Approfondimenti

Fase 2 a Lecco. Intervista al sindaco Virginio Brivio

Comune di Lecco

La fase 2 in Italia è ormai entrata nel vivo, seppur con estrema cautela e qualche situazione difficile. Com’è la situazione a Lecco ad una settimana dalla grande riapertura? Il sindaco Virginio Brivio racconta a Radio Popolare le misure adottate per il lungolago di Lecco e gli oltre 200 chilometri di sentieri, ma anche la situazione in città.

L’intervista di Serena Tarabini a Fino Alle Otto.

Ci racconta come è andato questo primo fine settimana di riapertura in una città di lago come Lecco?

Complessivamente bene per quanto riguarda il lago. Non funzionando ancora la navigazione, il numero delle persone che è uscito sul lago in senso stretto con barche e motoscafi è stato limitato. Invece l’afflusso sul lungolago e la montagna è stato significativo, ma diciamo che per quanto riguarda i due aspetti da tenere d’occhio ovvero l’utilizzo delle mascherine e il rispetto della distanza di un metro non ci sono stati particolari problemi, magari qualche fatica in più la sera, assembramenti nei pressi dei bar, ma comunque abbiamo contato molto anche e soprattutto sulla sensibilizzazione. Poi a Lecco abbiamo delle valide alternative alle zone più conosciute come il lungolago: c’è una rete sentieristica di oltre 200 km; anche in questo caso c’è la tendenza a concentrarsi nei percorsi più conosciuti. La funivia ora può portare un numero limitato di persone, circa un terzo del normale, mille persone al posto di di 3mila, ma da li si può partire per fare molti sentieri.
L’impegno è un po’ quello riassunto nello slogan “vieni in questi luoghi ma non andare nei soliti posti”, quindi cogliere l’occasione per scoprire luoghi meno battuti ma altrettanto belli. Abbiamo messo in piedi una campagna, siamo partiti proprio dalla montagna per diversificare le opportunità che ci sono e farle scoprire.

In che modo promuovete la diversificazione delle proposte?

Ad esempio sulla montagna tramite il sito sentieri.lecco.it, in seguito a tutto un lavoro fatto, ora ha una logica più promozionale, per questo è stata fondamentale la collaborazione con le associazioni alpinistiche che rilanciano anche dalle loro pagine. Certo c’è più di una difficoltà e ci dobbiamo attrezzare meglio ad esempio per l’indotto che viene da Milano, con un’offerta più strutturata.

I rifugi potranno aprire tutti?

Abbiamo riaperto con il take away e l’accesso esterno, abbiamo fatto anche qui un lavoro di sensibilizzazione. Per l’estate c’è un progetto nazionale di cui il CAI sta discutendo con gli organi competenti. L’intento è quello di tornare a una logica di numeri il più possibile vicino alla normalità, incentivando l’uso della tenda ad esempio. Comunque per il momento sempre meglio telefonare prima.

Tornando in città, questa riapertura è stata possibile per tutti?

Non siamo ancora al 100%, ma circa all’80%. Qualche ristorante e bar ha preferito attendere una assestamento della situazione. C’è la fatica di questi giorni, qualche disattenzione nella parte serale è stata registrata, in alcuni posti, tipo i chioschi, abbiamo fatto un po’ fatica. Ovviamente vigileremo perché non dobbiamo vanificare gli sforzi fatti fino ad adesso, ma collaboreremo anche con gli esercenti.

Lei auspica una Lombardia aperta il prima possibile?

Io starei ancora un po’ cauto sulle mobilità e mi concentrerei su due categorie che stanno soffrendo molto. Una quella dei minori: bisogna accelerare sulla modalità dei centri estivi, bisogna permettergli di uscire di casa in sicurezza, stanno pagando un prezzo veramente alto. Sono uscite le linee guida sulle riaperture di questi centri che non possono più essere pensati come prima, mi auguro che ci sia un alleanza anche fra pubblico e privato, penso agli oratori ad esempio. Poi c’è la componente degli anziani, abbiamo situazioni di affaticamento per un periodo cosi lungo, bisogna pensare sì alla macro viabilità, ma anche a queste situazioni specifiche. Bisogna pensare a micro-progetti a cui si dà la possibilità non solo di “andare veloce” ma anche a chi “lentamente” vuole uscire di casa. A questo proposito segnalo che a Lecco nella prima settimana di apertura abbiamo avuto un tasso di incidenti alti, non è un dato statistico, ma pochi giorni fa è morta una ragazza giovane. Registriamo il non rispetto del codice della strada: mi sembra che l’apertura ha fatto forse perdere il senso della misura.

Foto di Massimo Bernini – Opera propria

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di martedì 09/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/09/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Episodio 7 - Damn (Parte 1)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/09/2022

  • PlayStop

    Episodio 7 - Damn (Parte 1)

    Dopo il disco che lo ha consacrato come uno degli artisti più influenti della sua generazione, nel 2017 Kendrick Lamar…

    The Good Kid from Compton - 08/09/2022

  • PlayStop

    Poveri ma in ferie di martedì 09/08/2022

    quando Dismacchione e Sora Giulia vi accompagnano in slittino giù dai monti della Carinzia, prima di portarvi a mangiare ostriche…

    Poveri ma belli - 08/09/2022

  • PlayStop

    Poveri ma in ferie di martedì 09/08/2022

    quando Dismacchione e Sora Giulia vi accompagnano in slittino giù dai monti della Carinzia, prima di portarvi a mangiare ostriche…

    Poveri ma belli - 08/09/2022

  • PlayStop

    POVERLY PLANET - LISBONA

    persi con Kira tra i Miradouro più panoramici di Lisbona

    Poveri ma belli - 08/09/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 7

    Chapter 7 - Paradiso (Amsterdam) Una città sinonimo di libertà. Un locale sinonimo di libertà. In una ex chiesa in…

    This must be the place - 08/09/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 7

    Chapter 7 - Paradiso (Amsterdam) Una città sinonimo di libertà. Un locale sinonimo di libertà. In una ex chiesa in…

    This must be the place - 08/09/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di martedì 09/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/09/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di martedì 09/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/09/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di martedì 09/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/09/2022

  • PlayStop

    News della notte di lunedì 08/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di lunedì 08/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/08/2022

  • PlayStop

    Popsera di lunedì 08/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/08/2022

  • PlayStop

    La Portiera di lunedì 08/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/08/2022

  • PlayStop

    Il clima come questione di genere

    Elena Mordiglia e Gianluca Ruggieri ne parlano con Serena Giacomin, fisica dell’atmosfera, meteorologa, presidente di Italiana Climate Network, Caterina Sarfatti,…

    All you need is pop 2022 - 08/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di lunedì 08/08/2022 delle 15:35

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/08/2022

Adesso in diretta