Approfondimenti

“Fare giornalismo? In Montenegro è quasi impossibile”

fare il giornalista in Montenegro

L’agguato di questa settimana a Podgorica contro la giornalista Olivera Lakic ci ha ricordato quanto sia difficile fare informazione in Montenegro. Olivera Lakic è rimasta ferita a una gamba e ora è in ospedale. Non è stato il primo attacco contro di lei e non è stato nemmeno il primo attacco contro i giornalisti in Montenegro in questi anni.

Nel paese balcanico, che aspira a entrare nell’Unione Europea, la libertà di stampa è sempre più a rischio. Indagare sui legami tra politica e criminalità organizzata può anche costare la vita. Mihailo Jovovic è il caporedattore del quotidiano Vijesti, lo stesso per il quale lavora Olivera Lakic.

Cosa può essere successo?

Non sappiamo esattamente. Ma sono sicuro che ci sia un legame con quello che lei ha scritto. Olivera si occupa di criminalità organizzata, corruzione, sicurezza, intelligence. Deve essere stato qualcosa che ha scritto, che ovviamente non è piaciuto. Non è stato il primo attacco contro Olivera Lakic. Nel 2011 diverse minacce, nel 2012 il primo agguato e ora quello di pochi giorni fa. Quella sera qualcuno ha chiamato il nostro direttore, che abita vicino al luogo dell’agguato. La cosa incredibile è che quando è arrivato è stata Olivera a consolarlo, non il contrario. Olivera diceva: “non ti preoccupare, è solo la gamba”. Questo vuol dire che lei era ed è ben consapevole del fatto che avrebbero potuto ucciderla con un colpo alla testa. Vive con la consapevolezza di poter essere uccisa in qualsiasi momento. Penso sia stato l’ultimo avvertimento.

Quanto è difficile fare il giornalista in Montenegro?

È molto difficile. Sono pochi i giornalisti e i media che fanno seriamente il loro lavoro, quelli che cercano di rispettare il compito che dovrebbero avere tutti i mezzi d’informazione in ogni democrazia. So che è difficile ovunque, ma da noi lo è ancora di più. Quando i leader politici, nel nostro caso specifico anche il presidente Milo Dukanovic, dicono bruttissime cose sui giornalisti solo perché stanno indagando sugli affari dei loro membri della famiglia, sui possibili legami con la mafia dei loro membri della famiglia, il nostro lavoro diventa difficile. E attenzione, questi sono gli stessi nodi che impediscono al Montenegro di entrare nell’Unione Europea.

Quindi la politica ha grosse responsabilità?

I politici dovrebbero risolvere casi come questo. Ma non hanno risolto nemmeno il 90% dei casi precedenti, circa 50 negli ultimi 10 o 15 anni, 25 contro i lavoratori del mio giornale, Vijesti. Quindi sì, hanno grosse responsabilità. Quando i politici ti chiamano mafioso, nemico dello stato, fascista o l’essere peggiore sulla faccia della terra, come ha fatto il presidente due settimane fa per le inchieste sugli affari di suo figlio, il lavoro dei giornalisti diventa impossibile. Non dico che il presidente Dukanovic sia il mandante degli agguati e degli attacchi contro i giornalisti, ma approfittando della sua posizione sta facendo di tutto per attaccare i pochi giornalisti che fanno seriamente il loro lavoro. Alcuni media vicini al governo non hanno nemmeno dato la notizia dell’attacco contro Olivera. Per tornare alla sua domanda, fare il giornalista in Montenegro è molto molto difficile…quasi impossibile.

fare il giornalista in Montenegro

  • Autore articolo
    Emanuele Valenti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di domenica 07/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/07/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di domenica 07/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/07/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 07/08/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 08/07/2022

  • PlayStop

    Cosmic di domenica 07/08/2022

    Un titolo che richiama i primi lanci spaziali, vecchi film di fantascienza in bianco e nero, e ingenui giocattoli di…

    Cosmic - 08/07/2022

  • PlayStop

    Soulshine di domenica 07/08/2022

    Soulshine è un mix eclettico di ultime uscite e classici immortali fra soul, world music, jazz, funk, hip hop, afro…

    Soulshine - 08/07/2022

  • PlayStop

    Sister di domenica 07/08/2022

    SISTER - in cerca di alleatǝ - è una trasmissione musicale che tratta temi legati al femminismo attraverso la voce…

    Sister - 08/07/2022

  • PlayStop

    Mixtape di domenica 07/08/2022

    A compilation of favorite pieces of music, typically by different artists, recorded onto a cassette tape or other medium by…

    Mixtape - 08/07/2022

  • PlayStop

    Walkman di domenica 07/08/2022

    Il decennio della Milano da bere raccontato in dieci puntate, attraverso le classifiche di vendita dei singoli e le storie…

    Walkman – Gli anni 80 su una C-60 - 08/07/2022

  • PlayStop

    “Sorella rivoluzione” - Il nuovo libro di Pierfracesco Majorino

    Barbara Sorrentini ne parla con l’autore oggi parlamentare europeo e Anita Pirovano, presidente 9° Municipio.

    All you need is pop 2022 - 08/07/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 07/08/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 08/07/2022

  • PlayStop

    In carrozza - episodio 5

    mystery train: il treno nella popular music americana - seconda parte voci di: presley, sedaka, anka, berry, little eva, brown,…

    In carrozza! - 08/07/2022

  • PlayStop

    Blue Lines di sabato 06/08/2022

    Conduzione musicale a cura di Chawki Senouci

    Blue Lines - 08/06/2022

  • PlayStop

    Guida nella Jungla di sabato 06/08/2022

    GnJ Guida nella Jungla è nata da un’idea di Paolo Minella e Luca Boselli nella seconda metà dei ’90. Da…

    Guida nella Jungla - 08/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di sabato 06/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/06/2022

  • PlayStop

    Il sabato del villaggio di sabato 06/08/2022

    Il sabato del villaggio...una trasmissione totalmente improvvisata ed emozionale. Musica a 360°, viva, legata e slegata dagli accadimenti. Come recita…

    Il sabato del villaggio - 06/08/2022

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 06/08/2022

    La trasmissione è un appuntamento con l’arte e la fotografia e con le ascoltatrici e gli ascoltatori che vogliono avere…

    I girasoli - 08/06/2022

  • PlayStop

    L'ingrediente segreto di sabato 06/08/2022

    Un programma di musica alla ricerca di quell’elemento nascosto che rende una canzone così speciale Perché “Walk on the Wild…

    L’ingrediente segreto - 08/06/2022

  • PlayStop

    La figlia del dottore di sabato 06/08/2022

    Stanchi del lavoro e spossati dalla calura estiva? Bisognosi di una caraffa di PoXase per poter riprendere le energie? Smettete…

    La figlia del dottore - 08/06/2022

  • PlayStop

    HiSporty di sabato 06/08/2022

    Storie di sport e società a cura di Andrea Cegna.

    HiSporty - 08/06/2022

  • PlayStop

    10 Pezzi di sabato 06/08/2022

    Una colonna sonora per il sabato pomeriggio, 45 minuti di musica con cui attraversare il repertorio di grandi artisti che…

    10 Pezzi - 08/06/2022

Adesso in diretta