Approfondimenti

Dario Nardella: “L’ambiente sarà la priorità dei progetti per il recovery plan”

Dario Nardella

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala sta valutando una possibile candidatura in vista delle prossime elezioni comunali del 2021, ma prima vuole ascoltare i cittadini. Un lavoro simile a quello degli altri sindaci delle città metropolitane: l’obiettivo è stilare un documento, firmato dall’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI), che raccolga i progetti che potrebbero essere finanziati dal recovery plan, il piano europeo per gli investimenti, che porterà oltre il 25% delle risorse nei grandi centri.

Abbiamo sentito Dario Nardella, sindaco di Firenze e coordinatore delle città metropolitane, che ha raccontato quali sono le priorità delle città a Radio Popolare. L’intervista di Lorenza Ghidini e Roberto Maggioni a Prisma.

Quali sono le proposte delle città metropolitane?

Abbiamo deciso di portare un piano coordinato di tutte le 14 città metropolitane, che costituiscono il 40% della popolazione e del PIL del Paese, con tanti piccoli e grandi progetti accomunati dalle priorità oggi rivendicate dall’UE. Tra queste ci sono le politiche green, come la transizione energetica e l’efficientamento energetico degli immobili pubblici, e l’innovazione tecnologica e digitale. Queste priorità sono coniugate in maniera diversa nelle città e danno perciò vita a progetti diversi. Due giorni fa ho incontrato il ministro Amendola e martedì ci vedremo in videoconferenza per individuare i progetti che meritano il finanziamento. È una grande opportunità per il governo di finanziare in modo rapido e certo progetti che avranno un effetto moltiplicatore sull’occupazione. Per questo il recovery plan è un’occasione straordinaria.

Il presidente Conte apre al recovery plan, ma ha avvertito che la banda ultralarga è una priorità. C’è attenzione del governo anche su altri temi o credete si possa fare qualcosa di più?

Parlando con il presidente Conte e i ministri si avverte forte l’attenzione dell’esecutivo sull’ambiente. Un esempio è il fuori stazione urbana, un progetto che prevede di piantare milioni di alberi e che può influenzare molto la vita delle città metropolitana. Sarebbe importante essere i primi a livello europeo a portare alla Commissione i progetti su cui investire, visto che il piano prevede una fase iniziale tra il 2020 e il 2022 e una fase successiva tra il 2021 e il 2027. Chiedo al governo di avere fiducia nei sindaci della città metropolitane. Lo abbiamo dimostrato col piano periferie del governo Renzi, quando abbiamo speso tutti i soldi investiti nelle città. Il presidente Conte si fidi: è importante spendere bene e subito le risorse comunitarie e i sindaci sono una risorsa importante per un loro impiego rapido ed efficiente.

A Milano, come nelle altre città, le fragilità stanno drammaticamente venendo fuori. Quanto inciderà la povertà nella spesa di queste risorse?

Purtroppo città dinamiche come Milano e Firenze sono quelle che hanno subito più di tutti l’effetto COVID. Ci siamo riscoperti più fragili ma è fondamentale sfruttare questa crisi per uscirne in maniera migliore. Come dimostrano gli studi scientifici l’epidemia è stata più forte nei luoghi più inquinati e da lì bisognerà ripartire, mettendo in campo strumenti di supporto per le famiglie. C’è una grande fragilità sociale che va seguita con attenzione perché non diventi disperazione. Ancora oggi a Firenze ci sono ancora fila di persone che ogni giorno attendono il proprio turno davanti ai centri di distribuzione dei pacchi alimentari. È fondamentale che il governo si muova rapidamente e non sottovaluti la riapertura delle scuole, un tema che tiene in apprensione tante famiglie.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 13/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 13/08/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    HiSporty di sabato 13/08/2022

    Storie di sport e società a cura di Andrea Cegna.

    HiSporty - 13/08/2022

  • PlayStop

    10 Pezzi di sabato 13/08/2022

    Una colonna sonora per il sabato pomeriggio, 45 minuti di musica con cui attraversare il repertorio di grandi artisti che…

    10 Pezzi - 13/08/2022

  • PlayStop

    Sing Sing Sing di sabato 13/08/2022

    Le canzoni preferite del musicista del cuore di chi solitamente ai microfoni di Radio Pop parla di tutt’altro. Da cantare…

    Sing Sing Sing - 13/08/2022

  • PlayStop

    Letti e lettini di sabato 13/08/2022

    Oggi a Letti e Lettini, il settimanale estivo di Radio Popolare dedicato ai libri in onda il sabato alle 11.00,…

    Letti e lettini - 13/08/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 13/08/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 13/08/2022

  • PlayStop

    Mash-Up di venerdì 12/08/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 08/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 12/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Popsera di venerdì 12/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/12/2022

  • PlayStop

    La Portiera di venerdì 12/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/12/2022

  • PlayStop

    Il mondo dello spettacolo dopo la pandemia

    Ne parlano: Roberto Rampi – Senatore PD, Roberto D’Ambrosio, sindacalista CUB Spettacolo e lavoratore Scala, Silvia Comand, presidentessa Bauli in…

    All you need is pop 2022 - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 15:37

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 12/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/12/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 10

    Chapter 10 - Murazzi (Torino) E improvvisamente, una città grigia, triste e repressa scopre che il futuro è possibile. Per…

    This must be the place - 08/12/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 10

    Chapter 10 - Murazzi (Torino) E improvvisamente, una città grigia, triste e repressa scopre che il futuro è possibile. Per…

    This must be the place - 08/12/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di venerdì 12/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/12/2022

Adesso in diretta