Approfondimenti

Femminicidio di Caivano, Arcigay Napoli: “Ciro è stato annullato”

arcigay napoli femminicidio caivano

Il 14 settembre Daniela Lourdes Falanga, presidente di Arcigay Napoli, ha incontrato Ciro Migliore, ancora convalescente dopo l’aggressione a Caivano, in provincia di Napoli, in cui la sua fidanzata Maria Paola Gaglione è stata uccisa dal fratello. L’ha raggiunta al telefono Michele Migone.

Ho visto Ciro ieri. Ciro è stato spersonalizzato. Non si è parlato di un uomo trans, ma di una persona lesbica o di una donna trans, una narrazione che non faceva comprendere quale fosse l’identità di questo ragazzo. Lui ha comunque chiesto di avere un confronto con me. Ho trovato un ragazzo in mezzo a un dramma assoluto, che ha subito un distacco terribile e improvviso, la morte della compagna, qualcosa che sa di non poter risolvere. Quando l’ho rivisto oggi stava recuperando i capelli dalla spazzola della fidanzata: potete comprendere il suo stato.

Loro due erano già stati minacciati di morte dalla famiglia di lei?

Lo hanno detto sia la madre di Ciro che Ciro stesso e lo possono riconfermare. Avevano paura che potesse accadere qualcosa, ma naturalmente non pensavano che si potesse arrivare a quello che è successo. Non si aspettavano una violenza così inaudita, ma avevano messo in conto di dover affrontare un atteggiamento violento.

Maria Paola e Ciro erano da soli o avevano il supporto di qualcuno?

Erano supportati dalla famiglia di Ciro. La madre di Ciro era dalla loro parte. I due ragazzi vivevano dalla zia di Ciro. Stavano progettando di andare a vivere per conto loro, di trovare una loro autonomia e Ciro progettava di intraprendere quel percorso di affermazione dell’identità anche attraverso il riconoscimento legale. Io lo avrei accompagnato, in questo percorso.

Queste minacce di morte erano cosa recente o si sono prolungate nel tempo?

Era da luglio che accadeva. Questo è un femminicidio, figlio di una cultura patriarcale del potere. Paola aveva tentato di recuperare i rapporti con la sua famiglia, li cercava, desiderava reincontrare sua madre, ma dall’altra parte c’era una negazione totale, rivolta poi soprattutto a Ciro, rifiutato perché è un uomo trans.

Quello del fratello è stato un vero e proprio agguato?

Secondo il racconto di Ciro e di sua madre, sì lo è stato. Avevano deciso per un incontro chiarificatore con la famiglia di Maria Paola, ma, secondo la mamma di Ciro, si è trattato di un agguato. Io non conosco bene l’antefatto, ma questo è il loro punto di vista.

Qual è il suo commento riguardo questa vicenda terribile?

Bisogna urlare, chiedere con forza una legge contro l’omo-lesbo-bi-trans-fobia, perché la ragione delle violenze è proprio nell’essere additati come persone gay, lesbiche, trans, bisessuali. È inutile dire che esistono già norme contro le violenze di genere: certo che esistono, il problema è che bisogna tutelare persone che sono “riconosciute” in quanto tali e violate, annullate, in quanto tali. Ciro è stato annullato. E si sente annullato.

Foto | Facebook Antinoo Arcigay Napoli

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 25/01/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 25/01/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 25/01/21 delle 07:15

    Metroregione di lun 25/01/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 25/01/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Considera l'armadillo lun 25/01/21

    Si parla con Sandro Mazzariol, professore dell'Università di Padova e Responsabile dell'unità d'intervento del Cetaceans strandings Emergency Response Team Cert…

    Considera l’armadillo - 25/01/2021

  • PlayStop

    Gimme Shelter di lun 25/01/21

    Gimme Shelter di lun 25/01/21

    Gimme Shelter - 25/01/2021

  • PlayStop

    Jack di lun 25/01/21

    Jack di lun 25/01/21

    Jack - 25/01/2021

  • PlayStop

    Record Store di lun 25/01/21

    Record Store di lun 25/01/21

    Record Store - 25/01/2021

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 25/01/21

    Senti un po' di lun 25/01/21

    Senti un po’ - 25/01/2021

  • PlayStop

    DOC di lun 25/01/21

    DOC di lun 25/01/21

    DOC – Tratti da una storia vera - 25/01/2021

  • PlayStop

    Note dell'autore di lun 25/01/21

    Note dell'autore di lun 25/01/21

    Note dell’autore - 25/01/2021

  • PlayStop

    Cult di lun 25/01/21

    scuola per librai mauri, libreria IlTrittico, pietro linzalone, tiziana ricci, collezione adler, biblioteca braidense, tiziana ricci, performing italy 2021, carla…

    Cult - 25/01/2021

  • PlayStop

    Sui Generis di lun 25/01/21

    Gianfranco Goretti, presidente di Famiglie arcobaleno, presenta la campagna "Non esistono genitori fantasma: dichiariamolo per legge"; è morta Cecilia Mangini,…

    Sui Generis - 25/01/2021

  • PlayStop

    Prisma di lun 25/01/21

    Prima parte: la crisi di governo. Con il sotto segretario ai rapporti con il parlamento Gianluca Castaldi, il politologo Carlo…

    Prisma - 25/01/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 25/01/21

    Fino alle otto di lun 25/01/21

    Fino alle otto - 25/01/2021

  • PlayStop

    Di Lunedi di lun 25/01/21

    Di Lunedi di lun 25/01/21

    DiLunedì - 25/01/2021

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di dom 24/01/21

    Reggae Radio Station di dom 24/01/21

    Reggae Radio Station - 25/01/2021

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 24/01/21

    a cura di Alessandro Achilli. Musiche di Carla Bley, Kazuko Hohki, Fickle Friends, Brodrick-Philippe, Portal, Bartók, Brotherhood of Breath, Tippett,…

    Prospettive Musicali - 25/01/2021

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 24/01/21

    Sacca del Diavolo di dom 24/01/21

    La sacca del diavolo - 25/01/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 24/01/21

    Sunday Blues di dom 24/01/21

    Sunday Blues - 25/01/2021

Adesso in diretta