Approfondimenti

Aids, una lotta ancora lunga

Nel mondo 36,7 milioni di persone sono portatrici del virus Hiv (120mila circa in Italia: 90mila sono o in terapia o in contatto con i centri specializzati, gli altri non sono consapevoli di essere infetti) e, sempre a livello planetario, sono in terapia soltanto 18,2 milioni di malati, meno della metà.

Sono solo alcuni numeri per capire la situazione, in un momento in cui, a differenza di anni fa, l’Aids non fa più scalpore, non riempie le pagine dei giornali, ma è ancora molto diffuso e la ricerca delle cure si sta evolvendo, anche se c’è ancora molta strada da fare. L’Unaids, l’agenzia dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Aids, che tiene d’occhio la situazione mondiale e ha appena pubblicato il suo rapporto annuale sull’Aids, ha proposto un programma chiamato “Get on the fast track: the life-cycle approach to Hiv”, con l’obiettivo di arginare l’epidemia di Aids entro il 2030.

In Italia da oggi sarà a disposizione un test diagnostico per l’hiv. Costerà 20 euro, per scoprire a casa propria se si è sieropositivi o meno. Non ci vorrà una ricetta del medico per averlo, esattamente come per il test di gravidanza. Si fa attraverso un prelievo del sangue con una piccola puntura al polpastrello. Già dopo 15 minuti sono disponibili i risultati. “Il problema è che le persone che faranno questo test saranno sole, mentre è fondamentale un supporto psicologico in questi casi”, dice Vittorio Agnoletto.

Qui potete sentire l’intervento di Vittorio Agnoletto

vittorio-agnoletto

In Italia nel 2015 sono morte ancora circa mille persone per Hiv. “Le maggiori criticità oggi si riscontrano tra i pazienti con coinfezioni, ad esempio con l’epatite C”, ci ha spiegato Norberto Ceserani, medico infettivologo.

Qui potete sentire l’intervista a Norberto Ceserani

norberto-ceserani

Nel 2015 si sono registrati 2,1 milioni di nuove infezioni in tutto il mondo (4mila in Italia e oltre la metà è stata diagnosticata quando la malattia era già in uno stadio avanzato). Molti sono pazienti “storici”, che hanno imparato a convivere col virus e con i pregiudizi nei loro confronti della società. “Oggi va molto meglio, ma è comunque molto difficile vivere da malato di Aids”, ci ha raccontato Paolo, malato da oltre 20 anni.

Qui potete sentire la testimonianza di Paolo

paolo-aids

  • Autore articolo
    Alessandro Braga
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 28/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 29/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 27/05/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 27/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Slide Pistons – Jam Session di sabato 28/05/2022

    La nuova frizzante trasmissione di Luciano Macchia e Raffaele Kohler. Tutti i sabati su Radio Popolare dalle 23.45. In onda…

    Slide Pistons – Jam Session - 29/05/2022

  • PlayStop

    Snippet di sabato 28/05/2022

    Un viaggio musicale, a cura di missinred, attraverso remix, campioni, sample, cover, edit, mash up. Sabato dalle 22:45 alle 23.45…

    Snippet - 29/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di sabato 28/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 29/05/2022

  • PlayStop

    Avenida Brasil di sabato 28/05/2022

    La trasmissione di musica brasiliana di Radio Popolare in onda dal 1995! Da nord a sud, da est ad ovest;…

    Avenida Brasil - 29/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di sabato 28/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 29/05/2022

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 28/05/2022

    La trasmissione è un appuntamento con l’arte e la fotografia e con le ascoltatrici e gli ascoltatori che vogliono avere…

    I girasoli - 29/05/2022

  • PlayStop

    Stay human di sabato 28/05/2022

    Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni…

    Stay human - 29/05/2022

  • PlayStop

    Senti un po’ di sabato 28/05/2022

    Senti un po’ è un programma della redazione musicale di Radio Popolare, curata e condotta da Niccolò Vecchia, che da…

    Senti un po’ - 29/05/2022

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 28/05/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 29/05/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 28/05/2022

    Peace, brass and love: la festa della Banda degli ottoni a scoppio; l’intervista di Ira Rubini a Davide Enia; la…

    Good Times - 29/05/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 28/05/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 29/05/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 28/05/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 29/05/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 28/05/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 29/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 27/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 29/05/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 27/05/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 29/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 27/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 29/05/2022

  • PlayStop

    Ep. 10 – Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Life After Death – Una realtà inaccettabile

    Who shot ya - 29/05/2022

Adesso in diretta