Approfondimenti

Costa d’Avorio, un attacco previsto

Mai attacco teroristico è stato più telecomandato e atteso come quello in Costa D’Avorio. Dopo quello a Bamako e a Ouagadougou, tutte le intelligence avevano previsto un attentato in Costa d’Avorio o in Senegal. Puntualmente è arrivato, a Grand Bassam, una località a pochi chilometri a est di Abidjan, la capitale economica della Costa D’Avorio. Praticamente una città satellite, una sorta di valvola di sfogo frequentata da chi può permettersi un po’ di evasione dalla frenetica vita di città. Dunque l’ élite locale e la comunità dei bianchi. L’attacco è avvenuto prevedibilmente in questa località e prevedibilmente nel week end, quando Grand Bassam si riempie.

Anche le rivendicazioni erano attese: El Mourabitun e Al Qaeda per il Maghreb Islamico, cioè le stesse formazioni che hanno firmato gli attacchi di Bamako, Ouagadougou, In Amenas in Algeria. In sostanza la firma di questi attacchi è sempre la stessa, quella di Mokhtar Belmokhtar, terrorista algerino creatore della propria formazione, El Mourabitoun, e “amministratore delegato”, se così si può dire, di una infinita serie di business in Africa Occidentale, nel Sahel e nel Sahara, cioè il contrabbando di sigarette, di esseri umani che si apprestano a seguire la cosiddetta rotta mediterranea, di armi, di droga. Tutte attività che poi finanziano il terrorismo, suo o di altre formazioni. In questo modo Mokhtar Belmokhtar è diventato di fatto un potentissimo leader nella regione e tra le formazioni del terrorismo che vi operano.

Il terrorismo ha buon gioco in Africa Occidentale perché i governi sono deboli, spesso al potere ci sono leader vecchi che impiegano tutte le loro energie a difendersi da nemici interni che insidiano loro il posto di comando. Ancora più deboli sono gli eserciti e gli apparati di sicurezza, spesso impreparati, male armati e corrotti. Per Mokhtar Belmokhtar un Africa Occidentale debole, destabilizzata, incapace di coesione è l’ideale per amministrare il territorio in funzione dei propri business e anche in funziona della propria propaganda. Una propaganda che addita i leader collaborazionisti con i governi occidentali più colpevoli degli “infedeli” stessi.

In tutto questo non si può non fare una constatazione: il terrorismo, e i traffici legati ad esso, hanno ormai permeato l’Africa Occidentale, un tempo uno dei luoghi dove meglio si poteva viaggiare e muoversi. Oggi non è più così e al momento non si vede il modo di invertire la tendenza.

  • Autore articolo
    Raffaele Masto
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di domenica 07/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/07/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Sister di domenica 07/08/2022

    SISTER - in cerca di alleatǝ - è una trasmissione musicale che tratta temi legati al femminismo attraverso la voce…

    Sister - 08/07/2022

  • PlayStop

    Mixtape di domenica 07/08/2022

    A compilation of favorite pieces of music, typically by different artists, recorded onto a cassette tape or other medium by…

    Mixtape - 08/07/2022

  • PlayStop

    Walkman di domenica 07/08/2022

    Il decennio della Milano da bere raccontato in dieci puntate, attraverso le classifiche di vendita dei singoli e le storie…

    Walkman – Gli anni 80 su una C-60 - 08/07/2022

  • PlayStop

    “Sorella rivoluzione” - Il nuovo libro di Pierfracesco Majorino

    Barbara Sorrentini ne parla con l’autore oggi parlamentare europeo e Anita Pirovano, presidente 9° Municipio.

    All you need is pop 2022 - 08/07/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 07/08/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 08/07/2022

  • PlayStop

    In carrozza - episodio 5

    mystery train: il treno nella popular music americana - seconda parte voci di: presley, sedaka, anka, berry, little eva, brown,…

    In carrozza! - 08/07/2022

  • PlayStop

    Blue Lines di sabato 06/08/2022

    Conduzione musicale a cura di Chawki Senouci

    Blue Lines - 08/06/2022

  • PlayStop

    Guida nella Jungla di sabato 06/08/2022

    GnJ Guida nella Jungla è nata da un’idea di Paolo Minella e Luca Boselli nella seconda metà dei ’90. Da…

    Guida nella Jungla - 08/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di sabato 06/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/06/2022

  • PlayStop

    Il sabato del villaggio di sabato 06/08/2022

    Il sabato del villaggio...una trasmissione totalmente improvvisata ed emozionale. Musica a 360°, viva, legata e slegata dagli accadimenti. Come recita…

    Il sabato del villaggio - 06/08/2022

  • PlayStop

    I girasoli di sabato 06/08/2022

    La trasmissione è un appuntamento con l’arte e la fotografia e con le ascoltatrici e gli ascoltatori che vogliono avere…

    I girasoli - 08/06/2022

  • PlayStop

    L'ingrediente segreto di sabato 06/08/2022

    Un programma di musica alla ricerca di quell’elemento nascosto che rende una canzone così speciale Perché “Walk on the Wild…

    L’ingrediente segreto - 08/06/2022

  • PlayStop

    La figlia del dottore di sabato 06/08/2022

    Stanchi del lavoro e spossati dalla calura estiva? Bisognosi di una caraffa di PoXase per poter riprendere le energie? Smettete…

    La figlia del dottore - 08/06/2022

  • PlayStop

    HiSporty di sabato 06/08/2022

    Storie di sport e società a cura di Andrea Cegna.

    HiSporty - 08/06/2022

  • PlayStop

    10 Pezzi di sabato 06/08/2022

    Una colonna sonora per il sabato pomeriggio, 45 minuti di musica con cui attraversare il repertorio di grandi artisti che…

    10 Pezzi - 08/06/2022

  • PlayStop

    Sing Sing Sing di sabato 06/08/2022

    Le canzoni preferite del musicista del cuore di chi solitamente ai microfoni di Radio Pop parla di tutt’altro. Da cantare…

    Sing Sing Sing - 08/06/2022

  • PlayStop

    Letti e lettini di sabato 06/08/2022

    Letti e Lettini, il settimanale estivo di Radio Popolare in onda ogni sabato alle 11.00, la critica teatrale e direttrice…

    Letti e lettini - 08/06/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 06/08/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 08/06/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 06/08/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 08/06/2022

Adesso in diretta