Approfondimenti

Come si spiega l’aumento dei contagi a Varese? Parla il direttore dell’ASST Sette Laghi

contagi varese

Francesco Dentali, direttore del Dipartimento delle medicine della Asst dei Sette Laghi è intervenuto oggi a Radio Popolare per descrivere quello che sta succedendo nella provincia di Varese, dove nelle ultime ore si è registrato un boom di contagi da COVID-19.

L’intervista di Mattia Guastafierro.

La provincia di Varese è una delle più colpite d’Italia dalla seconda ondata di COVID-19, certamente lo è in relazione ai casi rispetto alla popolazione, qual è il motivo?

Le spiegazioni sono molteplici: la prima è che siamo stati un po’ meno colpiti durante la primavera; la seconda è inerente alla densità di popolazione, perché più è alta la densità più e facile la diffusione del virus: Varese è una provincia densamente popolata; la terza è probabilmente la vicinanza con Milano, l’altra provincia molto colpita e in particolare con la città di Milano che è il centro più colpito, perché molte persone che abitano a Varese lavorano a Milano; la quarta ipotesi è la vicinanza con la Svizzera ovvero la presenza di molti frontalieri tra la popolazione varesina: anche in Svizzera stiamo assistendo a una grande risalita dei contagi.

Al momento la pressione sull’ospedale è alta?

La pressione è fortissima: stiamo ricoverando molti pazienti, in numero superiore, nel calcolo giornaliero, a quelli ricoverati nel periodo marzo/aprile. Sono pazienti in condizioni cliniche tali da necessitare sempre il ricovero, sono ricoveri “veri”: abbiamo diversi pazienti in terapia intensiva e anche molti con il casco, tutti insomma con insufficienze respiratorie importanti.

Nell’unità di crisi di cui è membro che cosa deciderete?

La nostra unità di crisi non ha mai chiuso, perché sapevamo che avrebbe potuto esserci un rimbalzo dei contagi. Non pensavamo, come nessuno, a numeri come questi, perché sono numeri importanti che fanno paura. Quello che stiamo decidendo è come cambiare la fisionomia dell’ospedale e dell’ASST in generale, quindi anche degli ospedali che le fanno capo. L’obiettivo è far fronte all’emergenza in modo che tutti i pazienti covid-positivi, con sintomatologie che richiedono il ricovero, possano trovare un letto, come è stato fino ad ora.

Dalla politica arrivano segnali di misure più restrittive rispetto a quelle nazionali?

Io faccio il medico, non è qualcosa di cui mi occupo, però le misure che sono state prese hanno bisogno, come accade di solito, di qualche giorno per funzionare. Se però c’è questa risalita importante dei contagi, io mi aspetto che siano prese altre misure. Dire quali altre misure non sta a me, ma credo che i numeri di oggi e di domani condizioneranno le scelte successive: se ci fosse un’ulteriore crescita, probabilmente saranno prese misure ulteriori come è giusto che sia.

Foto dalla pagina Facebook dell’ASST Sette Laghi

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 14/04/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 14/04/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 14/04/21 delle 07:15

    Metroregione di mer 14/04/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 14/04/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    psicoradio di mar 13/04/21

    Aggrapparsi alle canzoni - Durante la settimana di Pasqua, la redazione di Psicoradio fa una pausa, una boccata di disconnessione…

    Psicoradio - 14/04/2021

  • PlayStop

    Doppio Click di mer 14/04/21

    Doppio Click di mer 14/04/21

    Doppio Click - 14/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di mer 14/04/21

    L'allarme dei medici: non riaprite troppo in fretta. Ma il rigorista Speranza rischia il posto, ormai è controcorrente (con microfono…

    Prisma - 14/04/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 14/04/21

    Rassegna stampa internazionale di mer 14/04/21

    Rassegna stampa internazionale - 14/04/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 14/04/21

    Il demone del tardi - copertina di mer 14/04/21

    Il demone del tardi - 14/04/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 14/04/21

    il risveglio di Popolare Network, l'edicola, la rubrica accadde oggi a cura di Elena Mordiglia: .. 14 aprile 1991 –…

    Fino alle otto - 14/04/2021

  • PlayStop

    Desiderio

    dove si parla delle varie accezioni del desiderio nella cultura antica, nella letteratura e nel contesto attuale e dove la…

    Il gufo e l’allodola - 14/04/2021

  • PlayStop

    Music Revolution di mar 13/04/21

    Puntata 14 - Playlist: ..01 - Killer Moon – Gateway of the Gods ..02 - Naomi Campbell – Love and…

    Music Revolution - 14/04/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mar 13/04/21

    News Della Notte di mar 13/04/21

    News della notte - 14/04/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di mar 13/04/21

    con Alessandro Diegoli. - rebus sonoro..- punto metro..- lancio della Sottoscrizione a Premi di RP..- collegamento con la spagna (Barcellona)..-…

    A casa con voi - 14/04/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 13/04/21

    Ora di punta di mar 13/04/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/04/2021

  • PlayStop

    Esteri di mar 13/04/21

    1-Stati Uniti – Russia, prove di dialogo. In una telefonata Joe Biden ha proposto a Vladimir Putin un incontro in…

    Esteri - 14/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di mar 13/04/21

    Sunday Blues di mar 13/04/21

    Sunday Blues - 14/04/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di mar 13/04/21

    Uno di Due di mar 13/04/21

    1D2 - 14/04/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 13/04/21

    Si parla con Pietro Steiner di I senza cuccia onlus di Bergamo

    Considera l’armadillo - 14/04/2021

  • PlayStop

    Jack di mar 13/04/21

    Intervista ad Amerigo Verardi a cura di Piergiorgio Pardo

    Jack - 14/04/2021

Adesso in diretta