Approfondimenti

Come sta evolvendo la pandemia di COVID-19 in Bangladesh?

COVID Bangladesh

Da giorni si parla dei numerosi casi di persone positive al COVID-19 giunte in Italia con voli speciali da Dacca, in Bangladesh, al punto da spingere il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il Ministro della Salute Roberto Speranza ad interrompere i voli tra l’Italia e il Bangladesh per almeno una settimana.

Abbiamo sentito Silvia Rovelli, cooperante italiana che si trova a Dacca, per capire come sta evolvendo l’epidemia in Bangladesh. L’intervista di Sara Milanese a Fino Alle Otto.

Ci risulta che l’epidemia in Bangladesh sia esplosa un po’ in ritardo rispetto all’Europa. Qual è la situazione in questo momento?

La pandemia è scoppiata molto in ritardo rispetto all’Europa, addirittura tra maggio e giugno, e i casi stanno aumentando in questo periodo anche se non ci sono numeri esatti sulle persone infette e sui deceduti.

Si riesce a fornire assistenza ai malati che vengono individuati o ci sono fasce della popolazione che sono escluse?

Direi che la maggior parte della popolazione è esclusa, considerando che su 170 milioni di abitanti sono in pochi ad avere la possibilità di accedere al sistema sanitario. Chi vive nelle zone rurali o al di fuori dei grandi centri urbani non ha possibilità né di effettuare i test né di sapere con precisione le cause dei decessi. Fino ad ora sono stati individuati circa 165mila casi e solo circa 2.000/2.500 morti per COVID riconosciute. Sono dati abbastanza diciamo irrealistici se si considera il numero della popolazione e le condizioni in cui vivono molti di loro, in situazioni di sovrappopolazione in ambienti ristretti e senza possibilità di distanziamento fisico.

Che misure sono state prese dal governo?

C’è stata una fase di lockdown da fine marzo a fine maggio, poi all’inizio di giugno il governo ha deciso di eliminare queste restrizioni mentre i casi sono iniziati ad aumentare più seriamente. Verso la metà di giugno, visto l’aumento dei casi, il governo ha deciso nuovamente di identificare alcune zone rosse e di metterle in lockdown, ma le misure in realtà non vengono rispettate da tutti. Le persone circolano senza mascherina e si muovono tra i diversi distretti senza seguire le relative misure di quarantena e per questo è difficile riuscire a controllare il virus.

Dal tuo punto di vista la situazione è più difficile in città o nelle comunità rurali?

Ci sono ragioni diverse per entrambi i contesti. Nella capitale, dove la gente vive più ammassata, sicuramente il virus si sta propagando più rapidamente, ma la gente è anche più informata. Nelle zone rurali la gente vive più separata, ma non ha così facile accesso alle informazioni. In questo momento in entrambi i casi la gente non considera il virus così pericoloso e non prendere seriamente le misure che vengono imposte.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di martedì 28/06/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 28/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Seconda pagina di martedì 28/06/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/06/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di martedì 28/06/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 28/06/2022

  • PlayStop

    From Genesis To Revelation di martedì 28/06/2022

    From Genesis to Revelation è una trasmissione dedicata al rock-progressive: sebbene sporadicamente attiva già da molti anni, a partire dall’estate…

    From Genesis To Revelation - 28/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di lunedì 27/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 28/06/2022

  • PlayStop

    Il Suggeritore Night Live di lunedì 27/06/2022

    Il Suggeritore, la storica trasmissione di teatro di Radio Popolare, ha compiuto 16 anni e può uscire da sola la…

    Il Suggeritore Night Live - 28/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di lunedì 27/06/2022

    1--Attentati di Parigi. Dopo 9 mesi di udienze si è chiuso oggi il processo del secolo. Nella sua ultima dichiarazione,…

    Esteri - 28/06/2022

  • PlayStop

    The Game di lunedì 27/06/2022

    1) G7, colpire le entrate di Putin. E’ l’obiettivo di nuove sanzioni e dell’ipotesi del price cap. Il commento dell’economista…

    The Game - 28/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di lunedì 27/06/2022

    Dove ci si interroga sulla suoneria del neo eletto sindaco di Verona Damiano Tommasi. E' Britney Spears o no? Poi…

    Muoviti muoviti - 28/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un Boh. Mal di mare e vermi del polistirolo

    Con Andrea Bellati e Gaia Grassi

    Di tutto un boh - 27/06/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di lunedì 27/06/2022

    Si parla con Emanuele Biggi del suo ultimo libro Micromondi. Storie di animali, piante e forme di vita nascosti in…

    Considera l’armadillo - 28/06/2022

  • PlayStop

    Jack di lunedì 27/06/2022

    Lo spinotto musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 28/06/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 27/06/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 28/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di lunedì 27/06/2022 delle 12:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 28/06/2022

  • PlayStop

    Cult di lunedì 27/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: la nuova edizione di Suoni Mobili a…

    Cult - 28/06/2022

  • PlayStop

    Carla De Bernardi, Storia di Milano. Guida per curiosi e ficcanaso

    CARLA DE BERNARDI - STORIA DI MILANO. GUIDA PER CURIOSI E FICCANASO – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 28/06/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di lunedì 27/06/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 28/06/2022

  • PlayStop

    Prisma di lunedì 27/06/2022

    Commentiamo i risultati delle elezioni comunali con Daniela Preziosi, Carlo Galli e Claudio Jampaglia. Covid, la nuova ondata spiegata da…

    Prisma - 28/06/2022

Adesso in diretta