Approfondimenti

Duecento civili uccisi nei raid russi in Siria

Sono almeno 200 i civili uccisi nei raid aerei russi in Siria. Lo afferma un rapporto di Amnesty International, che cita testimoni e attivisti.

Il rapporto di Amnesty prende in esame il periodo che va dal 30 settembre al 29 novembre. Cinque le aree considerate. Ci sarebbero stati, sempre secondo l’organizzazione per i diritti umani, “serie violazioni da parte della Russia alla legge umanitaria internazionale”.

Non ci sono state, sinora, reazioni ufficiali da parte di Mosca, che ha sempre liquidato come “informazioni manipolate” le accuse in merito alle sue operazioni militari in Siria. Il presidente Vladimir Putin ha anche affermato che testimonianze su presunti morti civili sono emerse prima che i bombardamenti sulla Siria iniziassero.

I raid russi sono iniziati proprio il 29 settembre. Mosca li ha sempre giustificati come risposta alla richiesta di aiuto da parte del presidente siriano Bashar al-Assad.

Il rapporto di Amnesty ha esaminato i raid su Homs, Hama, Idlib, Latakia e Aleppo. Sono stati ascoltati almeno sedici testimoni, tra cui medici e attivisti per i diritti umani.

Tra gli episodi denunciati, c’è il bombardamento su un mercato di Ariha, nella provincia di Idlib, che avrebbe fatto 49 morti. Secondo Amnesty, “nessun target militare sensibile era presente nelle vicinanze”.

Amnesty afferma anche che nei raid aerei russi sono state usate in modo indiscriminato “munizioni a grappolo” e che i militari di Mosca hanno “illegalmente usato bombe non guidate in aree densamente popolate”.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 25/11/20 delle 19:52

    Metroregione di mer 25/11/20 delle 19:52

    Rassegna Stampa - 26/11/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Funk shui di gio 26/11/20

    Funk shui di gio 26/11/20

    Funk shui - 26/11/2020

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 25/11/20

    Jazz Ahead di mer 25/11/20

    Jazz Ahead - 26/11/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di mer 25/11/20

    A casa con voi di mer 25/11/20

    A casa con voi - 26/11/2020

  • PlayStop

    Esteri di mer 25/11/20

    speciale maradona, giornata contro la violenza sulle donne, paulette

    Esteri - 26/11/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 25/11/20

    Ora di punta di mer 25/11/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 26/11/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di mer 25/11/20

    Sunday Blues di mer 25/11/20

    Sunday Blues - 26/11/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di mer 25/11/20

    Uno di Due di mer 25/11/20

    1D2 - 26/11/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 25/11/20

    Considera l'armadillo mer 25/11/20

    Considera l’armadillo - 26/11/2020

  • PlayStop

    Jack di mer 25/11/20

    Jack di mer 25/11/20

    Jack - 26/11/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mer 25/11/20

    Stay Human di mer 25/11/20

    Stay human - 26/11/2020

  • PlayStop

    Memos di mer 25/11/20

    Giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne. Memos ha ospitato la statistica Linda Laura Sabbadini che dal prossimo primo…

    Memos - 26/11/2020

  • PlayStop

    Stefania Prandi, Le conseguenze

    STEFANIA PRANDI - LE CONSEGUENZE presentato da ANNA BREDICE

    Note dell’autore - 26/11/2020

  • PlayStop

    psicoradio di mar 24/11/20

    Alice si risveglia dal paese delle meraviglie. Alice Cavicchioli,“esperta per esperienza” di problemi della psiche, racconta su Facebook il suo…

    Psicoradio - 26/11/2020

  • PlayStop

    Cult di mer 25/11/20

    ira rubini, cult, maurizio principato risonanze, sergio ferrentino, radioamarcord, barbara sorrentini, lella costa, invictae podcast, audible, tiziana ricci, il luogo…

    Cult - 26/11/2020

Adesso in diretta