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 19/10/20

    Jazz Anthology di lun 19/10/20

    Jazz Anthology - 20/10/2020

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 19/10/20

    Jailhouse Rock di lun 19/10/20

    Jailhouse Rock - 20/10/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di lun 19/10/20

    - punto quotidiano con metro..- Marco di Puma di ritorno da Berlino..- Guido Foddis dal Giro d'Italia

    A casa con voi - 20/10/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 19/10/20

    Ora di punta di lun 19/10/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/10/2020

  • PlayStop

    Esteri di lun 19/10/20

    1-Elezioni presidenziali in Bolivia. Va a rilento lo scrutinio ufficiale ma nessun mette in dubbio gli exit poll che danno…

    Esteri - 20/10/2020

  • PlayStop

    Malos di lun 19/10/20

    Malos di lun 19/10/20

    MALOS - 20/10/2020

Adesso in diretta