Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di mar 10/12 delle ore 22:31

    GR di mar 10/12 delle ore 22:31

    Giornale Radio - 12/10/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 10/12

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 12/10/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 10/12 delle 19:49

    Metroregione di mar 10/12 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 12/10/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Stile Libero di mar 10/12

    Stile Libero di mar 10/12

    Stile Libero - 12/11/2019

  • PlayStop

    Notte Vulnerabile di mar 10/12

    Notte Vulnerabile di mar 10/12

    Notte vulnerabile - 12/11/2019

  • PlayStop

    L'altro martedi' di mar 10/12

    L'altro martedi' di mar 10/12

    L’Altro Martedì - 12/10/2019

  • PlayStop

    Wi-Fi Area del mar 10/12

    Wi-Fi Area del mar 10/12

    Wi-fi Area - 12/10/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 10/12 (prima parte)

    La manifestazione di Milano contro tutte le forme di odio con Liliana Segre, Beppe Sala e seicento sindaci italiani (prima…

    Ora di punta – I fatti del giorno - 12/10/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 10/12 (seconda parte)

    Ora di punta di mar 10/12 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 12/10/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 10/12

    La manifestazione di Milano contro tutte le forme di odio con Liliana Segre, Beppe Sala e seicento sindaci italiani

    Ora di punta – I fatti del giorno - 12/10/2019

  • PlayStop

    Esteri di mar 10/12

    Esteri di mar 10/12

    Esteri - 12/10/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 10/12 - In piazza con Liliana Segre

    La manifestazione di Milano contro tutte le forme di odio con Liliana Segre, Beppe Sala e seicento sindaci italiani

    Ora di punta – I fatti del giorno - 12/10/2019

  • PlayStop

    Malos di mar 10/12 (prima parte)

    Malos di mar 10/12 (prima parte)

    MALOS - 12/10/2019

  • PlayStop

    Malos di mar 10/12 (seconda parte)

    Malos di mar 10/12 (seconda parte)

    MALOS - 12/10/2019

  • PlayStop

    Due di due di mar 10/12 (prima parte)

    Due di due di mar 10/12 (prima parte)

    Due di Due - 12/10/2019

  • PlayStop

    Due di due di mar 10/12 (seconda parte)

    Due di due di mar 10/12 (seconda parte)

    Due di Due - 12/10/2019

  • PlayStop

    Jack di mar 10/12 (seconda parte)

    Jack di mar 10/12 (seconda parte)

    Jack - 12/10/2019

  • PlayStop

    Jack di mar 10/12 (prima parte)

    Jack di mar 10/12 (prima parte)

    Jack - 12/10/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 10/12

    Si parla con Rosario Balestrieri, Segretario di Ciso Centro Italiano Studi Ornitologici, di Giornata Internazionale per i Diritti Animali, del…

    Considera l’armadillo - 12/10/2019

  • PlayStop

    Radio Session di mar 10/12

    Radio Session di mar 10/12

    Radio Session - 12/10/2019

  • PlayStop

    Memos di mar 10/12

    «Società ansiosa di massa, stratagemmi individuali, scomparsa del futuro, pulsioni antidemocratiche, uomo forte». E’ solo un elenco parziale delle espressioni…

    Memos - 12/10/2019

  • PlayStop

    Tazebao di mar 10/12

    Tazebao di mar 10/12

    Tazebao - 12/10/2019

  • PlayStop

    Cult di mar 10/12 (seconda parte)

    Cult di mar 10/12 (seconda parte)

    Cult - 12/10/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

Come Salvini sta distruggendo i 5 Stelle

Matteo Salvini

La campagna di Salvini sugli inceneritori in Campania fa parte della strategia del leader della Lega per dominare sui 5 Stelle.

Ancora una volta Salvini costringe Di Maio a giocare in difesa, a rispondere, gli fa perdere la pazienza -ricordate che Di Maio ha risposto con una parolaccia a Salvini e ha minacciato la crisi di governo. E poi, Salvini continua a imporre l’agenda al governo.

I sondaggi dicono che questa strategia è vincente, la Lega continua a crescere, il Movimento 5 Stelle a declinare. Considerato che opposizioni non ce ne sono al momento, il Pd è inesistente, in teoria questo potrebbe essere il momento buono per Salvini per rompere l’alleanza – o meglio per costringere i grillini a romperla – così da andare a votare e incassare il risultato.

Come fare? Mettendo il Movimento 5 Stelle di fronte a scelte che non può prendere senza tradire gli elettori che lo hanno votato. E il terreno più propizio è quello delle battaglie sul territorio. Soprattuto adesso che nei 5 Stelle sta per rientrare il movimentista Di Battista per Salvini è importante costringere gli alleati a ingoiare le sue politiche. È già successo con il gasdotto in Puglia, dove i grillini hanno tradito i comitati ‘No Tap’ approvando il progetto.

Potrebbe accadere con l’alta velocità in Valsusa. Sta accadendo coi trattati internazionali di libero scambio che Di Maio aveva promesso di stracciare e invece sta approvando uno dietro l’altro. Gli inceneritori sono l’ultimo fronte, aperto in Campania, dove i grillini avevano raccolto tantissimi voti in nome delle battaglie contro la terra dei fuochi

Matteo Salvini
Foto dalla pagina FB di Matteo Salvini https://www.facebook.com/salviniofficial/
  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni