Approfondimenti

“La Storia attraverso le nostre vite”

“L’ultima volta l’ho sentito al telefono, otto giorni fa”.

Il critico cinematografico Gianni Canova aveva con Ettore Scola una conoscenza di lunga data. Iniziata trent’anni fa per motivi professionali e sviluppata nel tempo. Il giorno dopo la morte del regista, Canova ne ha tracciato durante il Microfono aperto un lungo e affettuoso ricordo (trovate la conversazione integrale in fondo all’articolo). Un ritratto che intreccia titoli di film, valutazioni sulla poetica di Scola, il suo senso della storia ed episodi personali. A partire dall’ultima conversazione…

Canova su Ettore Scola 1

 

Dai maggiori successi a quelli minori, fino alle collaborazioni con sceneggiature poi diventate pezzi di storia del cinema italiano. La produzione di Ettore Scola attraversa cinquant’anni. “Difficile dire quale quale film ho amato di più”, afferma Gianni Canova che alla fine, però, qualche titolo lo sceglie.

Gianni Canova su Ettore Scola

 

Da Una giornata particolare a La famiglia. Qualunque spettatore abbia visto questi film sa cosa significhi per Ettore Scola intrecciare storia e storie, il senso generale e le esistenze individuali. “Una capacità che mi commuove molto”, spiega Gianni Canova, chiarendolo attraverso alcuni esempi.

Gianni Canova su Ettore Scola

 

Umiltà autoironica e carattere schivo. L’ultimo ricordo di Gianni Canova su Ettore Scola ha a che fare col suo modo di relazionarsi con le cose e con il ruolo di intellettuale. Ed è nuovamente un ricordo personale, come il primo. “Per come l’ho frequentato, aveva la saggia modestia di chi fa le cose senza aspettarsi nulla. Era molto diverso da tanti altri intellettuali, anche di sinistra e impegnati, che ritengono doveroso l’omaggio pubblico nei loro confronti. Scola era grande e diverso – come Monicelli – perché prima di tutto faceva satira su se stesso. Sapeva di far parte del mondo su cui rideva, sorrideva e satireggiava. Non se ne chiamava fuori”.

Ascolta l’intervista integrale a Gianni Canova

conversazione su Ettore Scola

  • Autore articolo
    Massimo Bacchetta
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 30/09/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 30/09/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 30/09/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 30/09/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Cult di venerdì 30/09/2022

    Cult è condotto da Ira Rubini e realizzato dalla redazione culturale di Radio Popolare. Cult è cinema, arti visive, musica,…

    Cult - 30/09/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 30/09/2022

    Se non è febbre, quasi. 37 e 2 è la trasmissione dedicata ai temi dell’invalidità e della non autosufficienza. Dalle…

    37 e 2 - 30/09/2022

  • PlayStop

    Alessandro Baricco, La via della narrazione

    ALESSANDRO BARICCO – LA VIA DELLA NARRAZIONE – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 30/09/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 30/09/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 30/09/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 30/09/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 30/09/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di venerdì 30/09/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 30/09/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di venerdì 30/09/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa internazionale - 30/09/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di venerdì 30/09/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 30/09/2022

  • PlayStop

    Serve & Volley di giovedì 29/09/2022

    Musica e parole per chiudere in bellezza il palinsesto dei giovedì! Con Marco Sambinello e Niccolò Guffanti.

    Serve&Volley - 30/09/2022

  • PlayStop

    News della notte di giovedì 29/09/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 30/09/2022

  • PlayStop

    Live Pop di giovedì 29/09/2022

    Dal 15 settembre, ogni giovedì alle 21, l’auditorium Demetrio Stratos di Radio Popolare torna ad ospitare concerti, presentazioni di libri,…

    Live Pop - 30/09/2022

  • PlayStop

    Camere Oscure di giovedì 29/09/2022

    Camere Oscure è la trasmissione che Radio Popolare dedica alla campagna elettorale. Da lunedì 12 a venerdi' 24 settembre, tutti…

    Camere Oscure - 30/09/2022

  • PlayStop

    Esteri di giovedì 29/09/2022

    1-Domani Putin certificherà l’annessione del Donbass. L’ Onu ribadisce che non ha valore legale e merita di essere condannata. 2-Francia.…

    Esteri - 30/09/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di giovedì 29/09/2022

    (13 - 204) Dove si commenta con Luca Paladini, dei Sentinelli, la sentenza del Tribunale di Trieste che ha condannato…

    Muoviti muoviti - 30/09/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di giovedì 29/09/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 30/09/2022

  • PlayStop

    Madeleines di giovedì 29/09/2022

    Un ricordo può arrivare inaspettato, portandosi dietro la nostalgia di un mondo. Basta un accordo, una canzone, un suono. In…

    Madeleines - 30/09/2022

Adesso in diretta