Approfondimenti

Faenza: Io so ma non ho le prove

“Io so, ma non ho le prove”, ha detto Roberto Faenza in un’intervista a Radio Popolare. E cita Oscar Wilde: “La verità è raramente  pura e non è mai semplice”, per accompagnare il suo ultimo film La verità sta in cielo. Da pochi giorni nelle sale, il film sul caso Orlandi, com’era prevedibile, ha già scatenato un accesissimo dibattito tra cui le critiche del settimanale Famiglia Cristiana, ma l’intento del regista era quello di “riaccendere un faro sulla misteriosa vicenda della ragazza scomparsa il 22 giugno del 1983 e riaprire il caso”.

Un caso che in più di trent’anni ha seguito diverse piste, coinvolgendo quelle crminali della Banda della Magliana, dei Testaccini, fino alle alte cariche dello Stato e del Vaticano; dai conti dello IOR, alla richiesta di liberazione per Ali Agca, in un intrigo diabolico che coinvolge la figura di Marcinkus e quella di Roberto Calvi, per arrivare a Mafia Capitale.

La pista seguita da Roberto Faenza è in buona parte legata alla confessione di Sabrina Minardi, rilasciata tra il 2006 e il 2009 alla giornalista di Chi l’ha visto Raffaella Notariale e raccolta nel libro Il segreto criminale, in cui la donna del boss dei Testaccini Enrico De Pedis, più noto come Renatino, racconta alcuni passaggi cruciali del rapimento di Emanuela, la figlia quindicenne del commesso della Prefettura Pontificia del Vaticano Orlandi, del seppellimento delle ossa della ragazza e delle frequentazioni di Renatino. Una testimonianza preziosa, ma decisamente controversa.

Il film è costruito come un thriller d’epoca, con una ricostruzione accuratissima degli anni e ’80 e con salti temporali tra ieri e oggi. L’epoca attule è quella in cui la giornalista interpretata da Valentina Lodovini interroga Sabrina Minardi (Greta Scarano), che con la sua testimonianza riporta ai flashback, con De Pedis, interpretato da Riccardo Scamarcio. Punto di partenza è un’inchiesta a cui sta lavorando una rivista inglese, seguita a Roma dall’inviata, interpretata da Maya Sansa.

Ascolta l’intervista a Roberto Faenza e a Greta Scarano, ospiti negli studi di Radio Popolare.

faenza-e-scarano

 

  • Autore articolo
    Barbara Sorrentini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di martedì 24/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 24/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di martedì 24/05/2022 delle 19:49

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 24/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Esteri di martedì 24/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 24/05/2022

  • PlayStop

    The Game di martedì 24/05/2022

    1) “La pandemia ha avuto effetti di rilevanza storica, che vanno al di là di quelli sanitari, ovviamente importanti”. Parla…

    The Game - 24/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di martedì 24/05/2022

    Dove ci si getta sull'attualità raccontando, con ascoltatori e ascoltatrici, la grandinata che sta colpendo il nord di Milano. Poi…

    Muoviti muoviti - 24/05/2022

  • PlayStop

    Intervista a Emilio Isgrò di Tiziana Ricci

    Ricordiamoci cosa significa la cancellatura per Emilio Isgrò: non significa annullare, nascondere, togliere di mezzo, bensì esaltare un testo, proteggerlo,…

    Clip - 24/05/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di martedì 24/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 24/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di martedì 24/05/2022

    Si parla con Chiara Caprio di Animal Equality Italia delle novità in Europa su benessere animale, ma anche di Regione…

    Considera l’armadillo - 24/05/2022

  • PlayStop

    Jack di martedì 24/05/2022

    Ospite telefonico la Bandakadabra per parlare di Musicamobile Monza

    Jack - 24/05/2022

  • PlayStop

    Marco Colombo, Il bosco delle maschere. La vita segreta del tasso

    MARCO COLOMBO - IL BOSCO DELLE MASCHERE. LA VITA SEGRETA DEL TASSO – presentato da CECILIA DI LIETO

    Note dell’autore - 24/05/2022

  • PlayStop

    Lea Ypi - Libera. Diventare grandi alla fine della storia

    Negli studi di Radio Popolare, la docente, saggista, filosofa e scrittrice Lea Ypi, racconta a Cult di Ira Rubini, la…

    Clip - 24/05/2022

  • PlayStop

    La Pillola va giù di lunedì 23/05/2022

    Questa puntata è realizzata con bambine e bambini dell'IC Confalonieri nell'ambito del progetto Be Resilient Be Sustainable realizzato in collaborazione…

    La Pillola va giù - 24/05/2022

  • PlayStop

    Contrabbando di meteoriti

    quando andiamo a controllare se ad Amsterdam i tour di Zucchero procede secondo i piani, voliamo in Uruguay sulle tracce…

    Poveri ma belli - 24/05/2022

  • PlayStop

    Cult di martedì 24/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: il Festival di Cannes, la rassegna Nuove…

    Cult - 24/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di martedì 24/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 24/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di martedì 24/05/2022

    Parliamo della guerra in Ucraina con Emanuele Valenti e la professoressa Giordana Pulcini, Lorenzo Cremonesi ci presenterà il suo libro…

    Prisma - 24/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di martedì 24/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 24/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di martedì 24/05/2022 delle 7:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 24/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di martedì 24/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 24/05/2022

Adesso in diretta