Approfondimenti

La piazza degli indignati è delusa

Quali sono le ragioni della sconfitta di Podemos? Non solo il sorpasso sul PSOE, il partito socialista, non c’è stato, ma il partito degli indignados ha perso oltre un milione di voti. Podemos ha deluso anche nelle città dove governano i sindaci del cambiamento, a cominciare da Madrid, dove è sceso a seconda forza.

Ieri sera nella Plaza del Reina Sofia, punto d’incontro dei militanti di Podemos nel centro della capitale spagnola, c’era tristezza e incredulità. La festa annunciata dagli exit poll si è trasformata in un incubo man mano lo spoglio delle schede andava avanti.

Per molti indignados “ha vinto la paura del cambiamento”. È lo stesso Pablo Iglesias che spiega così il fallimento della sua strategia elettorale.

“È frustrante. Gli spagnoli hanno dato di nuovo la vittoria a Mariano Rajoy”, dice Silvia, una studentessa universitaria ventiquattrenne che rimpiange l’occasione persa a dicembre. Quando la somma di Podemos con i socialisti era a un passo dalla maggioranza.

La paura da sola, però, non spiega la distanza tra i pronostici e la realtà. Il risultato di ieri sera segna una importante battuta d’arresto per la formazione degli indignados. Fin’ora la somma di Podemos e degli ex comunisti superava il PSOE. Dove sono andati a finire questi voti?

“Dovremmo chiederci se l’alleanza con Izquierda Unida è stata una buona decisione”, dice Elena, rassegnata all’evidenza che Podemos non è ancora così determinante come sperava. Juan ammette che molti hanno confuso il nemico: “Ci siamo impegnati di più per superare il Partito Socialista – dice –  che per sconfiggere Rajoy”. Per questo giovane bisogna “tornare a lavorare” per far crescere il partito: “In appena due anni di  vita – ricorda Juan – Podemos ha ottenuto otre settanta deputati. Un successo che non va dimenticato”.

Per Podemos si chiude comunque un ciclo, iniziato nel 2014 con le elezioni europee, quando gli indignados ottennero a sorpresa cinque eurodeputati. C’è stato poi il trionfo alle municipali di Madrid e Barcellona. E l’irruzione dei deputati indignados nel parlamento nel dicembre scorso. La parabola è terminata ieri sera, con il fallimento del sorpasso sul PSOE. Nelle fila di Podemos c’è già chi pensa che Pablo Iglesias debba fare un passo indietro per lasciare spazio all’unico personaggio capace di rimettere le ali alla formazione: la sindaca di Barcellona Ada Colau.

  • Autore articolo
    Giulio Maria Piantadosi
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 02/07/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 07/02/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 01/07/2022 delle 19:51

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 07/01/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 02/07/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 07/02/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 02/07/2022

    25° “Voci per la libertà - Una canzone per Amnesty”; Biennale Teatro; Tiziana Ricci e l’arte; ; i consigli di…

    Good Times - 07/02/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 02/07/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 07/02/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 01/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/01/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 01/07/2022

    1-La lezione di Odessa. L’Ucraina è diventata il teatro della nuova guerra fredda e alla fine muoiono i civili. L’attacco…

    Esteri - 07/01/2022

  • PlayStop

    Lezioni antimafia: Alberto Guariso e Gianfranco Schiavone

    Nono e ultimo incontro di “Lezioni di antimafia”. Gli ospiti sono Alberto Guariso, avvocato ASGI (Associazione Studi Giuridici Immigrazione) e…

    Lezioni di antimafia - 01/07/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 01/07/2022

    Dove non si saluta solo l'ultima puntata di "Muoviti, muoviti" ma anche un po' tutte le ultime puntate di oggi…

    Muoviti muoviti - 07/01/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 01/07/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 07/01/2022

  • PlayStop

    L'Europa in casa nostra di venerdì 01/07/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 07/01/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 01/07/2022

    Lo spinotto musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 07/01/2022

  • PlayStop

    Gianluca Alzati, Volevo fare la corridora. La vita, la passione, le battaglie della campionessa di ciclismo Morena Tartagni

    GIANLUCA ALZATI – VOLEVO FARE LA CORRIDORA. LA VITA, LA PASSIONE, LE BATTAGLIE DELLA CAMPIONESSA DI CICLISMO MORENA TARTAGLI –…

    Note dell’autore - 07/01/2022

  • PlayStop

    I risparmi de Maria Cazzetta

    quando chiediamo agli ascoltatori dei loro vani tentativi di risparmiare piccole cifre per poi finire a spenderne di maggiori, tra…

    Poveri ma belli - 07/01/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 01/07/2022 delle 12:46

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 07/01/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 01/07/2022

    a Welcome to Socotra i Cantieri Teatrali Koreja propongono „Alessandro „, La mostra „Luna Park dell‘anima, Coney Island“ di Maurizio…

    Cult - 07/01/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 01/07/2022

    I conflitti d’interesse in medicina; la vita di una persona disabile a Sesto S. Giovanni; cosa sta accadendo nelle RSA;…

    37 e 2 - 07/01/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 01/07/2022

    Notizie, voci e storie nel mattino di Radio Popolare, da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 10.30. Il venerdì dalle…

    Prisma - 01/07/2022

Adesso in diretta