Approfondimenti

Gentleman Jack racconta la storia di Anne Lister, “la prima donna lesbica moderna”

Gentlemen Jack

Sentiamo le parole “serie in costume” e subito pensiamo a un racconto molto canonico, stretto tra pizzi, merletti e intrighi di corte, con una certa seriosità di fondo garantita dal contesto storico. Ma una precisa tendenza televisiva, negli ultimi anni, fa emergere anche una direzione contraria e sorprendente. Esempi: Dickinson, serie originale di AppleTv+, ripercorre la biografia di Emily Dickinson – interpretata dalla giovane Hailee Steinfeld – come una surreale teen comedy, con tanto di gergo adolescenziale e musica pop contemporanea a irrompere nell’ottocentesco New England puritano in cui la poeta ha vissuto per tutta la vita, notoriamente da reclusa. Oppure: in The Great, creata dallo sceneggiatore di La favorita Tony McNamara, una giovanissima e romantica Caterina di Russia (splendidamente incarnata da Elle Fanning) vede distruggere i propri sogni d’amore e illuminismo dal crudele e stupido consorte Pietro, e decide così di dedicarsi a spodestarlo per diventare la futura Caterina la grande. La serie si prende moltissime libertà storiche ed è percorsa da un black humour satirico che rende chiari i riferimenti alla contemporaneità. O ancora: Bridgerton, grandissimo successo di Netflix firmato dalla regina della tv generalista Shonda Rhimes, è una sorta di fan fiction dei romanzi di Jane Austen, una fantasia strabordante di superbi costumi e location sontuose. Anche qua i quartetti d’archi suonano versioni rivisitate di pezzi di Billie Eilish e Taylor Swift, e il cast è indifferentemente composto di persone nere, caucasiche e asiatiche, a partire dalla regina Charlotte (che però, secondo alcune recenti ricostruzioni, aveva davvero la pelle scura perché di discendenza caraibica). Bridgerton si presenta come un puro guilty pleasure, ma contiene riflessioni interessanti sul punto di vista e la sessualità femminili.

Dal 26 marzo sul canale di La Feltrinelli LaF arriva anche Gentleman Jack, che in qualche modo potremmo includere nel gruppo. Coprodotta da BBC e HBO, sotto l’aspetto formale è certo molto più tradizionale rispetto alle serie sopra citate: ambientata negli anni 30 dell’Ottocento, in un paesino di campagna del West Yorkshire, è molto rigorosa nella ricostruzione storica e d’ambiente, e anche nella fedeltà alla vera biografia della sua protagonista. Che, però, è Anne Lister, cioè colei che molti ritengono “la prima donna lesbica moderna”, sia perché pienamente consapevole della propria identità sessuale, sia perché determinata a viverla il più possibile alla luce del sole e a conquistarsi il diritto alla felicità che la società ha negato per secoli alle persone queer. Coltissima, viaggiatrice appassionata, studiosa delle discipline più diverse (dalla medicina alla letteratura), ricca proprietaria terriera e intraprendente imprenditrice, riuscì addirittura a sposarsi con l’ereditiera Ann Walker; nel corso della sua vita tenne continuamente dettagliatissimi diari, scritti in codice nelle parti in cui descriveva le proprie relazioni sentimentali ed erotiche. Oltre 6 milioni di parole oggi considerate patrimonio dell’umanità, perché prezioso documento sia della vita quotidiana nella campagna inglese a inizio Ottocento sia della generale condizione delle donne lesbiche all’epoca. Gentleman Jack (che era il nomignolo, sottilmente dispregiativo, con cui i concittadini la chiamavano) è scritta e in parte diretta da Sally Wainwright, sceneggiatrice inglese già autrice di Happy Valley, originaria pure lei del West Yorkshire, dove Anne Lister è oggi una figura leggendaria.

La serie, pur senza anacronismi, ha uno spirito contemporaneo e un’anima satirica, evidenziati dall’interpretazione strepitosa di Suranne Jones, che nei panni di Anne di tanto in tanto guarda direttamente in macchina, rompendo la quarta parete, condividendo con noi spettatori l’ironia e la frustrazione verso un mondo che, con ogni evidenza, non era ancora pronto per lei. In fondo, è proprio per questo che Gentleman Jack non ha bisogno di musica pop o altri espedienti modernizzanti: era la stessa Anne Lister a essere molto più avanti del proprio tempo e, in parte, ancora, pure del nostro.

  • Autore articolo
    Alice Cucchetti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

La crisi di Netflix

La crisi di Netflix

Nel primo trimestre del 2022, Netflix aveva previsto di guadagnare 2 milioni di nuovi abbonamenti, invece ne ha persi 200…

POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 21/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 21/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 20/05/2022 delle 19:51

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 21/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 21/05/2022

    La trasmissione è un appuntamento con l’arte e la fotografia e con le ascoltatrici e gli ascoltatori che vogliono avere…

    I girasoli - 21/05/2022

  • PlayStop

    Stay human di sabato 21/05/2022

    Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni…

    Stay human - 21/05/2022

  • PlayStop

    Senti un po’ di sabato 21/05/2022

    Senti un po’ è un programma della redazione musicale di Radio Popolare, curata e condotta da Niccolò Vecchia, che da…

    Senti un po’ - 21/05/2022

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 21/05/2022

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 21/05/2022

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 21/05/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 21/05/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 21/05/2022

    Il Polo del Novecento di Torino ospita la mostra “Più moderno di ogni moderno. Le geografie di Pier Paolo Pasolini”;…

    Good Times - 21/05/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 21/05/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 21/05/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 21/05/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 21/05/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 21/05/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 21/05/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di sabato 21/05/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 21/05/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 20/05/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 21/05/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 20/05/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 21/05/2022

  • PlayStop

    Gli speciali di venerdì 20/05/2022

    I reportage e le inchieste di Radio Popolare Il lavoro degli inviati, corrispondenti e redattori di Radio Popolare e Popolare…

    Gli speciali - 21/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 20/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 21/05/2022

  • PlayStop

    Lezioni antimafia: Franco La Torre

    Quarto incontro di “Lezioni di antimafia”. “Giustizia Memoria Diritti” è il titolo del ciclo ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino…

    Lezioni di antimafia - 21/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 20/05/2022

    Dove si cerca di capire quanto si parli nella bolla di ascoltatrici e ascoltatori della lotta Milan/Inter per lo scudetto.…

    Muoviti muoviti - 21/05/2022

  • PlayStop

    i Fantastici Tre

    Piantagioni s01e24

    Poveri ma belli - 21/05/2022

  • PlayStop

    Piantagioni s01e23

    Piantagioni s01e23

    Poveri ma belli - 21/05/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 20/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 21/05/2022

Adesso in diretta