Approfondimenti

Come sta evolvendo la pandemia di COVID-19 in Bangladesh?

COVID Bangladesh

Da giorni si parla dei numerosi casi di persone positive al COVID-19 giunte in Italia con voli speciali da Dacca, in Bangladesh, al punto da spingere il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il Ministro della Salute Roberto Speranza ad interrompere i voli tra l’Italia e il Bangladesh per almeno una settimana.

Abbiamo sentito Silvia Rovelli, cooperante italiana che si trova a Dacca, per capire come sta evolvendo l’epidemia in Bangladesh. L’intervista di Sara Milanese a Fino Alle Otto.

Ci risulta che l’epidemia in Bangladesh sia esplosa un po’ in ritardo rispetto all’Europa. Qual è la situazione in questo momento?

La pandemia è scoppiata molto in ritardo rispetto all’Europa, addirittura tra maggio e giugno, e i casi stanno aumentando in questo periodo anche se non ci sono numeri esatti sulle persone infette e sui deceduti.

Si riesce a fornire assistenza ai malati che vengono individuati o ci sono fasce della popolazione che sono escluse?

Direi che la maggior parte della popolazione è esclusa, considerando che su 170 milioni di abitanti sono in pochi ad avere la possibilità di accedere al sistema sanitario. Chi vive nelle zone rurali o al di fuori dei grandi centri urbani non ha possibilità né di effettuare i test né di sapere con precisione le cause dei decessi. Fino ad ora sono stati individuati circa 165mila casi e solo circa 2.000/2.500 morti per COVID riconosciute. Sono dati abbastanza diciamo irrealistici se si considera il numero della popolazione e le condizioni in cui vivono molti di loro, in situazioni di sovrappopolazione in ambienti ristretti e senza possibilità di distanziamento fisico.

Che misure sono state prese dal governo?

C’è stata una fase di lockdown da fine marzo a fine maggio, poi all’inizio di giugno il governo ha deciso di eliminare queste restrizioni mentre i casi sono iniziati ad aumentare più seriamente. Verso la metà di giugno, visto l’aumento dei casi, il governo ha deciso nuovamente di identificare alcune zone rosse e di metterle in lockdown, ma le misure in realtà non vengono rispettate da tutti. Le persone circolano senza mascherina e si muovono tra i diversi distretti senza seguire le relative misure di quarantena e per questo è difficile riuscire a controllare il virus.

Dal tuo punto di vista la situazione è più difficile in città o nelle comunità rurali?

Ci sono ragioni diverse per entrambi i contesti. Nella capitale, dove la gente vive più ammassata, sicuramente il virus si sta propagando più rapidamente, ma la gente è anche più informata. Nelle zone rurali la gente vive più separata, ma non ha così facile accesso alle informazioni. In questo momento in entrambi i casi la gente non considera il virus così pericoloso e non prendere seriamente le misure che vengono imposte.

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 07/08

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 08/07/2020

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Note dell'autore - 07/08/20

    ALDO DALLA VECCHIA - VIVA LA FRANCA - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 08/07/2020

  • PlayStop

    Logos di ven 07/08

    Logos di ven 07/08

    Logos - 08/07/2020

  • PlayStop

    La Febbra di ven 07/08

    La Febbra di ven 07/08

    La febbra - 08/07/2020

  • PlayStop

    Prisma di ven 07/08

    Prisma di ven 07/08

    Prisma - 08/07/2020

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 07/08

    Serve And Volley di ven 07/08

    Serve&Volley - 08/07/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di gio 06/08

    con Matteo Villaci. - il racconto degli spazi urbani di Milano nel post covid, come sono cambiati e come cambieranno.…

    A casa con voi - 08/06/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 06/08

    Ora di punta di gio 06/08

    Ora di punta – I fatti del giorno - 08/06/2020

  • PlayStop

    Tamarindo di gio 06/08

    Tamarindo di gio 06/08

    Tamarindo - 08/06/2020

  • PlayStop

    50Special 5: L’esplosione del Krautrock

    Il movimento giovanile tedesco, la lotta armata e la nascita del krautrock, il Carosello e Lucio Battisti

    50 Special - 08/06/2020

  • PlayStop

    Red Beans 5 - 06/08/20

    In scaletta, tra gli altri, Mavis Staple, i Neville Brothers, Leon Bridges, D'Angelo, Bill Withers, Marvin Gaye, Angelique Kidjo. Brano…

    Red beans - 08/06/2020

  • PlayStop

    Magic Box di gio 06/08

    guido barbujani, zelbio cult 2020, sillabario genetica, daniele lucchetti, valigialab 2020, barbara sorrentini, tiziana ricci, beirut beni culturali, paolo matthiae,…

    Magic Box - 08/06/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore - 06/08/20

    ISABELLA D'ISOLA - FAVOLE FILOSOFIA E ANIMALI - presentato da CECILIA DI LIETO

    Note dell’autore - 08/06/2020

  • PlayStop

    LOGOS: Rock Fuorilegge 4 - Peter Green

    A cura di F.T. Sandman e Episch Porzioni. Il programma (che nel 2021 diventerà un libro con lo stesso titolo)…

    Logos - 08/06/2020

Adesso in diretta