Approfondimenti

Greenpeace: sul clima la partita comincia adesso

È stato il Presidente di Cop 21 Laurent Fabius a dare l’annuncio tanto atteso alla Conferenza sul Clima di Parigi: l’accordo è stato raggiunto. Dopo quasi due settimane di negoziato, i delegati dei 195 Paesi ce l’hanno fatta. L’accordo è un passo avanti rispetto alla bozza iniziale, e i punti salienti sono tre. Il tetto al rialzo della temperatura è stato fissato a 1,5 gradi anziché 2. Sono diventati più stringenti gli impegni sul fronte economico per i paesi in via di sviluppo: 100 miliardi l’anno a partire dal 2020. E c’è l’impegno a rivedere i programmi nazionali contro i gas serra ogni 5 anni.

“Sicuramente è successo qualcosa di importante, ci dice il direttore esecutivo di Greenpeace Italia Giusepe Onufio, anche se, come ci aspettavamo, non è un successo che risolve il problema ma mette in moto un processo. Questo non era mai avvenuto. Nel testo ci si riferisce, anche in un modo un po’ contorto, alla necessità di azzerare le emissioni nette nella seconda metà del secolo. Ma siccome il testo fa riferimento espressamente alla commissione intergovernativa dei cambiamenti climatici, l’interpretazione corretta è quella secondo la quale va seguito lo scenario della commissione e quindi sostanzialmente vanno eliminate le fonti fossili grosso modo nella metà del secolo. Sul piano finanziario – prosegue Onufrio – l’accordo è meno buono di quello che avrebbe dovuto essere, ma i cento miliardi per i paesi poveri ci sono. Diciamo che si è fatto qualcosa di più di quello che fino adesso si era promesso. Almeno nel testo finale questo aspetto è migliorato. Non c’è un riferimento preciso alla deforestazione e ciò rende i riferimenti ai popoli indigeni più deboli. Nel complesso direi che la partita vera comincia adesso. Non pensiamo che questo sia un punto di arrivo, ma un punto di possibile partenza per fare sul serio.

  • Autore articolo
    Raffaele Masto
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 08/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/08/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di lunedì 08/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di lunedì 08/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/08/2022

  • PlayStop

    Popsera di lunedì 08/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/08/2022

  • PlayStop

    La Portiera di lunedì 08/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/08/2022

  • PlayStop

    Il clima come questione di genere

    Elena Mordiglia e Gianluca Ruggieri ne parlano con Serena Giacomin, fisica dell’atmosfera, meteorologa, presidente di Italiana Climate Network, Caterina Sarfatti,…

    All you need is pop 2022 - 08/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di lunedì 08/08/2022 delle 15:35

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/08/2022

  • PlayStop

    Episodio 6 - To Pimp A Butterfly (Parte 2)

    Nel 2015 esce uno degli album più importanti della storia della musica. Se good kid, mad city raccontava cosa vuol…

    The Good Kid from Compton - 08/08/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 08/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/08/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 6

    Chapter 6: The Fillmore West A San Francisco si respira un'aria diversa. La beat generation, le librerie indipendenti, i primi…

    This must be the place - 08/08/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di lunedì 08/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/08/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di lunedì 08/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/08/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di lunedì 08/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/08/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 07/08/2022

    A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae Music…

    Reggae Radio Station - 08/07/2022

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di domenica 07/08/2022

    Prospettive musicali dà risalto a una serie di espressioni musicali che trovano generalmente poco spazio nelle programmazioni radiofoniche mainstream. Non…

    Prospettive Musicali - 08/07/2022

  • PlayStop

    News della notte di domenica 07/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/07/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 07/08/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 08/07/2022

Adesso in diretta